TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Thunberg accusa i leader di ignoranza

Pubblicato:
Aggiornato:

Greta Thunberg, fondatrice di Fridays for the Future, parla davanti a un comitato della Camera dei rappresentanti degli Stati Uniti.

Foto: pubblicata tramite AFP / TT

Greta Thunberg, fondatrice di Fridays for the Future, parla davanti a un comitato della Camera dei rappresentanti degli Stati Uniti.

Newsletter

Circa 40 capi di stato e di governo sono stati invitati a partecipare al vertice sul clima degli Stati Uniti.

Nel frattempo, è apparsa Greta Thunberg, che era stata invitata da un comitato al Congresso degli Stati Uniti.

“Per quanto tempo pensi di avere la forza per farla franca, onestamente”, ha detto.

Il fondatore di Friday for Future è stato invitato a partecipare a una tavola rotonda tramite collegamento video da una commissione della Camera dei rappresentanti. La chiamata è arrivata da Ro Khanna, un democratico della California che è attivamente coinvolto nelle questioni climatiche.

“per quanto?”

Thunberg ha scelto un tono affilato per la sua performance:

Per quanto tempo pensi di poter ignorare la crisi climatica e l’aspetto globale dell’equità e delle emissioni (ampie) senza essere ritenuto responsabile?

Nel suo aspetto, ha continuato a criticare la mancanza di sforzo del mondo esterno.

– Questo è l’anno 2021. Il fatto che stiamo ancora discutendo, e soprattutto, che stiamo ancora sovvenzionando i combustibili fossili direttamente o indirettamente attraverso i soldi delle tasse, afferma Thunberg.

La tavola rotonda ha incluso anche Tara Hoska, che ha fondato l’organizzazione collettiva Ginio con un focus sull’ambiente e le popolazioni indigene, Joseph Aldi dell’Università di Harvard e Peter Erickson dello Stockholm Environmental Institute.

Inoltre, i membri hanno offerto le loro opinioni sul potente Comitato per la supervisione e la riforma della Camera, tra cui il giovane leader democratico Alexandrea Ocasio-Cortez di New York.

READ  "Berlino, abbiamo un problema" - aspre critiche alla gestione delle minacce di Putin da parte della Germania

Non ingannare la natura

In un film pubblicato online prima del Summit sul clima, Thunberg afferma che gli esperti concordano sul fatto che gli obiettivi fissati non sono sufficienti, che le proposte dei politici si basano su calcoli di gioia sui futuri progressi tecnologici e che alcune emissioni non vengono conteggiate.

Possiamo ingannare gli altri – e persino noi stessi – ma non possiamo ingannare la natura e la fisica, dice Thunberg nel video.

Pubblicato: