TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Sciopero di Larsson e Danielson: rischi di perdere enormi somme

Sam Larsson è uscito vittorioso dalla lite con il suo ex club, il Dalian. La Corte Internazionale di Arbitrato per lo Sport, CAS, nell'ultimo caso possibile, ha preso una decisione che dà diritto allo svedese a circa 28 milioni di corone – al netto delle tasse.

Il tribunale arbitrale conferma a Fotbollkanalen di aver seguito la linea di Larsson e di aver confermato la decisione presa dalla FIFA l'anno scorso sul caso.

“Cass ha negato l'appello di Dalian”, ha scritto in una e-mail il contatto stampa Katie Hogue.

Tuttavia, per Larson è sorto un grosso problema. A metà gennaio Dalian ha chiuso le sue attività a causa di difficoltà finanziarie. Il club non esiste più.

“Nonostante gli sforzi di molte parti, il club non è stato in grado di operare normalmente a causa di debiti storici che non potevano essere risolti”, ha scritto Dalian in un comunicato ufficiale, secondo quanto riportato dall'agenzia di stampa Reuters.

L'agente e fratello di Larsson, Daniel Larsson, è rimasto a bocca aperta riguardo all'operazione quando è stato raggiunto da Football Channel.

– Daniel Larson dice: – Non posso fare alcun commento su questo argomento al momento.

Il Tribunale arbitrale dello sport ha annunciato alle parti la sua decisione sul caso Larsson il 19 aprile di quest'anno, hanno scritto nella loro e-mail a Fotbollskanalen. Secondo la decisione, questo è ciò che si intende Larsson dovrebbe quindi ricevere 2,4 milioni netti dal Dalian.

Nella primavera del 2022, il 31enne giocatore della nazionale ha rescisso il contratto con il Dalian, a causa del mancato pagamento dello stipendio, e successivamente ha intentato una causa contro il club.

READ  Si dice che Gustafson sia alla guida della nazionale australiana

Quando è stato ospite del podcast Lundh di Fotbollskanalen nel settembre 2023, Larsson ha detto che gli stipendi che aveva già ricevuto dal Dalian quando giocava in Cina lo hanno fatto sentire “risarcito” per i due anni trascorsi nel Paese, e che ha visto il denaro extra come bonus. Lo status FIFA/CAS può essere concesso come “bonus”.

Il contratto triennale di Larsson con il Dalian ne è valsa assolutamente la pena 7,2 milioni di euro, ovvero circa 85 milioni di corone svedesi, al netto delle imposte (12,95 milioni di euro/totale 150 milioni di corone svedesi). Ciò esclude eventuali bonus inclusi nel contratto. Nei documenti della FIFA relativi alla disputa tra lo svedese e Dalian non è chiaro se nell'accordo ci sia qualcosa come, ad esempio, un bonus d'ingresso.

Un altro svedese che ha firmato un contratto triennale con il Dalian nel febbraio 2020 – e che in seguito fatica a strappare soldi al club cinese – è Marcus Danielsson. Il difensore centrale ha rescisso il suo contratto con il Dalian allo stesso modo di Larsson, e in un'intervista con Eskilstuna-Koririn nel novembre dello scorso anno, ha detto che il club non gli aveva pagato una sola corona nel 2022.

Non ci sono informazioni, attraverso i documenti della FIFA, come nel caso di Larsson, sulla somma di denaro che Danielson chiede a Dalian. Nemmeno il giocatore del Djurgården vuole dircelo. Tuttavia, assicura a Fotbollskanalen che sta ancora cercando di ritirare i suoi soldi.

“È un processo in corso, ma non voglio commentare molto”, ha detto Danielson quando Football Channel gli ha parlato di recente.

READ  La vittoria della Slovenia nella pallamano va a vantaggio della Svezia

Il club non esiste più. Questo rende le cose più complicate?
– Sì. È un processo in corso ma tutto è diventato complicato. È difficile da influenzare.

Sam Larsson attualmente appartiene al club turco Antalyaspor. Ha firmato per il club nell'estate del 2022 dopo essersi separato dal Dalian.

The Football Channel ha cercato Sam Larsson senza alcun risultato.