TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Ballando e abbracciandosi al brunch di un hotel di lusso

Ballando e abbracciandosi al brunch di un hotel di lusso

I partecipanti sono stati invitati a non pubblicare foto e video dell’evento sui social media, ma per coloro che sono trapelati, si verificano molti abbracci e balli.

Questo evento sembra aver affrontato la Viestra Gotalands in molti modi Restrizioni speciali Ridurre la diffusione dell’infezione, che va quindi ben oltre le raccomandazioni dell’Agenzia svedese per la sanità pubblica.

Leggi di più: La quarantena degli studenti a Corona a Goteborg dopo la festa studentesca

“Se hai gli anticorpi, hai gli anticorpi.”

L’organizzatore dice ad Aftonbladet, che è stata la prima a denunciare l’incidente, le condizioni erano che tutti i partecipanti fossero vaccinati o avessero anticorpi.

Alla domanda su come garantire ciò, ha risposto che erano state mostrate le schede di vaccinazione o che avevano verificato se avevano anticorpi.

– lo sai che. Se hai gli anticorpi, hai gli anticorpi. Dice che è nero su bianco.

Quando le è stato chiesto perché i partecipanti sono tenuti a non pubblicare foto e video all’evento, ha risposto che vogliono evitare una situazione in cui le cose vengono prese fuori contesto.

Leggi di più: Ecco le ultime notizie sul Corona virus

Non è stato implementato che ci fosse alcun dubbio

L’amministratore delegato del Pigalle Hotel Patrick Olson spiega che la sala dove si teneva la festa di solito può ospitare 120 persone. Dice anche che prima dell’inizio dell’evento, non c’era la preoccupazione che il brunch non sarebbe stato contagioso.

– Non c’era semplicemente nulla che ci facesse dubitare che sarebbe peggiorato, dice e continua a dirci come alcuni membri del personale hanno avuto un po ‘di difficoltà quando l’evento ha iniziato a distorcere un po’ e non puoi gestire la situazione

READ  Società immobiliari: l'affitto gratuito non incide sui nostri piani di costruzione

Hanno fatto del loro meglio per convincere gli ospiti a sedersi, ma sfortunatamente non ha funzionato.

Inoltre, Patrick Olson afferma di aver appreso diversamente come l’azienda dovrebbe operare in modo contagioso ed è loro responsabilità in quanto licenziatari garantire la conformità con le leggi e i regolamenti.

Secondo lui, questa volta l’assegno è stato rotto e l’evento non sarebbe mai accaduto se ci fossero stati dubbi sulla prenotazione.

Vuoi saperne di più su come un medico di base lavora con un buon giornalismo? Leggi il nostro codice etico Qui.