TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

“Sarà una prova di come si trova in Svezia”.

Eric Bondo in un’intervista • Åby Stora Pris • Rapimento: “Non ho ancora la risposta al perché…”

Informazioni sulle opportunità di Erik Bondo ad Åbytravet.
Informazioni sulle opportunità di Erik Bondo ad Åbytravet.

Eric Bondo ha trasformato il Kennedy di sette anni in una macchina vincente in un breve lasso di tempo.

Sabato, il cavallo, con cinque vittorie consecutive al sacco, fa il suo debutto contro l’élite mondiale nell’Åby Stora Pris.

– Eric dice a Trav365 che sarà un test di come si trova in Svezia.

Sabato, Eric Bando manda fuori Kennedy, di sette anni, che è diventato una macchina vincente sotto la sua guida. Dopo cinque vittorie consecutive in terra francese, il cavallo è ora pronto per il grande battesimo del fuoco della sua carriera all’Åby Stora Pris, e lo fa come seconda scelta dietro Hail Mary.

– Non ho una vera spiegazione del perché fosse così bravo. È venuto da noi in buone condizioni e ci siamo solo allenati. Kennedy è molto a suo agio a Vincennes e sembra sapere tutto. Se va bene va bene, altrimenti andiamo a casa e gareggiamo a Vincennes. Sarà una prova di come si trova in Svezia, dice Eric a Trav365.

Guardando verso la Svezia

Eric ha iniziato a trasportare cavalli in giovane età grazie ai suoi amici guidati da Bo Falcik. I suoi genitori non avevano alcun interesse per lo sport, ma ciò non ha impedito a Panto di investire con tutto il cuore.

Si è un po’ spostato negli anni, ma ora gestisce la sua attività a Draygate, a circa un’ora da Milano, dopo un soggiorno in Toscana.

READ  Mino Rayola entra nel calcio femminile - Barbara cattura la fortuna

Panto descrive la sua prima volta nel suo nuovo campo di addestramento, dove sono ospitati 60 dei suoi 80 cavalli, come un duro, ma i pezzi del puzzle stanno finalmente iniziando a mettersi al loro posto. A parte una filiale in Francia, ha guardato a lungo a nord, verso la Svezia.

– Ci sto ancora pensando, ma ci deve essere un buon personale, altrimenti non funzionerà. Dato che le cose stanno finalmente iniziando a fluire meglio qui in Italia, sto iniziando a pensare di più alla Svezia ora.

Il rapimento è ancora irrisolto

Nel corso dei suoi molti anni, Panto ha ottenuto un grande successo con Abano As (vincitore del Prix de América 2003), Cockstyle, Solar Efe, Usain Dole, tra gli altri. Tuttavia, il 2017 è un anno in cui vuole dimenticare tutto.

In circostanze misteriose, due cavalli della stalla sono stati rapiti e non sono stati trovati fino ad oggi. Si tratta del promettente vampiro Danny di tre anni, nonché del vincitore del derby italiano Unica, uno degli amici a quattro zampe più emozionanti al mondo dell’epoca.

Eric ha cercato di lasciarsi alle spalle questo triste capitolo della sua vita, anche se è ancora fresco nella sua mente.

– È stato difficile quando è successo, sembrava di essere in un altro mondo, ma al giorno d’oggi cerco di non pensarci troppo. Non ho ancora una risposta sul motivo per cui i cavalli sono stati rapiti.

Unica ha ottenuto 13 vittorie in 15 partenze ed è stata vista da molti come la prossima potenziale grande star italiana dopo Varenne.

Sfortunatamente, quella storia si è interrotta bruscamente all’inizio di marzo quando, tra le altre cose, si diceva che dietro al rapimento ci fosse la mafia italiana. Nessuna richiesta di riscatto è arrivata ed è continuato un periodo difficile per Eric, ma anche per il proprietario delle due promesse.

READ  Sanchez ha rescisso il contratto con l'Inter

– Per me e mia moglie il trotto è dimenticato. Abbiamo chiuso il wave team in Italia e venduto i nostri cavalli da corsa. Adesso ci concentriamo invece sulla pallavolo, ha detto Gianluca Lamy al quotidiano La Nación nel 2018 in occasione dell’anniversario del rapimento.

Eric su Unica: “Una regina”

Eric, credi profondamente che i cavalli siano vivi e che il crimine sarà mai risolto?

– Non lo so… ma di certo si crede. Tuttavia, non abbiamo sentito nulla. Voglio che la gente ricordi Unica come una cavalla che ha fatto tutto bene. È una regina ai miei occhi, ma purtroppo non sapremo mai quanto sarebbe stata brava.

Ti preoccupi ancora oggi che qualcosa del genere accada di nuovo?

– No, non dovresti pensare così, concentrati invece sul futuro. In effetti, non credo sia successo niente del genere dal 2017.

Attualmente Panto si sta godendo il sole estivo in Italia e finché rimarrà attivo una mossa non sembra fuori questione.

– Mi piace il clima e il cibo qui, ma è del tutto possibile che mi trasferirò in Danimarca da pensionato. Non smetti mai di essere danese, ecco.

“Si merita questa opportunità”.

Questo fine settimana, il simpatico danese spera di scrivere un nuovo capitolo nella sua già lunga storia di successo. Kennedy ha fatto il graduale viaggio dalla Francia e in un venerdì come questo è ad Halmstad, dove si ricarica per la grande battaglia di domani.

– Åby Stora Pris è una gara d’onore per me, Gabriel e i proprietari. Il pilota è un giovane attaccante che finora ha avuto un grande successo in Svezia. Si merita questa opportunità ed è divertente per il pubblico.

READ  Ricetta: Insalata italiana con lingua di manzo sminuzzata

Kennedy è una carta non testata in questi ambienti e non inizia da quasi due mesi. Riuscirai a vincere il primo round con l’élite?

– Se mantieni la corsa, dovrebbe essere incrociato, anche se deve dimostrare abbastanza contro questi cavalli. Ho avuto un lavoro con lui venerdì scorso ed è andato tutto bene.

– Il motivo per cui non ha iniziato da giugno è che puntiamo all’incontro invernale francese e hai bisogno di riposo in estate.

C’è anche Calypso di Poggio, che compare in V75-6 per l’avventura. Lì incontra alcuni membri dell’élite di quattro anni ed Eric sceglie di mentire sulle sue possibilità di successo.

– È una ragazza molto brava e dura, ma non è abbastanza brava per vincere. Di solito si sente meglio dopo una pausa. L’ultima volta è stata dura per lei e senza Galata sarebbe andata molto avanti. Non cambierei nulla tra noi due, conclude Eric.