TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Novak Djokovic deve lasciare l’Australia, non otterrà il visto

Novak Djokovic non aveva il giusto tipo di domanda di visto quando è arrivato in Australia.

Mercoledì è stato rinchiuso in una stanza sorvegliata dalla polizia.

Ora conferma che la star è costretta a lasciare l’Australia perché non ottiene il visto Polizia di frontiera.

Martedì è arrivato il messaggio Novak Djokovic Parteciperà agli Australian Open. Il serbo, che ha attivamente scelto di non farsi vaccinare contro il Covid-19, ha scritto su Instagram che gli era stata concessa una “esenzione medica”.

Ma dopo un volo di 14 ore in Australia mercoledì, non è mai entrato nel Paese quando è stato fermato al controllo passaporti.

Non hai la domanda di visto corretta

Il motivo deve essere che non ha compilato il tipo corretto di domanda di visto. E non ha nemmeno ricevuto alcun aiuto da Victoria.

“Non daremo a Novak Djokovic supporto individuale per le domande di visto per partecipare agli Australian Open 2022”, ha scritto su Twitter il ministro dello sport del Victoria, Gala Polford.

Secondo il padre di Djokovic, il sergente Djokovic, il figlio era tenuto in una stanza senza telefono, dove nessuno poteva entrare, sorvegliato da due agenti di polizia.

“Lotta per tutto il mondo libero”

– Hanno tenuto mio figlio intrappolato per cinque ore. Dice che questa non è solo una lotta per Novak, ma una lotta per l’intero mondo libero laboratorio.

Il primo ministro australiano Scott Morrison ha dichiarato che Djokovic non può fare affidamento esclusivamente sulla sua concessione per essere accettato nel Paese.

READ  Dahlin ha litigato con Moayad dopo la sconfitta: "Non devo"

“O fornirà le prove necessarie al suo arrivo, o verrà rimandato in patria”, ha affermato la BBC.

E ora sembra che Djokovic sia stato costretto a lasciare l’Australia.

Dodici ore dopo in aeroporto La polizia di frontiera del paese conferma, Forza di frontiera australiana, che la star non ottiene un visto e ora deve lasciare il paese.

“ABF può confermare che il signor Djokovic ha avuto accesso al suo telefono.” Continua a leggere.

Tuttavia, gli avvocati della star dovrebbero ricorrere in appello contro la decisione.

L’Australian Open prende il via il 17 gennaio e il 34enne è il campione in carica e ha vinto il torneo per un totale di nove volte.

Inserito: