TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

I Pittsburgh Penguins hanno scosso i Philadelphia Flyers

Pittsburgh ha guidato su Philadelphia la scorsa notte

New York. I Pittsburgh Penguins sono i più in voga della NHL.

Ieri sera hanno superato Filadelfia nella battaglia della Pennsylvania e hanno ottenuto la loro decima vittoria consecutiva.

I nostri leader lavorano così duramente e hanno così tante richieste su se stessi che tutti sono stati trascinati dentro, spiega il veterano Brian Boyle dopo la vittoria per 6-2.

C’era l’idea che i pinguini di Pittsburgh alla fine avrebbero perso il loro pungiglione in questa stagione e, come le precedenti potenze Chicago e Los Angeles, avrebbero dovuto ricostruire, ma invece hanno giocato la loro migliore partita di hockey per diversi anni e ora hanno svit a tio raka segrar.

L’ultima è arrivata ieri sera contro Philadelphia e non si è parlato di chi avrebbe vinto quella partita.

– Tuttavia, eravamo tutt’altro che felici, c’erano sequenze in cui pensavamo di suonare del tutto inaccettabili. Ma abbiamo la possibilità di tornare in partita quando ciò accade, ha detto in seguito il marcatore Brian Boyle.

I nostri leader lavorano così duramente e hanno esigenze così elevate su se stessi che tutti gli altri partecipano e cercano di migliorare continuamente.

Brian Rust, che ha segnato la scorsa settimana, ha segnato due nuovi gol per Carter Hart.

Guidare ora, dice l’allenatore Mike Sullivan, che presto sarà anche in grado di lanciare Evgeni Malkin nell’aria per la prima volta in questa stagione.

Cosa accadrà, è difficile non chiederlo.

Oscar Lindblum Ha segnato uno dei gol di consolazione dei piloti.

È infortunato da metà ottobre, ma ieri sera Nikita Kucherov è finalmente tornato a Tampa e ovviamente è stato un successo immediato.

READ  Salernitana - Inter, 17/12: consigli di gioco e trasmissione

Non ha segnato quando la Champions ha battuto il Calgary 4-1, ma ha fatto due partite importanti ed è stato nominato la prima stella della partita.

– A volte ti chiedi come vede la serie. Il suo QI da hockey è come niente, dice il veterano Cory Berry.

Victor Hedman ha fornito un assist per la squadra di casa e Oliver Killington un assist per gli ospiti.

I Minnesota Wild hanno mandato in onda per la prima volta due delle loro più grandi promesse future, il ventenne Matt Poldi e Marco Rossi, nella partita in trasferta di stasera contro Boston – il primo ha segnato il suo primo gol in NHL contemporaneamente e contribuendo così in modo significativo a quella che alla fine è diventata la vittoria per 3-2 .

Ma poi, la maggior parte ha avuto a che fare con l’allenatore di Boston Trent Frederick che ha colpito la stella russa Kirill Kaprizov con un brutto placcaggio alla schiena.

– È stato intenzionale, ha colpito il nostro miglior giocatore. Così frustrato. Spero che la lega se ne occupi, afferma l’allenatore di Wilde Dean Evason.

Fresh Buffalo ha perso 3-2 in casa contro il San Jose la scorsa notte, ma Rasmus Dahlin aveva ancora motivo di essere felice. Ha fatto una partita a palla di cannone, giocando quasi 29 minuti e assistendo in un gol.

– Nella prima pausa, ho chiesto al resto della squadra di dare un’occhiata ai Rasmus. Adesso è un gran giocatore, elogia l’allenatore Don Granato.

Eric Carlson ha perso a San Jose con un infortunio alla parte superiore del corpo.

READ  Daniel Zaar lascia Rögle per KHL dopo la stagione
Inserito:

Iscriviti alla Newsletter SHL Ice Hockey: informazioni, opinioni, foto personali, approfondimenti e roster!