TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

TV: Antonson il grande eroe del match per il Varnamo

Con la squadra di casa ha esordito David Koncha, mentre Foton Berisha ha preso il suo posto in panchina per la prima volta da quando è arrivato all’Hammarby. Nella squadra ospite dell’IFK Värnamo, però, ha iniziato il prestito dell’AIK Robin Tihi. Incontro problematico con AIK lo scorso fine settimana.

Sono stati gli ospiti che hanno iniziato la partita in modo più aggressivo. Dopo solo due minuti di gioco, Agden Zelikowicz ha segnato un tiro sulla linea di rigore e ha colpito la traversa. Tuttavia, Baggen prenderà il comando della partita, almeno in termini di gameplay.

Al 30′ un cross è arrivato a Marcos Antonson, ben posizionato in area di rigore, ma il 31enne non ha colpito la palla. Subito dopo, Jebbie Andersen di Hammarby ha tirato dalla distanza ma ha mancato la porta.

Hammarby ha aumentato il ritmo della partita alla fine del primo tempo ed è uscito con diversi tentativi di rifinitura. Tuttavia, entrambe le squadre sono entrate nel primo tempo con un punteggio di 0-0.

Nonostante il vantaggio della squadra di casa, il giocatore di Varnamos Robin Tehi è rimasto soddisfatto del primo tempo della sua squadra.

– Stiamo cercando di eseguire il nostro gioco e non sembrano guadagnare molto, ha detto Tihi Discovery+.

All’inizio del secondo tempo, è il turno di Pagen di colpire la palla sul palo. Abdul Rahman Al-Saeedi lo ha sfidato con successo e ha colpito la traversa con precisione con un tiro potente. La palla scorreva, ma dalla parte sbagliata della linea di porta in favore di Hammarby.

READ  L'incubo inizia in Superettan per Ois - Lost Again

Al 67esimo minuto della partita, Naher Basara è stata la migliore posizione della partita finora. A pochi metri dalla porta, il centrocampista aveva una posizione di tiro eccezionale, ma ha sparato dritto al petto del portiere Veczyakowicz.

Al 72′ della partita, il neo-acquisito Viton Berisha dal norvegese Viking Stavanger, ha dovuto fare il tanto atteso debutto quando ha sostituito Abderrahmane Saidi. Tuttavia, l’inizio nel suo nuovo club non è stato quello che l’attaccante desiderava. Pochi minuti dopo, Marcus Antonsson ha ottenuto una posizione libera, con calma e precisione ha tirato in porta per gli ospiti.

Bagen preme costantemente per pareggiare negli ultimi minuti della partita. Vyton Berisha ha avuto la possibilità di pareggiare, ma non è riuscito a raggiungere la palla al tocco finale.

Naher Basara alla fine ha pareggiato dopo che Joel Nelson ha guadagnato un rigore, tirando tranquillamente 1-1 all’88° minuto, ma nonostante un pareggio nel finale, Hammarby ha lasciato la partita a reti inviolate.

Perché al 93′ Varnamo ha salvato con Edvin Becirovic e ha trovato Antonson con un passaggio incrociato sul secondo palo, dopo di che quest’ultimo ha segnato il 2-1 per gli ospiti.

Dopo la partita, il giocatore di Hammarby Naher Basara si è criticato:

– Questo è più difficile è quello che pensano molte persone. Molti pensavano che il Varnamo sarebbe venuto qui e li avremmo rispolverati, ma il calcio non funziona così. Non abbastanza bene da parte nostra, ma allo stesso tempo stanno facendo un buon lavoro, dice il centrocampista del Discovery+.

Continua:

– Abbiamo mancato di segnare il primo gol quando ne ho avuto la possibilità. Se riusciamo a vincere 1-0 lì, penso che vinceremo con tre o quattro gol, ma sfortunatamente, come ho detto prima, non è così che funziona il calcio.

READ  Arrestato giocatore Stoccarda: "Nega di aver commesso atti criminali"

Marcus Antonson sul suo obiettivo cruciale:

Vedo a centrocampo cosa può succedere. Ogni tanto non ho più nella gamba della mia ultima corsa. Ma Edo (Edvin Becirovic, IFK Värnamo) sa che sono veloce, scende sul limite, poi la palla entra – e solo allora mette punti in porta e il cross è sempre libero, ha detto a Discovery+.

Successivamente, Hammarby affronta Gif Sundsvall a casa. Per Värnamos, un’altra partita contro la squadra di Stoccolma attende la visita di Djurgården.

A partire dall’undicesimo:

Hammarby SE: Blazevic-Sandberg, Kurtulus, Wenger, Benas-Besara, Andersen, Bojanić-Concha, Ludvigson, Saidi.

IFK Varnamo: Vaitsiakhovich – Winsth, Tihi, Eriksson, Larsson, Lohikangas – Johansson, Kenndal, Magashy – Antonsson, Zeljkovic.