TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Dre Lo: “Dicono che abbagli la vita di strada” | Volentieri

Gli artisti dei sobborghi di Stoccolma sono stati a lungo accusati di glorificare la vita delle bande criminali.

Nel nuovo libro del giornalista e scrittore Diamant Salhos, Until Everyone Dies, gli artisti sono indicati come una sorta di supporto pubblicitario che legittima crimini gravi.

Dre Lo – uno dei più grandi artisti svedesi, con più correnti di chiunque altro – comprende le critiche.

Ma allo stesso tempo crede che questo non sia del tutto giusto.

– Yanni, c’è, certo, ma non parlo solo di violenza, armi e droga. Ho un sacco di canzoni su cose completamente diverse – e quando rappo, parlo di tutti gli aspetti della vita qui. Dicono che abbagli la vita di strada… beh, capisco che a volte puoi pensarci – ma perché non mi dici quanto sto creando problemi anche nella vita di strada? Cosa è successo alle volte in cui hai consigliato ai bambini di non prendere pillole e cocaina? Nessuno ha cantato in modo così negativo sulla vita di strada come ho fatto io. Raccontaci della vita qui da tutte le parti, dice l’artista in una lunga intervista con Eric Neva in Aftonbladet.

Quando gli è stato chiesto se Dre Lu pensava che la sua musica avesse contribuito a far passare i giovani alla vita criminale risposta:

– Non lo so. Capisco che una scala da gangster possa sembrare gloriosa, non è qualcosa che negherei. E devo capire che la musica può essere una piccola e piccola parte nello spiegare perché Järva va storto, è mia responsabilità assumermi il comando. Se una persona è influenzata in modo negativo dalla mia musica, io vi partecipo. Ma alla fine… non può essere colpa di sette rapper se tutte le persone qui muoiono! La musica non può essere la causa di tutto il male che è successo! Sono pronta ad allattare la mia parte di questa cosa. Anche se possiedo solo una piccola, piccola e piccola parte del debito, posso ancora resistere e dirlo.

READ  Confermato: HIF recluta 'uno dei migliori difensori': 'Sentirsi benissimo'

La sua carriera musicale è iniziata a Kista

Dre Lo ha lasciato la strada quando aveva 17-18 anni – “Per un anno o due non sono stato con nessuno, ero io, ero con la mia famiglia” – ma è stato tirato indietro, e nella stessa situazione le sparatorie intorno a Järvafältet partire sul serio..

Il rapper è cresciuto a Husby e conosce molti dei musicisti che oggi competono con loro. Dice di aver visto amici fallire e sbagliare, ma oggi la maggior parte delle persone vive una vita normale.

Dre Lu, o Salah Abdullah come è già stato chiamato, è stato lui stesso condannato per guida illegale e reati di droga, a quanto pare non un piccione, “era un criminale, questa è la verità”:

Quindi il percorso per diventare l’artista più famoso della Svezia non è stato lineare. Avere la musica come punto focale non è mai stato così naturale. Dree Low è cresciuto con un padre assente ed è stato trascinato in strada dove ha ricevuto parti della sua educazione.

Quindi la carriera dell’artista è iniziata in un centro ricreativo a Kista, poi sotto il nome di Terra Low, e ha continuato nel collettivo Husby come Krabban. Nel 2018, l’album “No hasta mañana” ha sfondato. A settembre 2019, Dree Low ha raggiunto la vetta della classifica degli album con “Flawless” e ai Grammy Awards 2020 è stata nominata nella categoria Hip Hop of the Year. Inoltre, ha scritto materiale per nomi di successo come Einár e 1.Cuz.

È stato il gruppo rap Kartellen a far aprire gli occhi a Dree Low alla musica.

Leggi di più: Ayan, 21 anni, interpreta Nala in Fast Cash: “Attieni i ragazzi sulle spine”
Leggi di più: Fast Cash sta ottenendo la seconda stagione su Netflix
Leggi di più: L’artista dietro “Fast Cash” ha colpito: “Sii uno scherzo”.
Leggi di più: Evin Ahmed: “Capisce che le persone possono essere provocate”

Il segreto del successo di Myriam Bryant e Yassin: ecco come è diventata la canzone di successo:

Il segreto del successo di Miriam Bryant e Yassin: ecco come è arrivata la canzone di successo