TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

L'Italia apre con cautela e vuole vedere i turisti stranieri quest'estate - rigide restrizioni ancora in vigore |  Straniero

L’Italia apre con cautela e vuole vedere i turisti stranieri quest’estate – rigide restrizioni ancora in vigore | Straniero

L’Italia e le rinomate mete turistiche del Paese aprono con cautela durante la primavera e l’inizio dell’estate, nonostante vi sia ancora il coprifuoco e sia ancora vietato ritrovarsi in casa con gli amici.

Con i tassi di mortalità e infezione più bassi dall’ottobre dello scorso anno, ci sono grandi speranze in Italia che si eviti la protezione della bocca all’aperto durante i mesi più caldi dell’anno, quando il paese inizia a riemergere.

Da due settimane puoi di nuovo bere il caffè sul balcone esterno. Quando ti siedi al tavolo, puoi anche rimuovere il paradenti. Ma per gli altri ospiti va rispettata la distanza di sicurezza.

È anche possibile bere un drink prima di un pasto e pranzare o cenare all’aperto, ma solo nei caffè all’aperto. Ciò significa che solo gli edifici con accesso agli spazi esterni hanno potuto aprirsi. È importante prenotare un tavolo in anticipo per garantire il posto desiderato.


Barbara ama prendere un caffè e leggere il giornale del mattino mentre torna a casa dopo aver lasciato i bambini a scuola.
Barbara ama prendere un caffè e leggere il giornale del mattino mentre torna a casa dopo aver lasciato i bambini a scuola.
Foto: Kristen Sandberg/YL
Italia

Il paese è diviso in diverse regioni

Durante il secondo periodo di blocco dalla fine dell’autunno 2020, l’Italia è stata divisa in regioni di diversi colori a seconda dello stato dell’infezione, della prevalenza e dello stato ospedaliero.

Rosso significa chiusura totale, arancione significa che puoi muoverti liberamente nel tuo comune e giallo significa che puoi viaggiare liberamente nella tua zona di residenza. L’area che diventa bianca è in linea di principio considerata priva di corona.

Al giorno d’oggi, la maggior parte delle aree è gialla. Fatta eccezione per le isole di Sicilia, Sardegna e Valle d’Aosta a nord, che sono isole arancioni. Ciò significa, tra l’altro, che bar e ristoranti restano chiusi, il che potrebbe presto cambiare.

Lo storico Caffè Fabriano ha aperto un ristorante all'aperto dall'altra parte della strada per continuare la sua attività.

Lo storico Caffè Fabriano ha aperto un ristorante all’aperto dall’altra parte della strada per continuare la sua attività.
Lo storico Caffè Fabriano ha aperto un ristorante all’aperto dall’altra parte della strada per continuare la sua attività.
Foto: Kristen Sandberg/YL
Italia, COVID-19

Decisioni rapide

Nelle ultime settimane, è stato possibile spostarsi liberamente tra aree dello stesso colore. Resta da vedere come sarà con la divisione in colori in futuro. Le decisioni spesso arrivano in ritardo prima di avere effetto.

READ  Meno sforzi per i disoccupati di lunga durata durante la pandemia

L’11 maggio il numero dei feriti era di quasi 7.000 e il numero dei morti era di 251.

Il giorno prima c’erano poco più di 5.000 nuovi contagi da coronavirus, il numero più basso da ottobre 2020. Il bilancio delle vittime era allora di 198.

In totale, più di 123.000 pazienti sono morti nei reparti Corona e più di 4,3 milioni sono stati confermati infetti in Italia.

La vita diventa meno isolata quando puoi incontrare gli amici davanti a una tazza di caffè.

La vita diventa meno isolata quando puoi incontrare gli amici davanti a una tazza di caffè.
La vita diventa meno isolata quando puoi incontrare gli amici davanti a una tazza di caffè.
Foto: Kristen Sandberg/YL
Italia, COVID-19

Oltre a questo, ci sono ancora molte altre restrizioni in vigore, ma alcune sembrano allentarsi nei mesi di maggio e giugno. Gli annunci finali sono attesi la prossima settimana.

In riva al mare sono state aperte strutture balneari e turistiche in alcune località, come Toscana, Lazio e Liguria. Altre aree aprono località costiere più tardi a maggio o all’inizio di giugno. Le piscine all’aperto aprono a metà maggio.

La località balneare di Posillipo vicino a Napoli apre le sue spiagge a metà maggio.

La località balneare di Posillipo vicino a Napoli apre le sue spiagge a metà maggio.
La località balneare di Posillipo vicino a Napoli apre le sue spiagge a metà maggio.
BILD: EPA-EFE / CIRO FUSCO
Italia, COVID-19

I ristoranti potrebbero essere aperti più a lungo

Nelle zone gialle, i musei possono rimanere aperti nei giorni feriali. E martedì 11 maggio ha aperto i battenti il ​​celebre Scalateatern di Milano dopo 199 giorni di chiusura.

Il coprifuoco sembra essere stato anticipato di un’ora, alle 23:00 invece che alle 22. Può sembrare un cambiamento marginale, ma potrebbe fare la differenza tra volere e poter cenare in un ristorante all’aperto.

In Italia la maggior parte delle persone cena alle 20, anche le famiglie con bambini piccoli e tutti i giorni della settimana. In una grande città, ciò significa avere un programma serrato per ordinare e mangiare e trovare il tempo per tornare a casa prima delle 22:00.

READ  Polvere Ballina basata sulla nanotecnologia di Uppsala

Sabato sera un gruppo di diciottenni ha festeggiato il compleanno con una cena al pub locale. Era imballato sul balcone esterno. Gli hamburger ordinati non sono stati serviti fino alle 21:45. A quel punto, i genitori che doveva andare a prendere con loro erano già seduti e aspettavano in macchina fuori nello stesso momento in cui videro l’orologio ticchettare all’ora del coprifuoco.

Lo storico Caffè Fabriano ha aperto un ristorante all'aperto dall'altra parte della strada per continuare la sua attività.

Lo storico Caffè Fabriano ha aperto un ristorante all’aperto dall’altra parte della strada per continuare la sua attività.
Lo storico Caffè Fabriano ha aperto un ristorante all’aperto dall’altra parte della strada per continuare la sua attività.
Foto: Kristen Sandberg/YL
Italia, COVID-19

Aspettare il cibo fa parte dell’Italia. Compagnia e comunità sono importanti almeno quanto il cibo.

Alcuni testimoniano che potevano lasciare il loro nome e indirizzo quando venivano al ristorante per mangiare. Se un commensale risulta positivo al coronavirus, gli altri possono essere individuati rapidamente.

Per la prima volta dall’inizio della pandemia, ora si parla che i paradenti possono essere evitati all’esterno. Ma richiede che il 30 per cento degli italiani abbia ricevuto almeno una dose del vaccino, secondo Pierpaolo Celeri, il ministro di Stato responsabile per le questioni sanitarie.

All’inizio di questa settimana, il numero era poco più di 17 milioni, che equivale a circa il 28% della popolazione di poco più di 60 milioni.

E a metà giugno, sembra che chi vorrà sposarsi potrà coronare il sogno di fare di nuovo un matrimonio in Italia. Il matrimonio era una tendenza in crescita in Italia prima della pandemia e il fatturato dell’industria della sposa ammonta a centinaia di milioni di euro all’anno.

Il vetro di plastica si applica ai bar che non hanno posti a sedere all'aperto e vendono solo.  Foto da Venezia nel 2021.

I vetri in plastica si applicano ai bar che non hanno posti a sedere all’aperto che vendono solo. Foto da Venezia nel 2021.
I vetri in plastica si applicano ai bar che non hanno posti a sedere all’aperto che vendono solo. Foto da Venezia nel 2021.
Foto: Kristen Sandberg/YL
Italia

C’era anche un suggerimento che i centri commerciali sarebbero stati autorizzati ad aprire il 22 maggio dopo quasi un anno di chiusura. Tuttavia, è probabile che l’eco di molti punti vendita sia vuoto. Alcuni hanno spostato le loro attività. Altri semplicemente si chiudono.

READ  Approfitta del talento - indipendentemente dal background - SN

La palestra riapre i battenti il ​​1 giugno. Alcuni sport di squadra, come basket, judo e calcio, sono stati chiusi avanti e indietro per gran parte dell’anno. Adesso bambini e ragazzi si stanno allenando, ma senza “contatti” e non possono giocare partite o gareggiare.

È inoltre ancora vietato socializzare in grandi gruppi nelle case private.

Turisti stranieri quest’estate

Per chi vuole visitare l’Italia quest’estate, sembra possibile, se si ha un po’ di pazienza di aspettare le informazioni dell’ultimo minuto su cosa vale, e si è disposti a spendere un po’ di più.

Alcuni testimoniano, ad esempio, che i prezzi degli autonoleggi sono raddoppiati.

Sei libero di guidare con la tua famiglia in macchina. Ma non puoi condividere l’auto con più di altre due persone se non appartengono alla stessa casa.

Destinazioni turistiche popolari come Venezia stanno accogliendo i turisti stranieri quest'estate mentre l'Italia si apre dolcemente.

Destinazioni turistiche popolari come Venezia stanno accogliendo turisti stranieri quest’estate mentre l’Italia si apre dolcemente.
Destinazioni turistiche popolari come Venezia stanno accogliendo i turisti stranieri quest’estate mentre l’Italia si apre dolcemente.
Foto: Kristen Sandberg/YL
Italia

Nonostante il Paese fosse periodicamente chiuso, durante l’anno era aperto all’ingresso dei cittadini dell’UE. Per entrare oggi in Italia è necessario un test del coronavirus UE per i cittadini UE.

È sufficiente un cosiddetto test dell’antigene così come un certificato di viaggio in inglese. La dose del vaccino o degli anticorpi non basta. Quindi è necessaria una quarantena di cinque giorni prima che possa essere effettuato il nuovo test del coronavirus.

Questa regola di quarantena scadrà probabilmente dopo il 15 maggio. Lo sapremo di sicuro solo la prossima settimana come ciò accadrà.