TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

I nuovi grandi schermi di Sony hanno MiniLED

Sony ha davvero superato lo spettacolo del CES presentando, tra le altre cose, il suo primo TV QD-OLED. Ma oltre alle novità sul fronte OLED, si sono anche assicurati di aggiornare i loro migliori schermi LCD, lo Z9K e l’X95K. Questi saranno i successori top di gamma dello Z9J e dell’X95J che abbiamo testato con ottimi risultati nel 2021. Una delle più grandi novità è che ora Sony sta (finalmente) utilizzando l’ambita tecnologia MiniLED nella sua retroilluminazione LCD. Inoltre, l’X90K – il successore del popolare monitor da gioco X90J, sebbene sia in grado di far fronte al solito tipo di LED.

Sony Mini TV LED

La tecnologia MiniLED si basa su minuscoli LED microscopici che non sono più grandi di una piccola porzione dei normali LED. Ciò significa che molti di essi possono essere adattati, consentendo un controllo della luce più preciso, una luminosità più forte e un contrasto migliore.

TCL è stato uno dei primi produttori a introdurre MiniLED e sia Samsung che LG hanno seguito l’esempio con i loro modelli di punta lo scorso anno, con i marchi Neo QLED e QNED. Sony, d’altra parte, è rimasta bloccata con una retroilluminazione a LED più tradizionale, quindi ha dovuto accontentarsi di meno aree di oscuramento e una retroilluminazione più ruvida rispetto alla concorrenza.

Ma quest’anno ci sarà un cambiamento in questo: sia l’8K Z95K che il modello 4K X95K di punta hanno la retroilluminazione MiniLED. In combinazione con il processore video Cognitive XR per occuparsi dell’elaborazione delle immagini, promettono immagini cristalline, colorate e contrastate.

La stessa Sony afferma che la retroilluminazione MiniLED fornirà molto meno aloni/striature attorno agli oggetti illuminati su uno sfondo scuro, un artefatto noto anche come fioritura. Ma solo se è adeguatamente controllato, cioè! Questo è qualcosa su cui gli ingegneri dell’immagine di Sony hanno lavorato molto duramente sui modelli 2022, e forse perché ci vuole un po’ di tempo in più?

READ  Starfield, Age of Empires IV e Halo Infinite dal Day One su Xbox Game Pass

Il motore di elaborazione delle immagini XR Backlight Master Drive fornirà un ulteriore controllo a grana fine della retroilluminazione, tenendo conto, tra le altre cose, della forma degli oggetti quando si controllano tutte le migliaia di aree di attenuazione. Sarà interessante vedere come si comporterà in pratica la distribuzione della luce e come gli schermi Sony resistono ai concorrenti nel segmento di fascia alta.

Inoltre, i display Sony utilizzano molte delle funzionalità che riconosciamo dai modelli 2021, tra cui l’interfaccia utente di Google TV e la soluzione audio Acoustic Multi-Audio, con altoparlanti aggiuntivi che aiutano a fornire un posizionamento più preciso degli effetti audio. I piedini possono essere regolati per adattarsi a tavoli più stretti oppure il monitor può essere sollevato per fare spazio a un altoparlante sotto il monitor. Puoi anche abbinare i televisori a un sistema audio Sony, ad esempio HT-A7000 o HT-LA9 – Usalo con gli altoparlanti in-display.

Sony ha anche colto l’occasione per sostituire il telecomando leggermente ingombrante dei modelli 2021. La nuova versione è disponibile in due versioni: una versione standard in plastica e una versione premium con pulsanti frontali e retroilluminazione in metallo spazzolato. Entrambi i telecomandi si sono notevolmente ridotti: secondo Sony, sono più piccoli del 36% e ora hanno solo 25 pulsanti, rispetto ai 49 dei loro predecessori. I pulsanti numerici sono stati sostituiti da scorciatoie da tastiera.

pravia cam

Un’altra curiosità che si può trovare sui modelli 2022 è la webcam Bravia Cam. Viene fornito nella confezione per i modelli principali, ma può anche essere acquistato come equipaggiamento aggiuntivo per i modelli più economici. Bravia Cam ha molte funzioni interessanti, tra cui il controllo del movimento e, naturalmente, la chat video. Ma può anche essere utilizzato per migliorare la qualità dell’immagine e del suono in relazione all’ambiente. Sarebbe interessante verificare l’efficacia pratica di queste funzioni.

READ  Microsoft sta parlando dei componenti aggiuntivi di Game Pass a maggio. Just Cause 4, Red Dead Online e Psychonauts in arrivo

Molti modelli Sony 2022 possono essere dotati di una webcam Bravia Cam. (Foto: Sony)

Sony Bravia Z9K

Il nuovo fiore all’occhiello di Sony tra i modelli LCD sarà il display 8K Z9K. Combina una risoluzione 8K (7680 x 4320) con retroilluminazione MiniLED e un processore video Cognitve XR. È disponibile nelle dimensioni da 75 e 85 pollici.

Sony Bravia X95K

Il miglior modello tra i monitor 4K sarà il Bravia X95K. Sono disponibili nelle misure da 65, 75 e 85 pollici.

Sony Bravia X90K

L’X90K premium è in grado di gestire una retroilluminazione LED più tradizionale, ma in cambio è dotato del miglior processore video XR di Sony. L’X90K è disponibile con schermi da 55, 65, 75 e 85 pollici.

Prezzo e disponibilità

Sony deve ancora annunciare i prezzi finali e la disponibilità nel nord. Vi aggiorneremo non appena ne sapremo di più!