TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Suggerimenti per i requisiti universali del preservativo

TAMMERFOR. Gli uomini dovrebbero richiedere una maschera a figura intera per evitare lesioni facciali?

Abbiamo chiesto ad alcuni dei giocatori della Coppa del Mondo Tre Kronor.

Non mi ostacolerei, dice Lucas Woolmark.

Marcus Ersson, ex Prinasbacken, è diventato cieco da un occhio dopo essere stato colpito da uno sci alcuni anni fa. L’attaccante svedese della NHL Karl Hagelin ha dichiarato di recente che non riacquisterà mai completamente la vista dopo essersi ferito all’occhio sinistro con una lama di manganello.

Lesioni che non si sarebbero mai verificate se i giocatori avessero indossato una maschera a pieno facciale sul casco.

DN Ha parlato della questione con Morgan Johansson, che è il project manager per quanto riguarda la sicurezza dei giocatori presso la Federazione svedese di hockey su ghiaccio.

Secondo la compagnia assicurativa dell’associazione svedese di hockey su ghiaccio Gjensidige, negli ultimi anni le lesioni facciali hanno rappresentato un terzo del numero totale di infortuni legati all’hockey a livello d’élite e giovanile.

Proposte di regole fatte nel mezzo del WC

La domanda è rilevante perché Johansson ha presentato una proposta alla Federazione svedese di hockey su ghiaccio, che spera venga presa in considerazione al congresso annuale della Federazione internazionale di hockey su ghiaccio durante la Coppa del Mondo in corso in Finlandia.

– Ho fatto una proposta di regola, proprio come una volta abbiamo fatto un sopracciglio, che i nati nel 2004 che diventeranno giocatori di J20 mantengano la loro griglia. Non è stato ancora affrontato e non ho ricevuto una risposta su ciò che sta accadendo, ma sarà il mio contributo da parte mia, per apportare un cambiamento in questo modo, afferma Morgan Johansson. DN.

READ  Prima della settimana: Peterson, Ekman Larson v. Olofson, Dahlin

Emil Bimström, 22 anni, a cui sono stati estratti entrambi i denti anteriori nel 2018, ritiene che la necessità di una protezione facciale completa non sia necessaria.

– Non giusto. È anche uno sport duro. Le cose accadranno al tuo corpo quando giochi. Forse è quello che ho da dire al riguardo, ha detto al giornale.

Tre giocatori di Kronor intorno alla proposta

Sportbladet ha chiesto ad alcuni dei suoi compagni di squadra di Bemström in nazionale come vedono il dibattito.

– Io davvero non so. Copre tutto il viso. Potrebbe non essere del tutto sbagliato, afferma Lucas Woolmark, 26 anni.

Hai avuto dei denti o qualcosa del genere?

– Certo che ho ricevuto un piccolo schiaffo in faccia. Questo è ciò che sta accadendo e continuerà ad esserlo. Non ci ho pensato molto. Appartiene allo sport in un certo senso.

Ma non sei estraneo a qualcosa che viene fatto per evitare tali lesioni?

Quindi, se tutti dovessero guidare con il casco integrale, non lo ostacolerei. Allora guiderei con lei.

“Niente di negativo”

Jacob Peterson e i giocatori della NHL di 22 anni Rasmus Dahlen Neanche lui ha pensato molto a questo problema.

Ma è sempre una buona idea proteggersi, dice Dahlin.

– Difficile da dire prima del test. Non ho mai provato una maschera a figura intera. Se è comodo mentre puoi vedere anche tu, ovviamente è una buona idea proteggersi. Non c’è niente di negativo in questo, dice Peterson.

Hai avuto ferite facciali?

– Ho una compressa in bocca, quindi ho iniziato a sanguinare un po’. Ma niente di più, dice Rasmus Dahlin mentre si affretta a “prendere la legna” e bussare al tavolo di legno di fronte a lui.

READ  Patrick Zachrisson di Leksand è stato portato in ospedale e gli scivola in faccia

– Ho un orso polare, Peyton Crips, a cui hanno sparato alla mascella. Gli fu permesso di bere la zuppa per circa un mese. Non è mai divertente, continua Dahlin.

Le donne giocavano sempre con le sbarre o con la maschera intera.

– Sì, i loro volti sono più belli dei nostri. Quindi, probabilmente è una buona idea se funziona e ti fa sentire a tuo agio, dice Peterson, che ha avuto alcuni punti in faccia durante la sua carriera da senior.