TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Roger Achilleus è onesto: i ricchi dovrebbero poter acquistare vantaggi - Arbetarbladet

Roger Achilleus è onesto: i ricchi dovrebbero poter acquistare vantaggi – Arbetarbladet

Questo è un testo d'opinioneLa posizione del giornale è una posizione socialdemocratica indipendente.

Roger Achilleos è onesto, se non altro. Dalla Spagna trae la sua visione per la scuola svedese. Intervista con lui in Giornale Al-Masaa Dovrebbe essere letto da chiunque creda che le scelte private siano alla portata di tutti, poveri e borghesi.

Naturalmente non è così.

Roger Achilleos è oggi il principale proprietario di Academedia e delle sue 800 scuole.

Foto: privata

Le scuole gratuite e altre cose sono politicamente solo uno dei primi passi sulla strada per rendere la Svezia più liberale sul mercato.

annuncio

A lungo termine, il piano è diverso.

In breve, si tratta di pagare meno tasse per i ricchi, e l’assistenza finanziata dalle tasse, la scuola e l’assistenza impoverita dovrebbero essere qualcosa per coloro che non possono permettersi soluzioni private.

annuncio

Così dice Roger Achilleos, il nuovo proprietario di maggioranza del gruppo scolastico Academedia, sull'argomento:

“In Svezia, abbiamo l'idea profondamente radicata che nessuno dovrebbe comprarsi dei benefici. È molto potente e nessuno dovrebbe essere in grado di comprare qualcosa di meglio. Ma penso che Holy Cow, che penso sia un po' ridicolo, sarà lanciato in “Tra circa cinque anni, perché i comuni semplicemente non possono permetterseli a meno che la qualità non venga notevolmente ridotta. Oppure bisogna permettere di avere anche scuole private che possano far pagare quanto vogliono e offrire tutta la qualità che vogliono.”

Aklios non ha davvero torto. Almeno non per quanto riguarda i problemi di finanziamento dei Comuni. Quelli lanciati dal governo SD grazie a un sostegno governativo insufficiente.

Ecco come è cambiata la società. In questo modo si indebolisce la legittimità del welfare condiviso e finanziato dalle tasse.

L’istruzione in una scuola municipale a Sandviken non sarebbe un vantaggio. Sarà un peso.

Potresti trovare carino avere opzioni speciali. Questa è la cosa che ti rende un vincitore.

La scuola per i difensori di Achilleus sarebbe fuori dalla portata della classe operaia svedese e dei loro figli, e sarebbe fuori dalla portata anche della classe media ordinaria. Comunque se vuoi comprare una buona scuola per i tuoi figli. Qui possiamo vedere cosa I costi di Lundsbergper avere una prospettiva sulla Scuola di Achilleo.

annuncio

annuncio

Il costo di un anno accademico a Lundsberg è di 340.000 SEK. Si tratta comunque di un collegio, ma dà comunque un'idea del costo effettivo per avere figli. E mandarli a scuola. Se Ruggero Achilleo dovesse decidere riguardo alla scuola. Oggi possiede 800 scuole, quindi ha già una certa influenza.

Non è qualcosa per cui lo stipendio di Sandvik sarebbe sufficiente, anche se sei un ingegnere.

Ciò che resta agli altri è un sistema scolastico in cui coloro che non possono permetterselo sono relegati in scuole finanziate dalle tasse e in un’istruzione di bassa qualità dove le prospettive future sono limitate.

Perché in un sistema come quello sostenuto da Hakelius, la scuola che hai frequentato dirà ai datori di lavoro e ad altri quanto è stata buona la tua istruzione.

In una comunità del genere, frequentare una scuola municipale a Sandviken non sarebbe vantaggioso. Sarà un peso.

Quali scuole potranno assumere i migliori insegnanti? Scuole in comuni con bassi livelli di istruzione, cronicamente con risorse insufficienti e gruppi di studenti con problemi complessi? O scuole in aree urbane ricche, con risorse adeguate e studenti motivati?

In quale scuola saranno i vincitori i vostri figli?

Questa è una domanda a cui potresti iniziare a pensare.

La scuola di Achilleo ha dei sostenitori. Naturalmente è supportato da molti, molti altri.

Achilleo è l'unico che osa dirlo ad alta voce.

Ora possiede 800 scuole svedesi.

READ  È un peccato che non possano incolpare la migrazione sul clima