TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Klopp: “Capisco che le persone non sono felici.”

Le notizie sulla Super League europea hanno scosso fondamentalmente il mondo del calcio. 12 grandi club – compreso il Liverpool – sono gli iniziatori e questo ha suscitato forti reazioni da parte dei tifosi del club.

Il Liverpool ha incontrato il Leeds lunedì sera, e fuori dal campo poche ore prima del calcio d’inizio, i fan di entrambe le squadre hanno espresso il loro sgomento per i nuovi piani del torneo.

“Nessun cambiamento di opinione.”

Nel frattempo, a Jürgen Klopp – che negli anni precedenti aveva criticato la possibilità della Premier League – è stato chiesto cosa ne pensasse della situazione.

– I miei sentimenti non sono cambiati. La mia opinione non è cambiata. Ne ho sentito parlare per la prima volta ieri quando ho provato a prepararmi per la partita, ha detto a Sky Sports.

Abbiamo ricevuto alcune informazioni, ma non molte. La maggior parte delle cose possono essere lette sui giornali. ma è difficile. Le persone non sono felici e questo lo capisco. Non posso dire molto di più perché non ero coinvolto nel processo – né i giocatori né io stesso – non lo sapevamo. Ayano: Dobbiamo aspettare e vedere come si sviluppa.

Ama la Champions League

Lui stesso è un tifoso della Champions League, che ora può essere sostituita dalla Premier League.

– Ho 53 anni. Da quando ho iniziato nel calcio professionistico, la Champions è stata lì. Il mio obiettivo è sempre stato quello di allenare una squadra lì. Non ho problemi con la Champions League. Amo il lato competitivo del calcio e amo il fatto che una squadra come il West Ham giochi in Champions League.

READ  È stato riferito che IFK Gutenberg sta vendendo Al-Hassan Yusuf

I giocatori del Leeds – che non sono esordienti – hanno curato le loro maglie “Win it” con lo slogan della UEFA Champions League. Dall’altra parte delle maglie c’era la frase “calcio per le masse”.

A Milner non piace la Premier League

partite? Long ha portato il Liverpool 1-0 dopo il gol di Sadio Mane nel primo tempo. Ma Diego Llorente pareggia a pochi minuti dalla fine del match.

Il Liverpool non ha superato il quarto tavolo West Ham e il Chelsea quinto nella loro ricerca di un posto in Champions League, se solo i proprietari del club fossero interessati ad arrivarci vista la loro partecipazione in Premier League.

James Milner, un veterano del Liverpool, ha espresso il suo rifiuto della Super League dopo la partita.

“La mia opinione personale è che non mi piace e spero che non accada”, ha detto a Sky Sports.

L’allenatore del Leeds Marcelo Bielsa ha dato le scarpe ai proprietari dei 12 club separati:

– Anche se sono proprietari, i veri proprietari del calcio sono coloro che amano il marchio del club e senza di esso il calcio scomparirà.

Anton Johansson / TT

Henrik Skiöld / TT

I sostenitori del Liverpool hanno protestato contro la partecipazione del club alla Premier League europea. Foto: Jon Super / AP / TT

I giocatori del Leeds hanno preso posizione.

I giocatori del Leeds hanno preso posizione. Foto: Paul Ellis / AP / TT

Secondo i club, la Premier League pianificata – la Super League – includerà 20 squadre partecipanti durante la prima stagione.

Dodici di questi – Milan, Inter, Juventus, Atletico Madrid, Barcellona, ​​Real Madrid, Arsenal, Chelsea, Liverpool, Manchester City, Manchester United e Tottenham – si sono qualificati direttamente. Ci saranno anche altri tre club e otterranno anche lo status di co-fondatore della Premier League.

Ulteriori dettagli sul torneo in programma si basano sulla collaborazione con le federazioni nazionali, che hanno già condannato i piani. Ma se la Premier League ottiene ciò che vuole, il formato potrebbe assomigliare a questo:

Le altre cinque squadre partecipanti si qualificheranno al campionato, secondo il comunicato, “sulla base dei risultati della scorsa stagione”.

Le partite si svolgono a metà settimana, quindi i club possono giocare nei campionati locali nei fine settimana.

La Premier League si svolgerà da agosto a maggio. Le venti squadre sono divise in due gironi da dieci. I primi tre di ogni girone avanzano ai quarti di finale. La quarta e la quinta squadra dei gironi sono i centri degli ultimi turni di qualificazione.

Le qualificazioni assomigliano quindi alla Champions League di oggi, con doppi incontri fino alla finale di maggio.

La Premier League si giocherà “il prima possibile”.