TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Le tariffe della rete elettrica aumentano, quindi i prezzi aumentano

Pubblicato il 18.04.2024 15.36

Recentemente sono stati aumentati i limiti finanziari per le società di rete elettrica, il che significa che possono addebitare ai clienti tariffe più elevate per la rete elettrica.

L’autorità dietro la decisione è essa stessa critica sul funzionamento del regolamento e ritiene che sia necessario modificare la legge.

– Oggi le società di rete elettriche hanno la possibilità di addebitare tariffe di rete più elevate di quelle che corrispondono ai loro costi effettivi, spiega Tommy Johansson, caposezione dell'Ispettorato del mercato energetico (Ei).

L'Ispettorato dei mercati energetici (Ei) ha deciso di eliminare il limite massimo degli importi che le società di rete elettrica possono addebitare ai propri clienti.

Per il periodo 2024-2027, il tetto è stato aumentato a 326 miliardi di corone svedesi, che rappresenta un aumento di 100 miliardi di corone svedesi rispetto al periodo 2020-2023.

READ  Rinvio sciopero su SAS - proseguono le trattative sui piloti - lavoro

Ora, diverse società di rete elettrica hanno annunciato che aumenteranno le tariffe di rete – e per molte persone, il costo del trasporto dell’elettricità alle proprie case è aumentato notevolmente.

– Posso capire che le persone in generale siano preoccupate per tutti i tipi di aumento dei costi. Ciò avrà ovviamente un impatto sui clienti, afferma Tommy Johansson, capo divisione di Ei.

“Più alto di quanto sia ragionevole”

Secondo lui ci sono diverse spiegazioni per l'aumento delle tariffe della rete elettrica, tra cui l'aumento generale dei prezzi e gli alti tassi d'interesse. Sottolinea che è importante che le aziende coprano i costi e gli investimenti effettivi e, soprattutto, ottengano un profitto ragionevole.

Tommy Johansson.

L'Ei critica però il fatto che attualmente le società di rete elettrica abbiano la possibilità di addebitare tariffe di rete più elevate di quelle che corrispondono ai loro costi effettivi.

Le società di rete elettrica hanno il diritto di aumentare le tariffe finché i loro ricavi rimangono inferiori al tetto massimo. Ma riteniamo che l’attuale legislazione e il metodo di calcolo facciano sì che il massimo sarebbe troppo alto. Ciò significa che le aziende possono addebitare ai propri clienti tariffe di rete più elevate di quelle ragionevoli. Non deve essere per forza così, dice Tommy Johansson.

I problemi riscontrati da Ai con il metodo attualmente utilizzato riguardano, tra l’altro, la valutazione delle immobilizzazioni delle società della rete elettrica. Secondo la normativa vigente le immobilizzazioni sono valutate in base al costo di acquisto oggi delle corrispondenti strutture.

Ciò porta a una sovracompensazione delle società della rete elettrica. Invece, secondo Ai, le immobilizzazioni dovrebbero essere valutate al loro reale valore di acquisizione.

READ  I jihadisti stringono la presa sull'Africaة

Vogliamo vedere cambiamenti nella legge

Pertanto, Ei ha iniziato a lavorare per modificare il metodo, ma per attuarlo sono necessari alcuni cambiamenti nella legge, afferma Tommy Johansson.

Quando si è accorto che il metodo di calcolo comportava una sovracompensazione delle società elettriche?

– Da diversi anni richiamiamo l'attenzione sul fatto che l'attuale regolamentazione comporta una sovracompensazione delle società di rete rispetto ai loro costi effettivi. Ciò era difficile da prevedere quando il regolamento venne introdotto, poco più di dieci anni fa, ma nel tempo si è rivelato problematico.

Se ritieni che la legge debba essere modificata, perché non sono state apportate modifiche prima?

– È stata effettuata un'indagine dell'amministrazione pubblica, nell'ambito della quale sono state riviste le norme relative al quadro delle entrate, che ha richiesto del tempo. Nel frattempo dobbiamo rispettare la legislazione vigente, quindi non è stato possibile apportare la modifica per il periodo 2024-2027, afferma Tommy Johansson.

Adesso sul tavolo del governo c'è una proposta che E accetta favorevolmente.

– Sembra che siano in corso cambiamenti nella legislazione e speriamo che una nuova serie di regolamenti venga adottata il prima possibile, in modo che nel prossimo quadriennio possiamo apportare le modifiche che riteniamo necessarie per ottenere una regolamentazione che migliora l'elettricità ed è ragionevole per i clienti.

Le tariffe della rete elettrica rimangono elevate

Anche se verrà aggiunto un nuovo metodo di calcolo, in futuro le tariffe della rete elettrica dovrebbero aumentare, secondo Tommy Johansson. Tra l’altro perché le reti elettriche devono essere modernizzate e ampliate per consentire una maggiore elettrificazione.

Spiega che l'organizzazione della rete elettrica deve fornire condizioni adeguate e sostenere l'espansione della rete elettrica e la trasformazione verde che stiamo affrontando.

READ  Auto di lusso da tutto il mondo vengono inviate a Moses Bil & Lack

– Non bisogna sperare che in futuro le tariffe di rete siano più basse. Ci sono ragioni dietro il suo aumento. Ma deve essere accurato e riflettere i costi effettivi. Tommy Johansson dice.