TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Hundförbud inte hållbart i bostadsrättsförening

I divieti dei cani sono insostenibili nell’associazione dei proprietari di affittuari

Il Consiglio di amministrazione della Chartered Owners Association potrebbe non avere supporto legale per il divieto di cani per i membri.

Questo è quello che scrive il sito BRF-Notizie Sottolinea che una sentenza del Consiglio per gli affitti nel 2010 ha spianato la strada ai proprietari di immobili per vietare alcune razze di cani come cani e gatti.

Ma sembra che il corrispondente divieto nel sindacato inquilino-proprietario “potrebbe non essere giuridicamente sostenibile”.

Invece di un rigoroso divieto per i cani, si dice che molte associazioni di proprietari di inquilini abbiano istituito regole di procedura per i proprietari di cani.

Può essere per impedire ai cani di stare nella lavanderia e in altri luoghi pubblici, i cani dovrebbero essere trattenuti e non correre nel cortile e nelle scale.

Le regole devono essere chiare

Per il consiglio di amministrazione dell’Associazione dei proprietari e degli inquilini, è importante che le regole per gli animali domestici siano chiare e stabilite in uno spirito democratico, scrive Brf-nytt.

Nella legge sugli affitti, a cui il sito fa riferimento, c’è solo un’ordinanza per i proprietari di cani di garantire che gli animali domestici non arrechino disturbo all’ambiente.

Se il cane abbaia spesso e rumorosamente, il consiglio al consiglio è di allevarlo con il proprietario, e se continua a dare fastidio, può costituire la base per la confisca dell’appartamento.

In definitiva, è il consiglio di amministrazione della contea che emette ingiunzioni se i proprietari di cani non riescono a supervisionare i loro amici avampiede. La normativa prevede che gli animali domestici debbano essere curati dal loro proprietario in modo che non causino disagi o danni.

In breve, la conclusione è che i proprietari degli inquilini hanno il diritto di possedere animali domestici.

READ  I colli di bottiglia rallentano l'economia industriale | GP

Il cane è il secondo animale domestico più popolare in Svezia dopo il gatto.

Attualmente è disponibile secondo Consiglio svedese dell’agricoltura Poco più di 1 milione di cani sono registrati nel paese e 749.000 sono proprietari di cani.

Leggi anche: In questo modo eviti la vita di un cane celeste a casa [Dagens PS]