TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

OnePlus 9 Pro riduce le prestazioni in molte applicazioni

OnePlus 9 Pro riduce le prestazioni in molte applicazioni

Secondo una recensione approfondita di Anandtech, OnePlus 9 Pro limita le prestazioni in molte applicazioni. La fonte scrive che c’è un comportamento sorprendente nella regione di confine tra ottimizzazione della batteria, frode delle prestazioni e rappresentazione hardware errata.

Molte app popolari sono state inserite nella lista nera per l’utilizzo dei core del processore più veloci, mentre le app standard e le app che non sono nell’elenco possono utilizzare tutta la potenza del processore. Nel software di benchmark web di Speedometer 2.0, OnePlus 9 Pro ha funzionato alla pari con un telefono cellulare economico del 2010, secondo Anandtech.

Il comportamento si applica anche alle app di OnePlus, nonché a titoli popolari come Chrome, YouTube, Instagram, Snapchat, Facebook e WhatsApp. La spiegazione più plausibile è l’ottimizzazione della batteria, ma il calo delle prestazioni sembra essere sfuggito di mano.

Geekbench ha scelto di rimuovere sia OnePlus 9 che 9 Pro dai loro punteggi di riferimento, vedendo il comportamento come una sorta di manipolazione del benchmark. Torneremo se OnePlus commenta l’analisi di Anandtech.

Aggiornare: OnePlus afferma in un commento che sono state intraprese azioni dopo il lancio per migliorare la durata della batteria e ridurre la generazione di calore (tramite XDA).

La nostra massima priorità è sempre stata quella di fornire un’ottima esperienza utente con i nostri prodotti, basata in parte sull’agire rapidamente in base al feedback critico degli utenti. Dopo il lancio di OnePlus 9 e 9 Pro a marzo, alcuni utenti ci hanno parlato di alcune aree in cui potremmo migliorare la durata della batteria dei dispositivi e la gestione del calore.

Come risultato di questo feedback, il nostro team di ricerca e sviluppo ha lavorato negli ultimi mesi per migliorare le prestazioni dell’hardware durante l’utilizzo di molte delle applicazioni più popolari, incluso Chrome, abbinando i requisiti del processore dell’applicazione alla potenza più appropriata. Ciò ha contribuito a fornire un’esperienza fluida riducendo il consumo energetico. Sebbene ciò possa influire sulle prestazioni dell’hardware in alcune applicazioni di benchmarking, il nostro obiettivo come sempre è fare il possibile per migliorare le prestazioni del dispositivo per i nostri utenti.