TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

La star italiana Vernissage Grif vince la Big Sprinter Race di Årjäng

Fantastica prestazione della stella italiana al Big Sprinter di Årjäng

Scarsa trazione e problemi all’ultima curva.

Vernissage Grif, invece, è volato alla vittoria nella gara del grande velocista Årjäng.

“E’ un cavallo fantastico, super”, ha detto il pilota vincitore, Alessandro Guchiadoro.

Missle Hill è dentro e Bait è fuori.

Molti hanno pensato bene alla guida fin dall’inizio con la V75-7, così come Stora Sprinterlopp di Årjäng.

Ma Click Bait e Per Lennartsson hanno deciso di combattere un po’ sul posto.

Una volta in testa, ha guadagnato Missle Hill un outsider in quel momento Organo Kelstrom Non voglio indietro. Ma è stato per un breve periodo troppo lontano nella navata Zarine Fez e la panchina è arrivata.

E nella terza trasferta dell’epoca, l’italiano Fernig Griff, che ha risolto la complessa pista indoor, ha permesso al suo allenatore e autista Alessandro Guchiadoro di spostarlo di lato, mentre il cavallo continuava a trottare.

“Lascialo correre…”

Nel turno finale sembrava che il favorito Click Bait sarebbe stato molto vittorioso nella gara di 1.640 metri e con il primo premio di 500.000 kr.

Zarine Fez e soprattutto Vernissage Grif volevano qualcos’altro.

Ha attaccato Missle Hill, ma non aveva nulla da inventare e ha ottenuto il massimo dal cavallo italiano, ma quando Zarenne Fas ha fatto di tutto per lottare contro il boss, Gocciadoro ha sparato al suo cavallo stella, che è volato alla vittoria all’estremità della pista .

READ  Le vendite di mezza estate sono diminuite durante il secondo trimestre

La gara è stata condotta ad un ritmo elevato per tutto il percorso e il tempo della vittoria è stato di 1.09.7.

– All’inizio ha avuto problemi ma poi è andato tutto bene. Ero dietro a Örjan Kihlström, ma all’ultima curva l’ho lasciato correre. È stupefacente. Super cavallo! ha detto Alessandro Guciadoro dopo la grande vittoria.

Al secondo posto la campionessa Zarine Vas, che nonostante un inizio di gara difficile e viaggiando prima nel secondo circuito, ha avuto il coraggio di strappare il secondo posto. Il terzo favorito è stato Click Bait dal comando.

– Ha fatto del suo meglio. Era buono come sempre. Dopo la gara, Per Lennartsson ha detto di essere stato battuto da due cavalli che stavano meglio.

Inserito:

Iscriviti alla newsletter di Travkollen

Tutto sul più caldo nel mondo del trotto – ogni venerdì!