TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Elizabeth Holland è costretta a vendere la sua casa

La pensione non basta per pagare le bollette

Elisabeth Hoglund nella sua casa di Haninge, a sud di Stoccolma 2018.
Elisabeth Hoglund nella sua casa di Haninge, a sud di Stoccolma 2018.

Elizabeth Holland è costretta a vendere due delle sue proprietà.

La giornalista e suo marito non potevano più restare.

“Per due poveri pensionati come me e Boss, non può vivere come prima”, ha scritto sul suo blog.

giornalisti Elisabetta OlandaHa 77 anni e sta affrontando grandi cambiamenti nella vita. Ora vendo sia l’appartamento in Spagna che la casa al suo interno Tungelsta fuori Stoccolma.

In esso ha scritto: “È con grande tristezza e dolore nel mio cuore che prendo questa decisione”. Articoliqualcosa di simile a esprimere Sii il primo a segnalare.

Descrive la casa di Tungelsta come un luogo sicuro, qualcosa che le ha donato armonia e gioia nel corso degli anni.

Naturalmente, molte persone si chiedono perché lo faccio e perché mi trasferisco da un luogo in cui prospero. Sì, dillo, ma a volte hai bisogno di un cambiamento di vita più grande per poter reagire.

Elizabeth Hoglund e suo marito, Bos Carlson, nella loro casa nel 2012.

Bollette elettriche 12000

Ma ciò che è stato determinante nel prendere la decisione di vendere i due immobili è stata la parte finanziaria.

“Per due poveri pensionati che capo (Carlson, 74 anni, marito di Höglund, ndr) e non posso vivere come prima. Non è possibile continuare a pagare la bolletta dell’elettricità di 12.000 corone svedesi ogni tre mesi, pagare la raccolta dei rifiuti, pagare interessi sempre più alti su prestiti, assicurazioni e tutte le altre spese sostenute dal proprietario della casa”.

READ  Il Real Madrid insegue i giocatori italiani di successo

Höglund ora ha dovuto rivedere le sue finanze e ricalcolare, come si descrive.

“Le entrate non saranno più alte. D’altra parte, le spese lo saranno. A lungo termine, non dureranno. ”

Si trasferisce a Bergslagen

Höglund ora prenderà ciò che sceglie, lo impacchetta e si trasferisce ad Älvhyttan, Bergslagen. In passato serviva come casa di villeggiatura per la giornalista e suo marito.

Elisabeth Hoglund nella sua casa di Haninge, a sud di Stoccolma 2018.

“A quel tempo ero un cassiere. Avrei potuto risparmiare un sacco di soldi perché come giornalista guadagni molto meglio di quanto guadagni come giornalista all’SVT di Stoccolma”.

Inoltre, la casa di Bergslagen è adatta per la coltivazione di colture. Höglund ora spera di poter coltivare patate, carote, lattuga e piselli.

“Quindi può renderci più autosufficienti di quanto lo siamo oggi. Oggi devi comprare ogni patata”.

Nonostante debba vendere due dei suoi beni con angoscia, non vede l’ora di vivere nuove avventure a Bergslagen.

“Se non prospero lì, posso trasferirmi in un altro posto, ad esempio in Norland. O nel nord Italia”.

Aftonbladet ha cercato Elisabet Höglund.