TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

La corona continua a salire in vista dell’annuncio del tasso di interesse

La corona continua a salire in vista dell’annuncio del tasso di interesse

Interesse e inflazione

La corona bassa si è rafforzata durante l’autunno. Galleria fotografica Immagine: Henrik Montgomery/TT

Economia (TT)

La corona continua a salire in vista dell’annuncio del tasso di interesse da parte della Riksbank di giovedì – rispetto all’euro e al dollaro.

L’aumento della propensione al rischio a livello globale è una spiegazione importante.

Dal minimo storico contro l’euro di settembre, l’aumento è ora di circa il 4,5% alle 11:42 corona svedese per euro. Nei confronti del dollaro, l’aumento ha acquisito slancio nel mese di novembre, con il tasso di cambio della corona che è aumentato di circa il 7% ad un tasso di 10:42 corona per dollaro.

L’esperienza è frammentata

Il dollaro è sotto pressione anche rispetto ad altre valute in tutto il mondo, come l’euro e le principali valute asiatiche. Secondo gli economisti della grande banca SEB, ciò è legato principalmente alla maggiore propensione al rischio a livello globale.

Gli esperti sono divisi in vista dell’annuncio sui tassi di interesse da parte della Riksbank di giovedì. Molti speculatori ritengono che i tassi di interesse aumenteranno di nuovo, dopo gli otto aumenti dei tassi di interesse dallo 0 al 4% del tasso di interesse di riferimento dalla primavera del 2022. Secondo il libro di testo, ciò indicherebbe un continuo rafforzamento della corona, se i segnali indicano che il governo centrale I colleghi delle banche di Francoforte e Washington hanno finito di alzare correttamente i tassi di interesse.

Gli economisti della SEB si aspettano tuttavia che la Riksbank si corregga e prenda una pausa dagli aumenti.

“Crediamo che l’annuncio di un tasso di interesse invariato sarà combinato con il rischio continuo di un ulteriore aumento del percorso dei tassi di interesse della Riksbank e di un aumento delle vendite di obbligazioni. Un annuncio del genere non dovrebbe necessariamente essere una cattiva notizia per la corona”, scrive l’economista della SEB. Elisabet Kopelman In un messaggio mattutino ai clienti.

Tassi di interesse più alti potrebbero portare ad una corona più bassa

Secondo Kopelman, un aumento, se incorporato in segnali che non ci saranno ulteriori aumenti in futuro, potrebbe effettivamente essere peggiore per la corona di uno stop temporaneo agli aumenti dei tassi di interesse.

Inoltre, gli aumenti dei tassi di interesse che rallentano l’economia svedese potrebbero indebolire ulteriormente le prospettive di crescita del paese, il che potrebbe a sua volta ridurre il valore della corona sul mercato dei cambi.

La corona in gran parte debole nell’inflazione globale e nello shock dei tassi di interesse è stata citata come un fattore importante nel problema della Riksbank nel combattere l’inflazione – che è più alta in Svezia che in paesi comparabili.

Una corona debole crea motivazioni inflazionistiche, perché spinge più in alto i prezzi dei beni importati scambiati in dollari o euro, il che a sua volta crea una pressione al rialzo sui prezzi al consumo in Svezia.

Joachim Goksor/TT

READ  First Republic Bank è vicina alla vendita - molti interessati