TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Le linee rosse non vengono tracciate automaticamente

Presidente I partiti di estrema destra hanno vinto e perso essendo al governo. Il modo in cui si comportano le altre parti è fondamentale.

I Democratici svedesi, un partito di estrema destra con radici nel neonazismo, hanno ottenuto più del 20 per cento dei voti alle elezioni parlamentari svedesi. Presto potrebbero essere documenti del governo. Cas Mudde è il massimo esperto mondiale di partiti di estrema destraLa Svezia ha un messaggio chiaro: Ora è il momento di proteggere le istituzioni democratiche liberali.

E questo è ciò che è in gioco ora, secondo Cass Muday. Per tutelare la libertà di parola, la libertà dell’arte, la libertà dell’ordinamento giuridico. Servizio pubblico.

Fa venire i brividi.

Quale parte proteggerà lo stato di diritto, lo stato di diritto?

Allo stesso tempo, perché non difendere la democrazia liberale adesso? I Democratici svedesi sono fermamente liberali. Erano aperti ammiratori dell’Ungheria liberale (e sempre più autoritaria). Johan Behrsen ha ragione: il principale nemico del liberalismo è ST.

Johan Behrsson, d’altra parte, si sbaglia di grosso sul modo migliore per combattere i partiti radicali di destra: non è dare loro il potere.

Tuttavia, Cass Mude ha qualcosa da dire. Ha seguito movimenti di estrema destra e partiti di estrema destra dalla fine degli anni ’80. Attualmente è professore all’Università della Georgia e al Center for Research on Extremism (C-REX), University of Oslo. Ha scritto libri tradotti in circa 20 lingue, due delle quali, Populism e Ytterhögern i dag, sono opere semi-standard e sono state pubblicate in svedese da Studentliterator. Diventeranno la letteratura dei corsi nei programmi educativi in ​​Svezia. Ma i libri al di là dell’accademia sono letture importanti.

READ  La storia della Kerman Kia di Volkswagen.

Non ultimo perché hanno unito le loro esperienze nel trattare con i partiti di estrema destra in Europa e nel mondo. Come Front National in Francia, Vlaams Belong in Belgio, FPÖ in Austria. e i Democratici Svedesi.

Come sempre, si creano esperienze diverse in contesti storici differenti. Ma credere ingenuamente che un partito come i Democratici svedesi sarebbe imbarazzato assumendo una posizione di governo è nella migliore delle ipotesi ingenuo. Cattivo, pericoloso.

Soprattutto quando un partito viene messo nella posizione che sembrano avere i Democratici svedesi: grande influenza sul governo – se non decisiva, ma senza farne parte. Una grande influenza nel partito di opposizione quando gli viene data l’opportunità di non arrendersi.

Khas Mutte può sottolineare come i partiti abbiano vinto e perso grazie al sostegno del governo. L’FPÖ austriaco si è diviso dopo essere stato al governo con il conservatore ÖVP nei primi anni 2000. Il Partito popolare danese (che mancava delle radici neonaziste dell’SD ed era un partito populista di destra) si sviluppò come partito di opposizione e parte della piattaforma di governo dei partiti di destra danesi. La Lega Nord italiana continua a crescere sia all’interno che all’esterno del governo in Italia.

Quanta influenza può ottenere un partito come i Democratici svedesi dipende da come si comportano gli altri partiti. Come interagiscono, come si lasciano influenzare.

In un articolo pubblicato sulla pagina della cultura di Aftonbladet Due settimane prima delle elezioni, Kass Mude aveva un chiaro messaggio per moderati, democristiani e liberali. “È assolutamente fondamentale che siano chiari su quali linee rosse non devono essere superate e alzino bandiere di avvertimento se tali linee sono troppo presto per essere superate”, scrive Mudde.

READ  Grandi lotte contro le richieste di vaccini in Italia

La domanda è se tali linee rosse siano effettivamente stabilite.

I moderati da anni spingono per tagli ai servizi pubblici. Poiché SVT, SR e Utbildningsradioon costano troppo per i moderati, il partito del taglio delle tasse. Attaccheranno ora quando SD vorrà ridurre SVT perché non amano affatto i messaggi democratici? Lo stesso vale per le arti, altre aree della cultura e l’istruzione pubblica. Troppo costoso dal punto di vista dei moderati, o troppo non nazionale dal punto di vista di SD, giocherà un ruolo durante le negoziazioni di bilancio? Chi proteggerà i diritti delle minoranze come i diritti di caccia e pesca dei Sami? A Eppa Bush piace posare con i fucili da caccia? Chi sostiene e difende il diritto a una lingua madre, il partito di test linguistico dei liberali?

Tutte e quattro le parti si sono impegnate a liberare la Svezia dalle sparatorie legate alle bande. con la massima soppressione. (È risaputo che il partito che ha promesso un centesimo di prevenzione per ogni centesimo speso per polizia e tribunali ha perso la lotta per il potere di governo). Quale parte proteggerà lo stato di diritto, lo stato di diritto? La peggiore minaccia allo stato di diritto sono i criminali. Illustrato da Johann Forsel. Ma allora è così.

Le linee rosse sono obbligatorie. Ma non saranno disegnati da soli.