TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Portare i bambini sulle barelle fuori casa.

Si ritiene che l’incendio scoppiato in un condominio nel Bronx, New York, che ha ucciso 19 persone domenica, sia scoppiato in un elemento riscaldante. – Ho visto dalla mia finestra come il personale dell’ambulanza trasportava i bambini sulle barelle fuori casa, Julie Fowler, che vive nella casa, racconta al giornalista di TT sul sito.

Una ventina di finestre al secondo e al terzo piano della casa sono andate in frantumi dopo che è stata devastata da un incendio, e le coperture sono cadute da molte di esse. Il personale sanitario in tute protettive bianche entra ed esce dall’edificio. Molti dei residenti della casa sono stati evacuati in una scuola vicina.

Sotto la pioggia fuori dall’edificio, il sindaco di New York di nuova nomina Eric Adams e il capo dei vigili del fuoco Daniel Nigro tengono una conferenza stampa.

L’incendio sembra essere iniziato da un elemento riscaldante rotto in una camera da letto, dice Daniel Negro.

Bruciare

Julie Fowler, 45 anni, era a casa con i suoi due figli quando sua sorella ha chiamato e ha detto di aver visto un’app che monitorava le chiamate della polizia che c’era un incendio in casa.

La stanza di mia figlia si affaccia sul cortile e ha visto le fiamme dal terzo piano fuori dalla finestra, dice Julie Fowler in piedi fuori dalle barricate della polizia che circondano la casa.

Abitiamo al nono piano, quindi abbiamo alloggiato nell’appartamento. Ho sentito le persone cantare “Sta bruciando, sta bruciando!” Mia sorella mi ha detto di restare nell’appartamento. Le finestre erano aperte ma il fumo era così denso che le abbiamo chiuse. Mio figlio di dieci anni ha l’asma e ha iniziato a vomitare.

READ  I mobili Ikea provengono da una foresta naturale tagliata illegalmente

Julie Fowler racconta di come ha visto i soccorritori rimuovere i bambini da casa sulle barelle.

– L’allarme antincendio suona continuamente in questo edificio, quindi nessuno lo prende sul serio, dice.

Può rimanere in hotel

La figlia 28enne di Julie Fowler, Aisha Jones, era a casa nel suo appartamento di Harlem quando ha saputo dell’incendio ed è arrivata nel Bronx il più velocemente possibile.

– Non capivo la mia famiglia e mi chiedevo se fossero ancora vivi. Grazie a Dio sono riusciti senza infortuni.

– Ho parlato con il sindaco e ha detto che coloro che abitano nella casa potranno rimanere negli hotel fino a quando non sarà sicuro tornare.

A Toray Adam, che ha vissuto nell’edificio per 14 anni ma si è trasferito da lì, è stato detto che suo cugino e i suoi due figli erano morti nell’incendio.

– È una giornata terribile. Venivo a cena con loro qui ogni settimana.

I vigili del fuoco hanno trovato vittime su tutti i piani della casa e nelle scale, afferma il capo dei vigili del fuoco Daniel Nigro.

Ho parenti su diversi piani della casa che sto cercando di ottenere in questo momento, dice Toray Adam, che come molti dei residenti della casa è un immigrato dal Gambia.

“Famiglie che lavorano sodo”

Anthony Bratten, 38 anni, è un insegnante in una scuola della zona e molti dei suoi ex studenti vivono a casa.

– Ho cercato di ottenerne il maggior numero possibile attraverso i social media. La maggior parte di loro sembra aver avuto successo, ma ce ne sono alcuni che non sono riuscito a superare. Dice che sono venuto qui per vedere se posso aiutare in qualche modo.

READ  Il più grande partito di opposizione alle nuove elezioni finlandesi

Molti dei residenti della casa sono a basso reddito e immigrati.

Le persone che conosco a casa sono famiglie che lavorano sodo, dice Anthony Bratten.

L’incendio è scoppiato domenica mattina, ora locale. Si ritiene che più di 60 persone siano state ferite in qualche modo, dal fumo o dal fuoco.