TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Philip Morris può acquistare la partita del gigante svedese

Il gigante svedese Philip Morris può essere acquistato.
Il gigante svedese Philip Morris può essere acquistato.

Swedish Match Company può acquisire nuovi proprietari.

Secondo il Wall Street Journal, il gigante delle sigarette Philip Morris vuole acquistare l’azienda.

L’accordo potrebbe raggiungere oltre 150 miliardi di corone svedesi.

Il colosso americano delle sigarette Philip Morris International sta negoziando con la società svedese snus Partita svedese su un affare. Sono i rapporti Il giornale di Wall Street Indica le fonti.

Secondo il quotidiano, l’accordo potrebbe valere 15 miliardi di dollari (circa 151 miliardi di corone svedesi). L’acquisto potrebbe diventare ufficiale già questa settimana.

Il più grande mercato degli Stati Uniti

Swedish Match ha attualmente un valore di circa 117 miliardi di corone svedesi. Philip Morris è una delle più grandi compagnie di tabacco al mondo e vale più di dieci volte tanto, circa 1,5 trilioni di corone svedesi.

Gli Stati Uniti sono il più grande mercato di fiammiferi svedesi, che vendono prodotti del tabacco comuni come sigarette, sigari e snus. Tuttavia, secondo il sito web dell’azienda, il tabacco senza tabacco domina il mercato.

Concentrati sull’essere senza tabacco

Philip Morris, proprio come Swedish Match, si è espansa negli ultimi anni e ora sta investendo di più in prodotti senza tabacco. Secondo il quotidiano, le vendite di sigarette sono in calo da diversi anni a causa dei rischi per la salute.

L’obiettivo dichiarato di Philip Morris è che oltre il 50% delle entrate dell’azienda entro il 2025 proverrà da prodotti senza fumo. L’anno scorso, il numero era di circa il 29%.

READ  In memoria: Bjorn Carlson - DN.SE

Dal 2019, Swedish Match è stata autorizzata a commercializzare i suoi prodotti senza tabacco con il messaggio che offrono minori rischi di cancro orale, malattie cardiache e cancro ai polmoni rispetto alle sigarette.

Philip Morris possiede, tra le altre cose, il marchio Marlboro.