TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Il disturbo ossessivo-compulsivo viene trattato con la CBT online

Il disturbo ossessivo-compulsivo (DOC) colpisce circa l’1-2% della popolazione e di solito compare per la prima volta durante l’infanzia. La diagnosi precoce e il trattamento del disturbo ossessivo compulsivo nei bambini e negli adolescenti è importante per ridurre il rischio di sviluppare problemi di salute mentale in età avanzata, compreso un aumento del rischio di suicidio.

Il disturbo ossessivo-compulsivo è costituito da ossessioni e compulsioni:

  • I pensieri ossessivi sono pensieri, immagini o motivi che causano disagio (ad esempio, pensieri che ti sei dimenticato di accendere).
  • Azioni coercitive o cose che fai per alleviare il disagio che accompagna i pensieri ossessivi (ad esempio, controllare ancora e ancora la stufa).

Ricerche precedenti hanno dimostrato che la terapia CBT aiuta la maggior parte dei giovani che cercano aiuto, ma l’offerta di terapisti oggi non è commisurata alla domanda. In molti casi, possono trascorrere diversi anni tra la comparsa dei primi sintomi e il fatto che si riceva una psicoterapia.

La terapia cognitivo comportamentale (CBT) è un nome collettivo per le terapie psicologiche che praticano l’uso di nuovi comportamenti e modelli di pensiero per ridurre i problemi psicologici.

Fonte: National Board of Health and Welfare

Trattamento progressivo del disturbo ossessivo-compulsivo

Per tre anni, i ricercatori del Karolinska Institutet hanno valutato se la CBT online per bambini e giovani adulti potesse utilizzare il DOC in un cosiddetto modello di cura progressiva.

Nello studio, 152 bambini e adolescenti (8-17 anni) sono stati randomizzati in uno dei due gruppi. Un gruppo ha ricevuto per la prima volta la terapia digitale guidata da un terapeuta utilizzando la CBT. Il gruppo di controllo ha ricevuto la CBT convenzionale attraverso incontri fisici settimanali con un terapista. Ogni gruppo ha ricevuto il trattamento per 16 settimane. È stata fornita assistenza alle famiglie e ai tutori in modo che possano dare ai loro figli un sostegno adeguato nella vita quotidiana

READ  Due anni fa, il COVID-19 è diventato una pandemia: esperti per il futuro

I partecipanti sono stati seguiti tre mesi dopo la fine del trattamento per valutare l’effetto del trattamento per i sintomi del disturbo ossessivo compulsivo, la funzione quotidiana e i sintomi depressivi. Al follow-up dopo 3 mesi, i partecipanti di entrambi i gruppi sono stati giudicati per richiedere ulteriore supporto fino a 12 sessioni aggiuntive con CBT convenzionale fino al follow-up a 6 mesi. Lo studio è stato condotto in collaborazione con il Dipartimento di psichiatria infantile e dell’adolescenza (BUP) nella regione di Stoccolma e nella regione di Västra Götaland, rispettivamente.

La CBT basata su Internet è valida quanto la CBT tradizionale

I risultati hanno mostrato che il trattamento progressivo con la CBT basata su Internet ha ridotto i sintomi del disturbo ossessivo compulsivo dei partecipanti tanto quanto la CBT convenzionale. Circa il 70% ha ricevuto un’assistenza significativa dal trattamento in un follow-up di 6 mesi.

I vantaggi della terapia progressiva sono che possiamo facilmente raggiungere più bambini e giovani con DOC che hanno bisogno di aiuto, afferma Christina Aspfal, psicologa e ricercatrice presso il Center for Psychological Research, Department of Clinical Neuroscience e Karolinska Institutet e prima autrice dello studio.

Inoltre, i terapisti hanno trascorso circa 9 ore per partecipante alla terapia progressiva e 14 ore per partecipante nel gruppo di controllo che ha ricevuto CBT convenzionale.

Aumenta la disponibilità di cure per il disturbo ossessivo-compulsivo.

Lo studio mostra il potenziale della tecnologia per aumentare l’accesso al trattamento basato sull’evidenza per i giovani adulti con disturbo ossessivo-compulsivo. Introducendo un intervento digitale a bassa intensità come primo passo, i medici possono utilizzare il loro tempo limitato per trattare più pazienti o concentrarsi su casi più complessi, afferma Eva Sirlacius, professore associato presso il Centro di ricerca psichiatrica, Dipartimento di neuroscienze cliniche, Istituto Karolinska e un ricercatore incaricato dello studio.

READ  Omklassning av covid-19 kan göra det svårare att få ersättning

La terapia online è attualmente in fase di implementazione nel trattamento BUP online nella regione di Stoccolma, che collabora anche con altre regioni. Il trattamento è stato sviluppato dai ricercatori del Karolinska Institutet e del BUP di Stoccolma.

Materiale scientifico:

L’effetto di un programma online offerto rispetto alla terapia cognitivo comportamentale personalizzata sui sintomi del disturbo ossessivo-compulsivo nei bambini e negli adolescenti: uno studio clinico randomizzato, (Christina Asphal; Eric Anderson, Karen Millen, Lisa Norlin, Victor Erickson, Sarah Fagerland, Maral Golsted, Maria Silverberg Morse, Lena Wallen, Philippa Sampaio, Ina Feldman, Matteo Bottai, Fabian Leinhard, David Matthix Coles,), Gamma.

Contatto:

Eva Serlachius, Assistant Professor, Department of Clinical Neuroscience, Karolinska Institutet, [email protected]

Eric Anderson, Professore Associato presso il Dipartimento di Neuroscienze Cliniche, Karolinska Institute, [email protected]

Leggi di più:

La CBT online è efficace per i giovani con ansia sociale (Articolo dell’Istituto Karolinska).

margine:

La ricerca è stata finanziata da Forte, ALF Medicine, Jane and Dan Olsson Foundation, Queen Silvia Anniversary Fund, Mental Health Foundation, Fredrik e Ingrid Thuring Foundation.