TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Lindelof sulle voci sul Ten Hag: "È stata una stagione difficile"

Lindelof sulle voci sul Ten Hag: “È stata una stagione difficile”

Al termine della stagione di Premier League, la squadra era ottava in classifica – ed era già stata eliminata dalla Champions League nella fase a gironi.

Anche il difensore svedese del Manchester United Victor Nelson Lindelöf, 29 anni, ha avuto una stagione difficile, ricca di infortuni.

– È stata una stagione difficile. Probabilmente non mi sono mai infortunato così tanto nella mia carriera. Era difficile così. “Ho davvero faticato a recuperare nelle ultime partite, ma ho avuto un po' di battuta d'arresto”, ha detto il 29enne. Canale di calcio.

In totale ci sono state 19 partite di campionato, di cui 14 dall'inizio. In quelle partite il difensore segnava un gol e un assist.

Tuttavia, il momento clou della stagione del Manchester United è stata la vittoria della finale di FA Cup sui rivali del Manchester City. Ce n'è urgentemente bisogno, secondo Nelson Lindelöf.

Una conclusione perfetta per una stagione molto difficile.

– Era la fine… È stata una stagione difficile per me ma anche per la squadra. Alla fine vincere la FA Cup, un trofeo enorme e storico, significa molto per il club e per tutti i giocatori e i dirigenti. È stata la conclusione perfetta di una stagione molto difficile. Dice che probabilmente darebbe energia a tutti.

Allo stesso tempo, il noto Guardian ha riferito che l'allenatore Erik ten Hag sarebbe stato esonerato, ma secondo l'Evening Standard non è stata ancora presa alcuna decisione.

-È del tutto normale (con speculazione). Lo dico sempre: in un club come il Manchester United c'è sempre una quantità incredibile di scritte. Abbiamo avuto una stagione difficile, quindi ci sono sempre speculazioni. Poi abbiamo dovuto finire bene vincendo la FA Cup, e mi sono divertito con lui nel club”, ha detto Nelson Lindelof a Fotbollskanalen.

READ  Dejan Kulusevsky squalificato dal Tottenham - salta la partita della nazionale

Il contratto dello svedese con il massimo club inglese è prolungato fino all'estate del 2025.