TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

North Scania | “Il lettore non si lascia ingannare”, ha detto.

Vengo accolto da uno spaniel gallese che corre con una coda felice di nome Alba e dal fotografo Claes Hall al cancello della casa di Anders de la Motte ad Happo Heather. Dopo aver accarezzato i cani, è apparso anche Måns Nilsson e lo seguiremo nella capanna della tipografia dove sono apparsi molti dei romanzi di Anders de la Motte per un totale di nove, e ora anche la prima parte di The Murders in Österlen. Måns Nilsson ha rapidamente bandito completamente la grande e graffiante lavagna bianca.

Un secondo libro è già qui, dice in privato.

Lo abbiamo avviato quasi immediatamente quando è stato finito. Abbiamo pianificato cosa succederà il sabato, la domenica e il lunedì e ci porterà a sabato la settimana successiva. Poi Peter Finston rivela l’assassino e Anders de la Motte lo spiega con entusiasmo.

Mance Nelson gira sulla lavagna quando appare il secondo libro.

Foto: Claes Hall

La festa in giardino è stata la ripresa

Detective story pronto, n. 2 sulla strada giusta e tante idee entusiasmanti per una serie che potrebbe facilmente andare avanti. Non c’è dubbio che Anders de la Motte e Måns Nilsson si divertono l’un l’altro e il loro progetto puzzle. La ripresa iniziale è stata una festa in giardino a Lund due anni fa.

– Due uomini con la pelle chiara, la barba e gli occhiali si sono incontrati lì, dice Anders de la Motte, donando una macchina da caffè.

-Sì, e un po ‘di champagne, continua Mance Nelson. Abbiamo iniziato a parlare e siamo giunti alla conclusione che sarebbe stato divertente fare qualcosa insieme. Ho a che fare con l’umorismo, ma in diversi modi ho iniziato a interessarmi alla scrittura di suspense e Anders ha pensato che sarebbe stato divertente scrivere qualcosa con un po ‘di umorismo.

– Eravamo semplicemente curiosi l’uno dell’altro, dice Anders de la Motte quando è stato servito il caffè e si è seduto accanto a Måns Nilsson e Alba sul divano.

La collaborazione ha preso una svolta tramite una serie TV in cui Anders de la Motte e Måns Nilsson intendevano utilizzare le loro esperienze per crescere nelle campagne di Skåne, rispettivamente a Billesholm e Bjällerup. Ma poi Mance Nelson ha sollevato l’idea di una serie di enigmi su Österlen. Quando è stato poi rivelato che Anders de la Motte aveva un’idea inutilizzata di un commissario di Stoccolma perduto che è finito nel paese, hanno lanciato l’intera serie TV.

Il commissario di Stoccolma ora si chiama Peter Finston e all’inizio del libro, questo lungo vestito biondo di 50 anni (!) Arriva sulle strade spumeggianti di Austerlin e nell’area di Simrishamn. È in congedo per malattia e si riposerà e trascorrerà del tempo con sua figlia Amanda, la sua ex moglie Christina e il nuovo marito della sua ex moglie Bob, che vive nel castello di Gärsnäs.

Quando l’agente immobiliare e star televisiva Jesse Anderson viene trovato assassinato, indicando una statua di pescatori di caccia, in una casa in un controverso progetto di casa di lusso a Geslofsmar, può ancora solo essere coinvolto. In una riluttante collaborazione con i giovani e con il detective Tove Esping, molto più pratico, sarà una caccia all’omicidio che porterà loro ei lettori in un emozionante viaggio intorno a Österlen. Con tutto il tempo per il gelato, il caffè e le torte all’uovo presso la pensione Brösarp.

READ  Säpo vuole essere in grado di leggere conversazioni segrete

Måns Nilsson e Anders De La Motte prendono molto sul serio il tipo di mazzo.

Foto: Claes Hall

Il duo de la Motte / Nilsson prende molto sul serio il tipo di mazzo quando dicono come lo hanno sistematicamente fatto.

Volevamo essere onesti con il genere e abbiamo notato subito che avevamo pensato lo stesso per le regole del gioco, dice Mance Nelson, che negli ultimi anni ha arato grandi quantità di vecchi puzzle.

I pavimenti puzzle sono un mestiere in cui i lettori hanno grandi aspettative su come andrà, Anders de la Motte lo sviluppa. È come essere un mago. Devi costruire un trucco eccezionale e finalmente tirare fuori il coniglio dal cappello. Ma mentre il mago può tornare a casa dopo, come scrittore di romanzi polizieschi, devi parlare di come l’hai fatto e devi avere successo. Il lettore dovrebbe essere ingannato, ma allo stesso tempo non sentirsi ingannato.

-Più tardi, tutti i pezzi del puzzle dovrebbero essere lì e devi pensare – se fossi un po ‘più intelligente allora …, dice Mance Nelson.

Iniziano il progetto definendo gli obiettivi della serie e il sentimento che la lettura dovrebbe dare.

Dovrebbe essere classico ma allo stesso tempo moderno e non molto divertente, ma dovrebbe esserci un leggero senso dell’umorismo. E deve essere caldo, non solo in termini di clima con l’estate costante in Australia, ma una storia calda con i personaggi con cui le persone vogliono uscire, come descrive Anders de la Motte.

Quindi dovrebbe essere un po ‘di realtà aumentata in quanto i personaggi sono più strani, dice Mance Nelson.

Il cane Alba ha il suo posto fisso sul divano con Måns Nilsson e Anders de la Motte.

Foto: Claes Hall

I personaggi principali della serie, Peter Vinston e Tove Esping, sono diventati un veicolo per combinare il classico con il moderno.

– Finston rappresenta il detective tradizionale, è un po ‘antiquato, attento ai suoi vestiti – abiti e scarpe – e scrive sul suo taccuino e va a indovinare. D’altra parte, Tove Esping è moderno sotto tutti gli aspetti, afferma Måns Nilsson.

-Sì, è molto più schietto, impaziente e può colpire e arrestare qualcuno mentre conosce la tecnologia, dice Anders de la Motte.

Sapevamo fin dall’inizio che volevamo scrivere una serie e poi volevamo personaggi con cui vivere a lungo, quindi abbiamo pensato molto a Finston ed Esping, come spiega Mance Nelson.

Ciò di cui parlano Österlen Vinston ed Esping è per lo più Österlen in realtà e, oltre al record personale, il libro è ovviamente dotato anche di una mappa.

– Mons e io siamo giunti alla conclusione che volevamo tenerlo il più vicino possibile alla vera Österlen perché è un posto per molte persone e perché sarà estate in tutti i libri e pensiamo che molti lettori vogliano per provare anche i posti, dice Anders de la Motte.

Anders de la Motte ha già scritto nove romanzi gialli e gli ultimi quattro ambientati a Skåne.

Foto: Claes Hall

Anders de la Motte e Måns Nilsson non hanno deciso quanti libri includere in The Murders at Österlen, ma hanno molte idee da progettare.

– Abbiamo cercato di trovare idee che sembrassero molto Österlen, molta estate e abbiamo questo paese contro le dinamiche della città, dice Anders de la Motte. Österlen è un interessante mix di persone: coloro che vivono lì da generazioni, agricoltori e pescatori e tutti coloro che hanno una casa estiva, residenti o abitanti di Stoccolma. Quindi abbiamo i personaggi culturali, le origini e le tradizioni fiabesche del pirata. Stavamo cercando una storia che andasse d’accordo con questo e questo con case e intermediari – Österlen, e l’aumento dei prezzi e le divergenze che hanno creato sembravano perfetti, dice Anders de la Motte.

– Dato che è un detective moderno di puzzle, volevamo anche che il primo libro ruotasse attorno a qualcuno che si sente proprio qui e di tanto in tanto era il famoso medium Jesse che è stato coinvolto nelle soap della vita reale, dice Mance Nelson.

– Ci siamo anche seduti a lungo su Google Maps e abbiamo cercato dove il progetto della sua villa sarebbe stato peggiore avrebbe fatto arrabbiare le persone e sarebbe atterrato nella piccola Gislövshammar. Anders de la Motte dice che c’è una bella spiaggia che, per fortuna, non ha ancora case di cemento.

Durante l’intervista, Hall ed io abbiamo guardato con discrezione la lavagna dove è apparso il secondo libro e quando parliamo delle cospirazioni, Anders de la Motte e Mance Nelson rivelano che si svolgerà in un ambiente antico e le aste, a cominciare dalla Dejberga Antiques Mercato e, naturalmente, Antikrundan.

La scoperta per cui muori è il nome pratico, rivela Anders de la Motte.

– L’industria dell’antiquariato è davvero piena di personaggi sexy, e il problema è che è quasi improbabile che lo stesso Mance Nelson avesse un negozio di antiquariato e stesse ancora collezionando alcuni oggetti d’antiquariato.

L’artista umoristico Måns Nilsson è un detective starter ma è da tempo interessato a scrivere suspense.

Foto: Claes Hall

Si infiltra nel vano della stampante

Ma ora è la morte che conta. Verrà rilasciato il 9 giugno e, sebbene non ci sarà una festa di lancio, gli autori sperano che entro la fine dell’estate potranno fare un giro e firmare i libri.

Anders de la Motte dice con desiderio: – La vita all’aria aperta a Österlen sarebbe stata meravigliosa. Tratto davvero Mance quando incontra i lettori dopo tutte quelle ore lavorative che sono impegnati nella storia come il resto di noi. Quando ci sono momenti che esistono solo nella nostra immaginazione all’improvviso nel cuore dei tuoi lettori, fai davvero sorgere i tuoi personaggi e diventare 3D.

Anche le conversazioni divertenti e davvero stimolanti su omicidio, estate e Österlen devono finire. Dopo le riprese, io e il cameraman abbiamo provato Alba per l’ultima volta e siamo andati alle nostre macchine. Abbiamo appena il tempo di chiudere il cancello del giardino dietro di noi prima che Anders de la Motte e Måns Nilsson entrino di nuovo nella cabina della stampante con le loro caratteristiche che segnano la lavagna e quei giorni rimanenti prima che Finston e Sping diano la caccia al secondo assassino.

READ  Da Ekenäs all'Europa - Raffigurare la vita dimenticata dell'opera Emma Ingdal di Prima Donna in un nuovo libro | Fasteneland

– Mance Nelson ha detto: – Ci siamo davvero divertiti quando ha descritto la collaborazione del duo in precedenza.

Non ne dubitiamo per un momento.

Anders de la motte e mance nelson:

Ragazzo: 1971 a Billesholm, vive a Habo Ljung

sfondo: Un ex capo della polizia e della sicurezza che ha fatto il suo debutto come scrittore di romanzi polizieschi nel 2010 con Jim che è stato il primo destinatario dello Swedish Detective Academy Award. Ha scritto un totale di nove romanzi gialli, compresi gli ultimi quattro ambientati a Skåne. Premiato come miglior romanzo poliziesco svedese dall’Accademia svedese degli investigatori 2015 per UltiMatum.

Stream: Con Death, la prima parte della serie Murders on the Österlen ha scritto insieme a Måns Nilsson. Sarà pubblicato il 9 giugno dai forum.

Ragazzo: 1977 a Stora Bjällerup, vive a Malmö

sfondo: Artista e sceneggiatore umoristico. Metà del duo umoristico Anders & Måns con Anders “Ankan” Johansson. Insieme, sono riusciti, tra le altre cose, a creare il programma radiofonico How It Works, che è diventato un popolare podcast e recentemente anche uno spettacolo teatrale. Hanno anche realizzato le serie TV Ask Anders e Måns, Succéduon e la commedia Primater con i migliori titoli di coda. Recentemente ha partecipato al programma del concorso All Against All.

Stream: Con Death in vetrina, la prima parte della serie Murders of the Österlen ha scritto con Anders de la Motte. Sarà pubblicato il 9 giugno dai forum.

Anders e Måns riguardo …

Anders de la Motte e Måns Nilsson su ….

… come lavorano insieme:

Lunedi: “Pianifichiamo insieme ma non scriviamo, potremmo essere nemici”.

Diverso: “Lavoriamo e perfezioniamo il processo, ma abbiamo lavorato molto su Google Docs, quindi noi e il nostro editore potevamo venire e scrivere contemporaneamente. Quindi il libro era un sacco di cose viventi”.

… le loro preghiere speciali per Österlen:

Lunedi: “Ho posseduto una casa a Comstad alcuni anni fa, ma a parte questo, ci siamo andati con la famiglia quando ero giovane e fino ad ora come destinazione per un picnic”.

Diverso: “Ho anche questa situazione romantica che è un bel posto dove andare in estate dove il cielo è un po ‘più alto ei colori sono un po’ più forti.”

… gli omicidi a Österlen saranno anche una serie TV o un film:

Diverso: “Oh, ora devo dire qui. Ci sono un sacco di cose eccitanti che stanno accadendo di cui potremo dirti di più presto.”

Lunedi: “Siamo entrambi interessati ai film e guardiamo molte serie TV, quindi abbiamo deciso fin dall’inizio che questo libro non doveva essere posizionato solo sul cranio di qualcuno”.

… per usare il dialetto skaniano in Morden på Österlen:

Lunedi: “Siamo entrambi molto affezionati a Scanian, ma c’è un limite a quanto puoi scrivere in un libro in modo da non escludere nessuno o renderlo difficile per il lettore.”

Diverso: “La cosa difficile è che quasi nessuno può leggere una popolazione, nemmeno una popolazione di Skanean riconosce le parole mentre le scrive. Ma abbiamo cercato di pungere parole dialettali skaniane in contesti in cui Finston è autorizzato a interagire e qualcuno è autorizzato a spiegare o dove si capisce dal contesto, ad esempio, ålahue non è carino. La cosa difficile qui è sentire come se stessero parlando due abitanti senza pronunciare un accento. “