TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

“Come prendere un sacco di droghe”

Quando Lucas ha notato che 30.000 potevano essere trasformati in 180.000 in poche settimane, si è reso conto che era un biglietto della vita quotidiana rara.

Due anni dopo, ha impostato l’orologio dopo il mercato azionario ed è stato costantemente alla ricerca del prossimo razzo.

Ma l’inseguimento divenne presto devastante. Alla fine, Lucas pensò al suicidio.

Lucas aveva 18 anni quando è entrato in contatto per la prima volta con il commercio di azioni. “Il mercato azionario è il posto che fa per te”, hanno detto i day trader che ha seguito su Youtube. “Qui è dove diventi ricco.”

A quel tempo, Lucas era particolarmente interessato al settore petrolifero e leggeva tutto ciò che trovava sul settore. Alla fine, ha fatto il suo primo acquisto e negoziazione di titoli per 30 mila corone svedesi.

Si è rivelato un buon investimento. In poche settimane, i fondi con l’aiuto della leva finanziaria sono cresciuti fino a 180 mila corone.

Il rapido ritorno ha reso Lucas ubriaco. Sentiva di aver infranto il codice di come evitare la grigia vita quotidiana con una paga bassa e un lavoro noioso.

Ma Lucas non era soddisfatto lì. Ha cercato di aumentare la crescita del denaro acquistando nei mercati dell’oro e dell’argento.

“E poi è andato tutto a rotoli”, dice Lucas. Ha perso tutto ciò che ha investito.

“È passato da 30.000 a 180.000 a 0 corone in poche settimane”.

Lucas ha messo sullo scaffale la compravendita di azioni. Ma un anno dopo, l’attrazione è semplicemente troppo grande.

Ha iniziato a lavorare all’età di quindici anni

Lukas è cresciuto con sua madre nel sud della Svezia. Suo padre è scomparso dalla foto poco dopo la nascita di Lucas.

La vita era scarsa e la madre faticava a mettere il cibo in tavola.

– Non abbiamo niente. Mia madre non poteva mangiare tutti i giorni, era così brutto. Invece mi ha dato da mangiare.

Quando Lucas iniziò la scuola, si trasferirono in un appartamento in città. La mamma ha incontrato un nuovo uomo con il quale ha iniziato un’attività. Ha iniziato lentamente a diventare redditizio.

– Quando avevo dieci anni, all’improvviso è andata bene. Abbiamo viaggiato tutto il tempo e siamo sempre stati in hotel carini. Ho dovuto portare i miei compiti all’estero con me perché c’erano così tanti viaggi.

Ma gli anni grassi saranno presto finiti. Quando la crisi finanziaria ha colpito nel 2008, l’azienda di famiglia è stata duramente colpita e alla fine è fallita.

READ  Carenza di alloggi quando i lavori verdi si accumulano nel nord

– Abbiamo dovuto ricominciare da capo. Ricordo quando eravamo all’interno di H&M e mia madre non era in grado di comprarmi un paio di pantaloni per 200 SEK. Dovevo andare a scuola con i vestiti sporchi e rotti.

Lucas decise: non sarebbe stato più povero. Ha saltato il liceo per iniziare a lavorare invece.

La sovvenzione CSN 1.000 SEK non aiuta quando non puoi comprare cibo.

Di nuovo in borsa

Un anno dopo il fallito acquisto di oro e argento, Lucas aveva 19 anni. Quindi ha ottenuto informazioni riservate sull’investimento in un potenziale missile a traiettoria.

Un amico che era molto bravo con le azioni ha detto che aveva un grosso investimento.

Lucas ha messo giù 7.000 corone e ha pensato che non sarebbe stato come il momento in cui ha deciso di investire tutto in metalli preziosi.

– In sei mesi è salito a quasi 70.000.Dieci volte con leva. Questo è stato incredibile. Poi ho pensato “Sì, so cosa sto facendo”.

Continua:

È sempre sbagliato pensare di sapere cosa stai facendo.

Lucas ha sempre visto un obiettivo chiaro davanti a sé: guadagnare 10 milioni. Quindi avvierà un’attività in proprio, sarà indipendente e forse si trasferirà all’estero.

La sua futura famiglia sarà completamente vestita e pulita e si sentirà sempre al sicuro. Quello che non ha ottenuto è lo stesso.

“Non mi fidavo dell’azienda”

Quando Lucas si è tirato fuori dalla breccia, ha promesso a se stesso che le 800.000 corone che aveva guadagnato in magazzino non sarebbero state toccate per tutto l’anno.

Ma dalla sua caserma, Lucas ha seguito da vicino i prezzi delle azioni. Quando ha visto come le azioni che avevano la maggior parte dei suoi risparmi sono crollate, è andato nel panico e ha venduto tutto.

– Non mi fidavo della compagnia.

Avrebbe dovuto farlo, come capì allora.

– Se avessi rispettato il piano, sarei uscito dalla violazione con 8 milioni sul conto.

Poi ha iniziato a sentire che gli mancava qualcosa. Poi comincio a prendere decisioni di investimento stupide ancora e ancora. Poi ho perso tutti i miei soldi.

“Compra, compra, compra. vendere, vendere, vendere”

Pensare ai milioni che aveva appena perso stava facendo impazzire Lucas.

Ha fatto scorrere il lato verso l’alto e verso il basso sui forum di borsa alla ricerca di razzi che gli avrebbero restituito ciò che aveva perso.

READ  Ha fatto schifo come editorialista? - il lavoro

C’è sempre un’atmosfera molto calda nei forum. Ti paghi l’un l’altro. Se tutto va bene per un’azienda, tutti saranno nel forum e grideranno “Compra, compra, compra!”.

– Quando il mercato va storto, queste persone saltano di nuovo in avanti e gridano “Vendi, vendi, vendi o perderai tutto!”.

A volte Lucas ha avuto un enorme attacco per i suoi investimenti ad alto rischio, ma la maggior parte delle volte i soldi erano andati velocemente come erano stati trasferiti sul conto.

Ho pensieri suicidi

La mente di Lucas iniziò a fluttuare mentre i grafici mostravano il valore delle sue azioni. Trovava difficile addormentarsi e impostare l’orologio per svegliarsi e controllare i mercati azionari asiatici di notte.

Ogni giorno, all’avvicinarsi delle 15.30, quando il mercato azionario statunitense ha aperto, l’ansia si è insinuata.

Azioni, app, forum e denaro hanno preso il controllo di Lucas così tanto che a volte ha iniziato a pensare a come sarebbe stato quando si fosse tolto la vita.

È stata vicina un paio di volte. Ma poi ho pensato alla mia famiglia”.

“Ho pensato a tutto quello che volevo fare in futuro e ho capito che non volevo morire”.

Lucas sapeva che doveva avvenire un cambiamento, ma non sapeva come.

Nonostante si sentisse in colpa, Lucas ha continuato a negoziare in borsa. Ma quando improvvisamente ha finito i soldi, si è fermato.

– Non avevo corone nel conto e non ho più nulla con cui scambiare. Quindi ho disinstallato le app. Fino ad oggi, non riesco ad accedere al mio account perché poi vedo quanto ho perso. Provo disgusto e paura.

“Non puoi fermarti”

Oggi, un anno dopo aver effettuato il suo ultimo acquisto di azioni, Lucas è un habitué. Non ha debiti dal periodo del mercato azionario, ma ha preso oltre 50.000 SEK in prestiti privati.

– Ero disoccupato, al verde e ho dovuto prendere in prestito per permettermi l’affitto, e anche questo è diventato un circolo vizioso.

Quando hai capito che eri dipendente dal trading azionario?

– Ho sempre capito che non è una cosa che dovrei fare, ma non puoi fermarti. non è possibile. Non quando vedi quanto puoi guadagnare rispetto a un lavoro normale.

“Come prendere un sacco di droghe”

Nonostante oggi eviti le domande di borsa e i forum di borsa, l’interno dell’appartamento di Lucas testimonia il periodo durante il quale la borsa ha governato la sua vita.

READ  Federal Reserve: tre aumenti dei tassi nel 2022

Sull’asta del microfono ci sono due statue, un toro e un orso. I due animali sono simboli del fatto che tu, come investitore, credi nel rialzo o nel ribasso di un titolo. Toro e orso.

Davanti alla porta del balcone c’è un tappeto da ingresso con un motivo che rappresenta banconote da un dollaro USA.

Il sogno più grande di Luca è ancora l’indipendenza e possedere un’attività in proprio.

– Voglio risparmiare denaro e avviare un’impresa. Ho imparato che puoi prenderti cura solo di te stesso, e non c’è nessuno che ti salverà alla fine.

A volte Lucas può perdere il calcio azionario.

– Ti senti molto vivo. Sei sempre in piena attività. È come prendere molte medicine. Puoi astenerti dal sesso se non sei drogato e astenerti dal sesso se non sono nel mercato. Mi sento sempre male, ma una volta che mi drogo, sto bene.

margine: Lucas in realtà si chiama qualcos’altro

Michaela Somnel
Inserito: