TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Può un mastodonte alle prime armi sfidare Twitter "alt-right"?

Può un mastodonte alle prime armi sfidare Twitter “alt-right”?

Notizia

Dopo un lungo tira e molla, il controverso erede automobilistico e miliardario Elon Musk ha acquistato il social network Twitter alla fine di ottobre. Da allora, migliaia di dipendenti sono stati licenziati. La maggior parte di loro tramite e-mail.

– Sapevo che i miei valori progressisti significavano che probabilmente non avrei più potuto lavorare, ma sembrava comunque sciocco.

Questo è ciò che ha detto a Flamman un ex dipendente di Twitter. Ha perso il lavoro insieme a quasi la metà della forza lavoro, incluso l’ex CEO Jack Dorsey, dopo che l’accordo con Elon Musk è fallito il 27 ottobre.

ex dipendente Aveva già parlato in molti altri media, ma non voleva più fare nomi. Anche perché è stata ampiamente derisa su Twitter. Inoltre, dice che “non è intelligente rendersi ricercabili lamentandosi del proprio datore di lavoro” anche se il datore di lavoro è “un po’ pazzo”.

È convinta che i licenziamenti facciano parte del piano di Elon Musk per introdurre la “libertà di parola”, il che significa più libertà di gioco per l’estremismo di destra, esattamente il tipo di materiale che fino a poco tempo fa ha lavorato per ripulire.

L’ha detto apertamente, l’ha detto apertamente. Ha detto a Flaman che era strano che la gente non la prendesse sul serio.

Altri recensori pensano È piuttosto una questione di soldi. È difficile trovare prove aneddotiche che i dipendenti con valori progressisti siano stati particolarmente danneggiati dai licenziamenti. Tuttavia, il fatto che Twitter non sia mai stato redditizio può essere letto in tutti i rapporti trimestrali dell’azienda sin dal suo inizio nel 2006.

Ora la piattaforma e il suo nuovo proprietario stanno affrontando due potenziali crisi: una legata alla redditività e l’altra legata alla fiducia.

READ  Il profilo malizioso di Admir Zukanovic sulla trasferta in Svezia, la malattia mentale e la vittoria della V75

ci sono molti Segnalazioni di utenti in fuga da Twitter, proteste per acquisizioni, licenziamenti, prevedibile estremismo di destra o tutto in una volta.

Anche lì non è facile dire quanto sia realmente accaduto. Il numero totale di utenti Twitter attivi è cresciuto almeno durante questa estate, secondo i dati dell’azienda. Ma la domanda è, ovviamente, cosa significa effettivamente “utente attivo”. E cosa è successo nelle ultime settimane.

Ovviamente questa opzione Con un approccio completamente diverso alla redditività, la moderazione sta crescendo come un matto. La più grande, la migliore e la più popolare delle opzioni è il Mastodonte.

Secondo il fondatore di Mastodon Eugen Rochko, migliaia di nuovi server sono stati attivati ​​dal 27 ottobre e il numero di utenti attivi è almeno raddoppiato.

A differenza di Twitter, Mastodon non guadagna, non contiene pubblicità e non raccoglie dati degli utenti. La piattaforma inoltre non si trova su server di proprietà dell’azienda, ma ogni singolo server è gestito da gruppi diversi. Con regole, ambizioni e motivazioni diverse.

i seguaci lo chiamano, Con un talento tipico anche per i nomi dal suono fantascientifico somma unitaria. Un mondo di corpi federali, senza un solo governante con miliardi alle spalle e piani futuri poco chiari.

Ciò ha portato molti a dipingere Mastodon come contrappunto alle invettive e alle invettive di estrema destra su Twitter che molti ora temono che Elon Musk creerà. Da parte sua, Eugene Roshko ha affermato che è positivo che gli estremisti di destra si siano sentiti messi a tacere ed emarginati al momento della sua creazione.

Questo atteggiamento sembra essere rispecchiato anche dagli utenti, che finora risultano essere uno spaccato particolare dell’umanità. Tra i dieci argomenti più popolari tra i server Mastodon ci sono la ricerca, l’arte, le questioni LGBTQ e il peloso, una sottocultura di persone a cui piace vestirsi da animali.

READ  Tassi di interesse più elevati possono costringere le unità abitative ad aumentare le tasse

rompere le palle e i geek, sovrapposizione o meno. È come se Internet fosse piccolo.

Uno dei vecchi server Mastodon svedesi è gestito da Mattias Wadenstein attraverso l’Association Academic Computer Club (ACC) di Umeå. Approva.

– Certo, sembrava Internet prima che si decidesse che sarebbe stato composto solo da quattro siti.

Sito dell’ACC Sembra uno del 21esimo secolo. È giallo pallido e sembra scritto interamente in HTML, senza la modernità che caratterizza i siti web contemporanei. L’unica immagine della pagina raffigura un logo che ricorda quello utilizzato dalla Flotta Stellare nella serie TV di Star Trek.

– La nostra motivazione per l’esecuzione di un server Mastodon era dimostrare che è possibile con un altro modello operativo, che è gratuito e aperto.

Secondo Matthias Wadenstein Ciò significa che, a differenza di Twitter, Mastodon non ha bisogno di raccogliere i dati degli utenti per personalizzare gli annunci o consentire agli algoritmi di decidere quale contenuto ritiene manterrà un utente sulla piattaforma, piuttosto che cosa sceglie di vedere.

Sia lo spionaggio diretto che il cosiddetto “aumento del coinvolgimento”, in cui fertilizzi la controversia per creare coinvolgimento. Fa parte del modello di business di Twitter, ma non è qui allo stesso modo.

Tuttavia, questo, come quasi tutto il resto in Mastodon, dipende da coloro che gestiscono i server e hanno anche la responsabilità di tenerli liberi da cose che non vuoi vedere.

Daniel Swedan è uno scrittore di primo piano – prima ad Aftonbladet, ora ad Arbetet – e una vecchia volpe di Twitter. È sul podio da oltre dieci anni e ritiene che sia stato uno strumento cruciale nella sua carriera.

READ  Il mercato automobilistico svedese ha rallentato a luglio: "troppo a scatti"

Per me, Twitter è stato fin dall’inizio un luogo in cui posso costruirmi come scrittore. Ma dice che era anche un modo per fare amicizia.

– In questi giorni è solo un posto dove condivido i link. Non è un luogo di conversazione o di amici. Sono diventato affollato e radicato e uso Twitter in modo affollato e radicato.

Era Daniel Swedan Presto anche per ottenere un account su Mastodon. Ma non sembra impressionato.

– È una brutta esperienza utente. Difficile da capire. In questo modo ricorda molto com’era Twitter dieci anni fa.

Inoltre, non pensa che Mastodon sia pronto a prendere il posto di Twitter.

C’era un punto politico in questo, che sei in un posto diverso da un’azienda di proprietà dell’uomo più ricco del mondo. Ma se Twitter si chiude, penso che molti utenti e grandi aziende si chiederanno se dovrebbero essere su un sito di testo. È esattamente l’opposto della tendenza che vedremmo altrimenti: con Instagram, Tiktok e Youtube.

D’altra parte lo è Non è detto che servano grandi giocatori.

La maggior parte dei server là fuori ora ha una buona moderazione per prevenire sia lo spam che il razzismo e altre cose brutte che non vogliono vedere, dice Mattias Wadenstein.

Quindi succede senza che nessuno faccia davvero soldi.

– Se, invece di una grande piattaforma, puoi avere diverse piattaforme di dimensioni ragionevoli, allora il non profit può funzionare perfettamente.