TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Ripresa delle discussioni sul pacchetto di stimolo europeo - sospesa in precedenza a causa di una riunione del Comitato costituzionale |  Zuccherato

Ripresa delle discussioni sul pacchetto di stimolo europeo – sospesa in precedenza a causa di una riunione del Comitato costituzionale | Zuccherato

Il presidente del Riksdag Anu Vhevleinen (C) ha boicottato il dibattito in Parlamento a causa della riunione del Comitato per la costituzione. Il dibattito è ripreso giovedì sera alle otto.

Prima della pausa, la discussione è durata 20 ore consecutive, iniziando mercoledì sera.

Durante la notte, è stato il partito di opposizione True Finns a garantire la continuazione del dibattito. Alcuni dei membri che si sono seduti nella sala plenaria durante la notte hanno scambiato la mattina con altri compagni di festa.

Mercoledì sia i socialdemocratici che i veri finlandesi hanno proposto di sollevare la questione con motivi diversi. Il risultato finale è stato il dibattito in corso nel parlamento svedese.

Secondo il regolamento interno del Parlamento, la questione del pacchetto di stimolo dell’UE può essere ritardata solo una volta.

Poiché i socialdemocratici hanno proposto un tavolo corto, il governo non ha più dovuto temere che i veri finlandesi inscenassero un colpo di stato nelle ore buie della notte, quando in sala erano presenti solo i finlandesi veri. Quindi potrebbero suggerire di ritardare la questione, ad esempio, in autunno e vincere.

Nella votazione, la proposta socialdemocratica di continuare ha vinto già mercoledì sera, contro la proposta dei veri finlandesi di rinviare al 21 maggio. Il voto ha dato risultati chiari: 92 membri volevano continuare immediatamente e 34 hanno votato con i veri finlandesi per continuare più tardi.

Settantatré membri del Parlamento erano assenti dal plenum.

Non è chiaro quando avrà luogo il voto sul pacchetto di stimolo europeo

Potrebbero essere necessari diversi giorni prima che si svolga una votazione sul pacchetto di stimoli dell’UE, ha affermato mercoledì il presidente del parlamento Riksdag Anu VieVelainen. Ha detto che non è ancora chiaro quando la votazione potrebbe aver luogo.

Mercoledì alle 14:00 il parlamento svedese ha ripreso il dibattito sul pacchetto di stimoli.

Secondo Vyvelinen, questa è una situazione assolutamente eccezionale nel parlamento finlandese.

La discussione sulla maratona la prima notte è continuata fino alle 16.30

Mercoledì scorso, il segretario generale del Parlamento del Riksdag Maya Lena Pavola ha annunciato che l’importante votazione sul pacchetto di stimoli dell’UE sarebbe stata rinviata e che non si svolgerà mercoledì.

READ  Il Portogallo attira i turisti svedesi | Aftonbladet

Il Parlamento (Riksdag) ha discusso il pacchetto di stimoli dalle 14:00 di martedì fino alle 4:30 di mercoledì, quando il presidente della Camera Anu Vhevleinen (al centro) ha boicottato il dibattito sulla maratona.

Molti membri del Parlamento – vale a dire nove – non hanno avuto il tempo di tenere i loro discorsi, quindi il dibattito è continuato mercoledì, ed è stato giovedì prima che fosse finito.

  • Il pacchetto di stimolo europeo di 750 miliardi di euro deve essere approvato da tutti i paesi dell’Unione europea.
  • Due terzi dei membri del Parlamento devono votare a favore del pacchetto di sovvenzioni affinché venga approvato.
  • L’opposizione ritiene che il pacchetto di sussidi dia all’Unione europea troppo potere e che la Finlandia perderà finanziariamente se aderirà. Il denaro del sussidio va ai paesi dell’Unione Europea che più ne hanno bisogno, per esempio l’Italia riceve un grande sussidio.
  • La Finlandia pagherà 6,6 miliardi di euro al Fondo europeo di ripresa negli anni 2028-2058. La Finlandia riceverà 2,7 miliardi di euro di sostegno negli anni 2021-2023.
  • I partiti al potere voteranno sul pacchetto, mentre i veri finlandesi, i democristiani e il movimento voteranno ora contro il pacchetto. Il partito di coalizione è diviso su questo tema ei membri possono votare a loro piacimento.
  • Se il parlamento finlandese voterà “no” al pacchetto di sovvenzioni, sarà applicato in tutta l’Unione europea.

Il Comitato costituzionale del Riksdag ha dichiarato che una decisione sul pacchetto di stimolo richiederebbe una maggioranza di due terzi in Parlamento.

In altre parole, il governo deve sostenere l’opposizione per far passare il pacchetto.

Marin: L’indipendenza della Finlandia non è minacciata dal pacchetto di sostegno dell’Unione europea

Quando il dibattito sul pacchetto di stimolo dell’UE è proseguito in una sessione plenaria mercoledì, era presente anche il primo ministro.

Phil Tavio I veri finlandesi Accettato per HS Il partito si è ritirato dal dibattito ieri sera perché voleva che sia il premier Sanna Marin (SDP) sia il ministro europeo Titi Topurinin (SDP) rispondessero alle critiche al pacchetto di sostegno.

READ  Super Mario Draghi sarà il prossimo primo ministro italiano, con il sostegno della maggior parte dei partiti stranieri

Marin e Toborainen non hanno potuto partecipare alla discussione il primo giorno, poiché erano in quarantena volontaria al ritorno dal vertice dell’UE in Portogallo.

Marin ha ora difeso il pacchetto di stimolo europeo.

“Se l’Unione europea rimane sotto i riflettori, sarà molto negativo per l’economia dell’Europa e della Finlandia nel suo insieme”, ha detto Marin.

Marin ha osservato che lo stimolo economico è necessario nel mercato interno europeo, poiché anche gli Stati Uniti, ad esempio, dispongono di ampi pacchetti di stimoli.


Il primo ministro Sana Marin si è espresso a favore dei vantaggi del pacchetto di sostegno.
Sana Marin in plenaria
Immagine: rivista fotografica
Sana Marin

Siamo riusciti a negoziare tutto ciò che è positivo per la Finlandia, ma un solo paese non può decidere il risultato finale. Marin ha detto che ci sono 27 Stati membri dell’Unione europea e dovrebbe esserci un intero pacchetto su cui tutti possono essere d’accordo.

Phil Tavio ha anche chiesto se l’indipendenza della Finlandia fosse così a buon mercato che il governo fosse disposto a sacrificarla per un guadagno economico.

Marin ha risposto che questa decisione non minacciava l’indipendenza finlandese, né era altrimenti.

Halla-aho: Sono solo 24 ore al giorno ei membri hanno molto da dire

Sul Riksdag, ci sono molti membri che criticano le azioni dei veri finlandesi nel ritirare il voto.

– Questo è un problema emotivo che non dovrebbe essere sopravvalutato, ma non è molto carino, dice Anders Adlercreutz, SFP, di Svenska Yle.

Adlercreutz ritiene che i veri finlandesi stiano cercando di ottenere la massima visibilità possibile e che sia evidente che le elezioni locali stanno arrivando.

Josie Halla Aho

Jussi Halla-aho ritiene che il pacchetto di sussidi non sia a favore della Finlandia.
Josie Halla Aho
Immagine: rivista fotografica
Josie Halla Aho

Il presidente dei veri finlandesi, Josie Hala-ahu, difende ancora i lunghi discorsi in seduta plenaria.

Ci sono solo 24 ore al giorno ei membri hanno molto da dire al riguardo. È strano che, sebbene tutti concordino sul fatto che il pacchetto di stimoli è una questione importante, non sembra interessare i partiti al governo, in particolare i ministri, afferma Halla-Ah.

READ  Dentro IFK Värnamo: i segreti di un enorme successo

Il governo ha preso una pausa Corona

Mercoledì pomeriggio il governo si è preso una pausa per recarsi a Ständerhuset per un incontro sulla situazione Corona. I ministri sono tornati un’ora dopo, quando si è svolta la votazione al Riksdag.

Quando i ministri si sono incontrati con la stampa fuori dalla Camera dei Lord, si sono espressi educatamente sul vero dibattito sulla maratona finlandese e hanno sottolineato il diritto di tutti di esprimersi e porre domande.

Non ci sono state decisioni importanti al tavolo del governo. I ministri hanno ricevuto informazioni sulla situazione epidemiologica e sulle restrizioni in diverse parti del paese. Discuteranno anche della preparazione per le epidemie e gli incidenti gravi in ​​futuro.

I ministri non possono promettere alcun aiuto per la cultura, lo sport o l’industria degli eventi. Non ci sarà alcuna rapida revoca delle restrizioni. I ministri hanno parlato con cautela del mese di giugno secondo il piano di uscita.

Secondo una decisione precedente, giovedì le restrizioni al ristorante saranno ridotte. Tra le altre cose, l’alcol può durare fino a mezzanotte in molte parti del paese. Tuttavia, restano in vigore le restrizioni riguardanti la metà dello spazio riservato ai clienti e il divieto di cantare e ballare.

Vaccino aggiuntivo per Päijänne-Häme – possibilmente nella Finlandia sud-occidentale

Restano restrizioni più severe per i ristoranti in quattro regioni con una comunità diffusa; Päijänne-Häme, Carelia meridionale, Finlandia sudoccidentale e Usima.

Il ministro Krista Kiuru ha annunciato mentre si recava a Estates House che stanno dirigendo una spedizione aggiuntiva di vaccino Corona a Päijänne-Hämeenlinna, dove la situazione è ora peggiore.

Il ministro Kiuru ha annunciato che la Finlandia stessa potrebbe essere la prossima provincia a ricevere vaccini aggiuntivi per rompere l’elevato numero di infezioni da coronavirus.

L’articolo è stato aggiornato