TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Johan Kronmann: Nessuno sembra voler possedere un caso VAR in Svezia

Quelli di noi che guardano il calcio internazionale dal divano della TV più volte alla settimana probabilmente conoscono quasi al 100% la tecnologia video assistita. Mordicchia e geme un po ‘, ma non più del solito. Il dibattito su VAR (Video Assistant Referee) in Allsvenskan deve essere acuto, per diventare più intenso e trasparente. Presto la situazione sarà acuta.

Si dice che dieci club svedesi (da Allsvenskan e Superettan) abbiano già detto no al VAR attraverso i loro incontri annuali e la Federazione svedese dei tifosi sulla stessa pagina in materia. In altre parole, almeno la questione è ben avviata: non introdurremo il sistema VAR in Svezia.

Qual è il livello di rappresentanza del calcio svedese in questi 10 club e nelle loro organizzazioni di supporto? A quest’ultimo piace parlare a nome di tutti i sostenitori della Svezia, ma quante migliaia rappresentano effettivamente?

Sembra di dire no al mondo. Non dobbiamo dimenticare che il mondo del calcio, i club e i tifosi sono spesso piuttosto conservatori in linea di principio, e quindi anche da una prospettiva globale e internazionale. Il calcio dovrebbe avere lo stesso aspetto di sempre, dovrebbe essere giocato nelle stesse arene in cui è sempre stato giocato, e giocato sul terreno reale, e le regole non vengono seguite rapidamente.

In Svezia stai combattendo Ad esempio becchi e artigli per la conservazione permanente. Ho anche verificato che questa lotta sia totalmente reazionaria quando si tratta, tra le altre cose, di sicurezza, ma soprattutto non credo che sia una questione importante, ancor meno importante.

La cosa strana del caso VAR è probabilmente la negatività della Federcalcio svedese. Certo, il presidente federale Karl Eric Nelson è un vecchio consigliere comunale socialdemocratico di Emmaboda, ma sicuramente non è particolarmente felice di discutere o guardare fuori.

READ  Solo Lulia nell'ultimo turno contro Alvik

Forse dovremmo cercare un capo del calcio più rilassato e conservatore nella storia. Si può dire molto di Lars-Åke Lagrell, ma non ha taciuto ed è stato felice di presentarsi mentre la discussione era al culmine. Lennart Johansson era chiaro, distinto e visibile. Tory Broad potrebbe ricordare la maggior parte di noi che sono diventati tifosi di calcio negli anni ’50 e ’60.

Nessuno sta gestendo questo problema, e sembra che nessuno voglia possederlo, lasciamo il compito a pochi incontri annuali e club di supporto organizzati.

È il calcio in Svezia? Dirò senza dubbio; No, non in giro.

La magistratura svedeseCon Stefan Johansson al timone, “preoccupato”, che riassume anche la gravità dell’intera questione.

Non dovrebbe essere più che ansioso? Sconvolto, ansioso, troppo ansioso? Gli arbitri svedesi che oggi sono rimasti indietro a livello internazionale si renderanno ancora più impossibili nei contesti internazionali e staranno a guardare quando l’intera squadra di calcio europea dirà sì al VAR. Circa 20 leghe in Europa hanno introdotto questo sistema.

Ho letto la dichiarazione del presidente IFK a Gothenburg, Richard Berkling, in Aftonbladet questa settimana: “C’è la tecnologia oggi per risolvere i problemi. Ci sono molte decisioni giudiziarie che non sono chiare e questo è un problema. UEFA e FIFA dovrebbero fare un altro passo avanti in questo. Per quanto riguarda. Birking dice che sono partiti dalla parte sbagliata con l’assistenza tecnica “.

Questa è forse la cosa più misteriosa mai detta su questo problema.

Pensa che la UEFA e la FIFA dovrebbero fare la cosa giusta?

L’assistente video arbitro ha avuto problemi In molti paesi, forse soprattutto in Premier League, non è certo una sorpresa, un cambio di regole così drastico significa ovviamente grossi problemi di aggiustamento, e certamente non solo per gli arbitri. La base non si fissa sulla questione di cosa cercare nella stanza videoassistita? Ovviamente il gioco e l’esperienza peggiorano con continue interruzioni di diversi minuti, ma almeno mi piace aspettare 30-60 secondi in tribuna per davvero la decisione giusta – o preferiresti tornare a casa dopo la partita, corri Sportnytt e te ne accorgi devi vincere piuttosto che perdere a causa di perdere un test VAR?

READ  "L'arte del nuoto è come correre per 800 metri senza respirare."

Non capisco perché sia ​​così tranquillo su questo argomento. Tutti a casa sul divano della TV borbottano? Questo silenzio può avere un prezzo.