TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Nonostante la diffusione dell’infezione, gli svedesi accetteranno il blocco?

Pubblicato:

polo

La diffusione dell’infezione è tra le più alte in Europa e il vaccino viene ora lanciato a un ritmo accelerato.

In questo caso particolare, il blocco potrebbe salvare vite umane e ridurre la pressione sull’assistenza sanitaria a un costo finanziario limitato.

Ma gli svedesi riusciranno a gestire il blocco quando la fine dell’epidemia è in vista?

Ieri, una trasmissione di notizie ha mostrato immagini dalla città multimilionaria di Mumbai durante l’epidemia di Corona in India. Suprint. Non un cono di strade completamente deserte. Cose che dovrebbero essere un sogno che si avvera per tutti gli svedesi che vogliono vedere restrizioni più severe.

Gli svedesi stanno solo peggiorando seguendo le raccomandazioni delle autorità. Questo, insieme al tipo di virus più contagioso, ha portato la Svezia ad avere tassi di contagio tra i più alti in Europa.

Allora cosa fai?

Dobbiamo sperare che una porzione così ampia della popolazione svedese venga presto vaccinata in modo che l’infezione scompaia automaticamente? Soprattutto con l’avvicinarsi dell’estate, ci incontriamo di più fuori e il virus potrebbe diffondersi meno.

La Svezia dovrebbe essere adeguatamente chiusa?

Foto: Johan Nilsson / TT

La Svezia dovrebbe essere adeguatamente chiusa?

O dovremmo, in quanto uno degli ultimi paesi al mondo, colpire con un forte blocco in cui solo coloro che hanno occupazioni socialmente critiche possono andare a lavorare? Bar, caffè, parrucchieri, palestre, negozi e scuole sono costretti a chiudere.

Più recentemente, alcuni hanno difeso quest’ultima opzione. Di tutto, dai politici come la leader del centro Annie Love ai virologi come Bjorn Olson.

Un argomento è che l’arresto potrebbe ora essere molto breve e avere ancora un effetto significativo. 2-4 settimane possono essere sufficienti, secondo i sostenitori.

READ  Al via in Italia i passaporti dei vaccini: 'Paura di un certo caos'

Il motivo è che ora c’è accesso a vaccini efficaci e il tasso di vaccinazione sta aumentando lentamente ma inesorabilmente. Se puoi effettivamente ridurre l’infezione per un breve periodo mentre molte persone ricevono la prima iniezione, il beneficio potrebbe essere significativo sotto forma di meno morti e malattie e meno stress per l’assistenza sanitaria.

Mentalmente pronto?

Ma la domanda è se gli svedesi siano mentalmente pronti per il blocco.

Da più di un anno siamo abituati a una strategia basata su un alto grado di fiducia nella propria capacità di comprendere l’importanza di stare lontano dalle altre persone in tutti i contesti e restare a casa se ci si sente male. Certo, anche i bulloni svedesi sono stati lentamente serrati per avvicinarsi alle misure più severe in altri paesi, ma non abbiamo avuto assolutamente alcuna vera chiusura.

È mai possibile convincere il popolo svedese già stressato ad accettare restrizioni più severe in una situazione in cui possiamo ancora vedere la luce nel tunnel?

Foto: JOHAN NILSSON / TT

La domanda è se gli svedesi accetteranno restrizioni più rigide.

Perché devi ricordare che non sono le restrizioni stesse a ridurre l’infezione, ma la disponibilità delle persone a rispettarle. Il soprano potrebbe essere per le strade di Mumbai, ma cosa succede se le persone si accalcano nelle case e si feriscono a vicenda. O riunisciti in segreto per bere birra e festeggiare.

Secondo l’Agenzia svedese per la sanità pubblica, le case, le riunioni private e i luoghi di lavoro sono le principali fonti di infezione.

L’esperienza di molti paesi in Europa, come Francia, Italia, Spagna, Repubblica Ceca e Regno Unito, indica che la diffusione dell’infezione è stata elevata nonostante gli intensi blocchi. In altre parole, le persone hanno trovato il modo di aggirare le restrizioni nonostante i divieti e il rischio di multe elevate. Invece, l’infezione continua a diffondersi nelle case e nei luoghi di lavoro dove le persone non possono lavorare a casa.

READ  Ci sono molti nuovi casi di COVID-19 a Stoccolma

Non importa come lo fa la Svezia, non raggiungeremo mai i tassi di infezione più bassi in Norvegia e Finlandia. Questo treno è partito all’inizio di marzo dello scorso anno.

malattia mentale

Dall’inizio dell’anno, la Svezia ha una legge sul controllo delle infezioni che consente al governo di bloccare quasi l’intera comunità. In precedenza, mancava loro questo strumento, e questo è stato uno dei motivi per cui la Svezia ha scelto una strategia più moderata per affrontare Corona.

Ma anche se ora la scelta è lì, la domanda è cosa sia politicamente possibile. Quanto grande sarebbe stato il contraccolpo e la perdita di prestigio per Stephan Lovin e Lena Hallingrin se avessero cambiato improvvisamente i loro piedi in questa fase avanzata dell’epidemia. Dopotutto, sono le elezioni del prossimo anno.

Indipendentemente dal metodo che la Svezia sceglie di agire, c’è un prezzo da pagare.

La chiusura può portare a un minor numero di morti e malattie, ma per quanto riguarda le molte aziende che hanno già installato? Anche se la Svezia come paese riesce a iniettare miliardi in più di sussidi, è probabile che molti saranno comunque costretti alla bancarotta e alla cotta per gli affari nelle loro vite. La disoccupazione ha già raggiunto livelli record.

E cosa succede agli scolari e ad altri che si sentono già mentalmente malati per il loro isolamento, la cui educazione diventa più ambigua e le prospettive future più incerte alla chiusura?

Non è facile determinare con certezza quale scala è più ponderata. Ma questo è qualcosa su cui i politici responsabili devono prendere posizione.

Pubblicato: