TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Un miliardo di posti di lavoro sono stati persi durante la pandemia

Un miliardo di posti di lavoro sono stati persi durante la pandemia

Secondo un massiccio sondaggio Gallup, un lavoratore su due nel mondo, 1,6 miliardi di persone, ha perso il proprio reddito durante la pandemia di Coronavirus. Un miliardo di persone ha perso definitivamente il lavoro.

Un mercato a Bangkok, la capitale della Thailandia. Il 76% dei lavoratori thailandesi afferma che i propri redditi sono diminuiti durante la pandemia Covid.immagine: Adam Shrek / AP / TT

La situazione è particolarmente pericolosa nei paesi a basso salario, secondo il sondaggio Opinion Institute, che copre 300.000 persone in 117 paesi. Le differenze sono notevoli in termini di misura in cui i lavoratori sono interessati. In Thailandia, il 76% avrebbe avuto un reddito inferiore e in Svizzera solo il 10%. Negli Stati Uniti, il 34% ha affermato che era così.

Le donne sono particolarmente colpite dalla perdita di reddito perché sono sovrarappresentate nei settori del commercio, del turismo e della ristorazione colpiti dal virus, secondo la Fondazione Gallup.

Più della metà degli intervistati, circa 1,7 miliardi di lavoratori, ha dichiarato di aver temporaneamente interrotto il proprio lavoro o tramite le proprie aziende durante la pandemia. Tuttavia, i blocchi sono stati meno pericolosi nei paesi sviluppati. Meno del dieci per cento dei lavoratori in Austria, Svizzera e Germania ha riferito di aver temporaneamente interrotto il lavoro durante la pandemia. Negli Stati Uniti, la cifra corrispondente è del 39%.

Allo stesso tempo, un miliardo di persone ha riferito di aver perso definitivamente il lavoro. Eppure la perdita di posti di lavoro ha colpito solo il 3% degli svizzeri, rispetto al 13% dei lavoratori negli Stati Uniti e oltre il 60% in paesi come Filippine e Kenya.

READ  La crisi di Kamala Harris dopo la dichiarazione del genocidio di Israele