TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Una fonte dell'FBI è stata accusata di aver mentito sui rapporti tra Biden e l'azienda ucraina

Una fonte dell'FBI è stata accusata di aver mentito sui rapporti tra Biden e l'azienda ucraina

Alexander Smirnov, 43 anni, è stato arrestato mercoledì a Las Vegas. Secondo l'accusa, ha fornito false informazioni agli agenti dell'FBI. I dirigenti della compagnia energetica ucraina Burisma hanno affermato di aver assunto Hunter Biden per “proteggerci, attraverso suo padre, da ogni tipo di problema” e hanno pagato a Hunter e Joe Biden 5 milioni di dollari. Tutto.

Smirnov è ora accusato di false dichiarazioni e di creazione di documenti falsi e fittizi.

Quando Smirnov fu interrogato dagli agenti dell'FBI nel settembre 2023, avrebbe ripetuto alcune false affermazioni e cambiato la sua storia in altre parti. Secondo l’accusa, avrebbe anche fornito “una nuova falsa narrativa dopo aver affermato di aver incontrato funzionari russi”.

Informazioni centrali per il processo di impeachment repubblicano

Le informazioni di Smirnov sono state fondamentali per le accuse di corruzione mosse dai membri repubblicani del Congresso contro il presidente e suo figlio, e hanno costituito la base dell'indagine di impeachment avviata dai repubblicani contro il presidente.

Finora i repubblicani non sono riusciti a presentare alcuna prova che possa effettivamente portare all’impeachment di Joe Biden.

Dietro l'accusa contro Smirnov c'è l'investigatore privato David Weiss, che ha accusato Hunter Biden di crimini fiscali e di armi.

Se condannato, Smirnov rischia fino a 25 anni di carcere.

READ  Immagine misteriosa della principessa perduta - in un grande magazzino