TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Sylvesterloppet 2021 a Dwayne Zet Ultime notizie sul trotto Canter tour

Sylvesterloppet 2021 a Dwayne Zet Ultime notizie sul trotto Canter tour

Dwayne Trasferimento (di Muscle Massive) È stato allevato da Daniel Redén e ha gareggiato con buoni risultati in questa direzione fino allo scorso autunno quando il cavallo è stato acquistato per la scuderia di Oscar Berglund. All’inizio è stata una vittoria e all’inizio di dicembre ha vinto un tentativo STL nella divisione Bronze. Ma il compito di oggi ad Halmstad è stato ancora più difficile con così tanti giocatori forti sulla linea di partenza. Tuttavia, Djuse lo risolse coraggiosamente e riuscì a guidare il cavallo nel migliore dei modi alla rivolta e poi decise di sicuro.

– Ho detto a Mats quando ha preso il comando che era fatto per queste gare. È il migliore nel risparmiare metri, guidare con stile e dare ai cavalli buone corse ed è esattamente quello che ha fatto qui. Di gran lunga la mia più grande vittoria – non sono mai stato vicino a niente del genere, dice Oscar Berglund.

Il controllo del prezzo è arrivato a un importo piuttosto non ortodosso di 537.629 SEK. In effetti, non era necessaria una prestazione eccezionale per vincere la gara se si voleva credere alla squadra vincente.

Mats e Djoze è elogiato da Berglund. Foto: MIKAEL ROSENQUIST / TR Photo

– Mats ha detto che il cavallo non era in cima. Il viaggio potrebbe aver lasciato il segno, quindi oggi ha vinto la sua classe.

Suona un po’ arrogante?

– No, non è inteso in quel modo. Certamente non per essere arrogante, ma più per dire quanto sono orgoglioso del cavallo che vince.

Salto a casa a giugno?

Visione futura?

– Penso che Daniel Redin e io pensassimo che avesse raggiunto il massimo livello, ma potresti non credere che sarebbe stato così veloce da correre con quei soldi.

Gran Premio Jamtland 2022?

– Devi sognare quindi perché no?

Oscar 100lund aspetta circa 100 chilometri prima di tornare a casa sua a Östersund e il capodanno è già programmato: fast food.

Ci fermiamo a Skara e passiamo la notte pieni o chiusi dappertutto, quindi dovrebbe essere McDonald’s, e spesso diventa un classico Big Mac.

Foto: TR BILD

Emma E Johansson. Foto: TR s

Non proprio come a casa Emma E Johansson, residente a Kalmar, è riuscito a portare a casa una dodicesima vittoria per festeggiare con un buon margine. lei ha vanità Contenuto (di Ready Cash) Ha preso un vero lavoro e ha portato a casa la sua seconda vittoria con la V75, la prima con Ritz Guinness nel gennaio 2019.

READ  L'Organizzazione Mondiale della Sanità indaga sul Corona virus in Italia

– Emotivamente “Ritz” significherà sempre più degli altri, senza di esso non sarei dove sono oggi ma Ego Sisu, di cui sono anche partner, ovviamente significa molto. Ha un tetto più alto del Ritz e crede davvero che sarà in grado di scalare i ranghi in futuro, dice.

La vittoria è arrivata, a dir poco, in regola per Emma, ​​che ha preso la patente A dopo la fine dell’anno.

– veramente! L’anno non poteva finire meglio, e da alcuni mesi dico che il 2022 sarà un grande anno, quindi sembra molto divertente. Sono molto soddisfatto di essere venuto qui da solo e di aver fatto tutto da solo.

Foto: MIKAEL ROSENQUIST / TR IMMAGINE

Martin Malmqvist e Ego Sisu. Foto: MIKAEL ROSENQUIST / TR Photo

seduto imbronciato Martin Malmqvist Che è stato notato nella prima vittoria della sua carriera della V75.

È sempre il cavaliere numero uno sul mio cavallo, ma si è ammalato e ha smesso di fare jogging per un po’ e poi è arrivato Marcus Nicholson e ha fatto davvero bene. Nicholson sarà probabilmente in grado di guidare anche i cavalli per Lee in futuro, ma Martin è il pilota numero uno.

Gli ultimi due anni per Martin Malmqvist con la licenza Visby sono stati notevoli.

Il 14 dicembre 2018 sono andata in ospedale e sono rimasta lì per due settimane prima che scoprissero che avevo il morbo di Addison. Dopo essere uscito dall’ospedale ho ricominciato a correre, ma nel 2020 mancava la motivazione, non era chiaro con la pandemia di Corona e tutto l’anno è stato strano, racconta.

morbo di Addison

Nella malattia di Addison, hai una carenza degli ormoni cortisolo e aldosterone. La malattia non scompare, ma con il trattamento di solito puoi vivere come prima di ammalarti. Il trattamento consiste in farmaci che sostituiscono gli ormoni.

I sintomi più comuni sono affaticamento, perdita di peso dovuta alla mancanza di fame, pigmentazione della pelle, bassa pressione sanguigna, vertigini, mal di stomaco e dolori muscolari e articolari.

READ  Daniel Zaar lascia Rögle per KHL dopo la stagione

fonte: 1177.

Ora la situazione è diversa.

– Non sono troppo eccitato per prendermi di nuovo una pausa, lo posso dire! Ora prendo la medicina e mi sento meglio di prima.

La tua prima vittoria nella V75, come ti sei sentito a uscire con una reale possibilità di vincere?

– Mi sentivo abbastanza bene, non ultimo perché ero stato in grado di guidare un Ego Sisu di recente, quindi mi sentivo al sicuro perché l’ho sentito una volta. Non ne ho ottenuti in anticipo, ma pensavo di poter essere tra i primi tre e mi sono sentito bene per tutto il tempo. Non è realistico concludere l’anno in questo modo, un po’ come in una favola.

Il trionfo del pilota invisibile?

La vittoria è stata ottenuta dal precedente primo pilota marcus Nicholson che ha guidato l’Unas Quintus “non intonata” per Stefan Granlund.

– In effetti, nel duello contro Ego Sisu non ho sentito alcuna differenza se non che conoscevo bene quel cavallo e avevo dubbi che sarebbe stato difficile raggiungerlo.

Stefan Granlund ha anche allenato il secondo set di Niklasson la sera – anche lui ha giocato all’uno percento nel V75. Cavalla di tre anni ninja La zona (di Uncle Lasse) È stata veloce in un tuffo e l’autista l’ha portata sulla pista interna in modo che potesse voltare le spalle al grande favorito I Can Steel e quando ha preso il comando durante l’ultima curva, è stato sbloccato per un ninja che non era in grado di tagliare qualsiasi samurai rivale.

Foto: MIKAEL ROSENQUIST / TR IMMAGINE

Marco Nicholson. Foto: MIKAEL ROSENQUIST / TR Photo

Tende ad aspettare gli altri se arrivano prima. All’ultima curva sembra che, in termini di potenza, possa solo lasciare il campo, ma per tutta la gara ho guidato per arrivare secondo. I primi 50 metri dalla fine gliel’ho chiesto un po’ e oggi ha funzionato, ma in realtà non speravo di vincere fino a dopo la fine. Se fossi andato fianco a fianco all’inizio della rivolta, sono sicuro che fosse la seconda.

La vittoria di un pilota “nascosto”, quindi?

READ  "Ibrahimovic è molto importante per noi".

– Allora puoi vederla. Come ha detto in seguito Stefan Granlund: “Se non la conoscevi, probabilmente non hai vinto con lei oggi”.

Una degna conclusione dell’anno per Marcus Nicholson, che ha avuto il miglior anno della sua carriera nel 2021.

– Probabilmente perché dovevo cavalcare cavalli migliori. Certo anche loro si sono evoluti, ma è difficile per loro stessi, sta agli altri giudicare.

Foto: MIKAEL ROSENQUIST / TR IMMAGINE

Devs Daffodil è crollato bruscamente in pista per la sua rapida vittoria. Foto: MIKAEL ROSENQUIST / TR Photo

Come tante volte prima, i giudizi hanno avuto un ruolo nel kit del V75. Konrad Luguerre ha vinto la gara della sedia – il V75-5 – con Sviluppatori narciso (di Enjoy Lavec) È stato punito con 2.000 corone svedesi e squalifica per non aver tenuto una traiettoria dritta durante i disordini, che hanno sconvolto i tuoi compagni concorrenti (Circolo di Bebo Johann Untersteiner). Quando è stato chiesto perché all’equipaggio è stato permesso di mantenere la vittoria, i portieri hanno detto stuoie Covent:

– Perché in Svezia non dobbiamo lavare i piatti per punizione. Stiamo valutando che avrebbe potuto vincere comunque la gara, poi è stato penalizzato per la caduta.

Pensi che sia un buon ambiente di lavoro con un piccolo indovinello?

– Sì, ma ora dobbiamo metterci in relazione, questo è ciò che vale nei nostri regolamenti e, di conseguenza, mi sento sicuro nella nostra decisione.

‘meno male’

Vorresti vedere un cambiamento nel regolamento?

– È qualcosa di cui si discute da molti anni alle conferenze degli arbitri, ma finora questo è l’approccio “meno negativo” che abbiamo elaborato. Alcuni paesi consideravano il lavaggio dei piatti una punizione, ma sono rimasti indietro, come la Danimarca.

La gente potrebbe pensare che sia strano mantenere una vittoria dopo aver guidato un altro equipaggio, quindi cosa ne dici?

– Sì, questa non è la prima volta, e certamente non l’ultima volta, che accadono e diventano discussioni, ma è ciò a cui dovremmo relazionarci. Penso che sia bene discuterne.

I risultati completi delle gare di Halmstadtravet sono disponibili sulla piattaforma delle competizioni di Travronden.

Argomenti nell’articolo