TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Nuovi incidenti a Northvault: due portati in ospedale dopo aver inalato gas

Nuovi incidenti a Northvault: due portati in ospedale dopo aver inalato gas

Nuovi incidenti si sono verificati a Northvault a Skellefteå durante la giornata di domenica. Due persone devono aver inalato i gas prodotti dagli elettroliti.

Mikael Stenmark, rappresentante senior della sicurezza per IF Metall presso Northvolt

“Una persona ha mostrato nausea, mentre l'altra persona aveva sintomi più lievi”, ha scritto in un articolo il direttore stampa di Northvault Mati Kataga. Invia una email a Aftonbladet.

L'incidente dovrebbe essere avvenuto domenica.

Matti Kataga spiega che è stata avviata un'indagine interna e l'incidente sarà segnalato all'Autorità svedese per l'ambiente di lavoro.

Mikael Stenmark è il responsabile della protezione principale di IF Metall presso Northvolt. Conferma all'Aftonbladet che ci sono stati due incidenti nel fine settimana.

– Sì, è successo qualcosa, ma non so di più, dice Mikael Stenmark al giornale. Tuttavia, sottolinea che in fabbrica le cose accadono continuamente.

Gli incidenti sul posto di lavoro di questo fine settimana sono solo due di una lunga serie di incidenti gravi a Northvolt, qualcosa che Dagens Arbete ha già segnalato in precedenza.

Arvid ha perso un braccio in un incidente in cui è morto il suo collega. Inoltre morirono quattro uomini. Un uomo di 25 anni è morto in un'esplosione.

Durante la primavera, tre uomini morirono dopo aver lavorato a turni in fabbrica. La causa della morte non è chiara, ma la polizia sta attualmente indagando se potrebbe essere collegata a qualcosa che hanno ingerito sul lavoro.

Northvolt è autorizzata a gestire un'ampia gamma di sostanze chimiche pericolose, molte delle quali possono essere fatali con un ciclo ritardato fino a 48 ore dopo l'esposizione. Dagens Arbete ha scoperto quali sostanze chimiche pericolose erano autorizzati a utilizzare e quanto fosse pericoloso esporsi ad esse. Ma anche quali gas pericolosi possono formarsi nelle batterie al litio prodotte. Come acido fluoridrico, acido cloridrico, acido cianidrico, gas nitrosi e fosgene. Leggi l'articolo su da.se.

READ  Gustav, 22 anni, si è ritirato dallo sciopero di Tesla: "Non ne potevo più"

Eva Bormann