TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

La condivisione delle informazioni dovrebbe fermare le partite truccate nello sport

La condivisione delle informazioni dovrebbe fermare le partite truccate nello sport

Lo sport e il mercato del gioco d'azzardo sono tra i tanti settori in cui si infiltra la criminalità organizzata, anche attraverso le partite truccate e il riciclaggio di denaro. Il governo sta ora intensificando l'azione contro questo crimine consentendo un maggiore scambio di informazioni tra le società sportive e di gioco d'azzardo e la polizia.

L'ha già fatto C'erano ostacoli alla capacità delle varie parti di cooperare. Ora si sta creando una piattaforma dove, ad esempio, le società di scommesse con licenza svedese dovranno segnalare i sospetti di partite truccate.

-Questa è una gradita notizia. Camilla Rosenberg, direttrice generale dell'Ispettorato del gioco d'azzardo, afferma che ora sono state rimosse le barriere che precedentemente esistevano allo scambio di informazioni e spiega che anche la cooperazione internazionale verrà intensificata.

La piattaforma, attesa da tempo soprattutto dal movimento sportivo, verrà lanciata in autunno, ma sarà utilizzata in un formato più semplice già dal 1° luglio.

La verità è ancora valida Molti svedesi giocano con società senza licenza. Niklas Wickman riconosce che questo è un problema.

– Se giochi con un'azienda senza licenza svedese, contribuisci a creare un sistema in cui prospera la criminalità, afferma Wickman.

La possibilità di scambiare informazioni era anche una condizione perché la Svezia potesse firmare e ratificare la Convenzione McCullin, istituita dal Consiglio d'Europa dieci anni fa per combattere il problema delle partite truccate, ma dalla quale la Svezia ha scelto di restare fuori. A.

Wickman sostiene che la Svezia avrebbe dovuto aderire molto prima, spiegando che alcuni dettagli sono ancora in fase di definizione, ma spera che l'accordo venga firmato e ratificato entro la fine dell'anno.

READ  Il ritorno del capocannoniere Theodore Niederbach al Modo