TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Insieme per ridurre la diffusione del micoplasma bovino

La presenza di micoplasma bovino sta diventando sempre più comune negli allevamenti di bestiame. Con l’obiettivo di rallentare lo sviluppo e proteggere il buon contagio della Svezia, l’industria si sta ora fondendo in un insieme comune di forze. Växa sta anche lanciando un nuovo abbonamento di campionamento.

Il micoplasma bovino è un batterio infettivo che causa problemi di salute degli animali e perdite finanziarie negli allevamenti di bestiame. Nei vitelli, l’infezione può causare polmonite difficile da trattare, a volte con artrite e / o infezioni dell’orecchio. Nei bovini, i batteri possono causare un’infezione infettiva nella mammella. Foto: Carolina e lo zodiaco

Sono Gård & Djurhälsan, LRF, Rådgivarna i Sjuhärad, Skånesemin, Svenska Köttföretagen, Sveriges Nötköttsproducenter e Växa Sverige che hanno deciso di fare uno sforzo congiunto contro le infezioni. La collaborazione include il trasporto di animali, la fornitura di raccomandazioni per l’approvvigionamento e la consulenza alle mandrie per prevenire la diffusione di Mycoplasma bovis.

Ottimo costo

Secondo Växa, circa il cinque per cento di tutte le mandrie da latte in Svezia è infetto oggi, ma varia dallo 0 al 19 per cento in diverse contee. Se non si interviene, il numero di greggi infetti, secondo i calcoli dell’Istituto veterinario svedese, SVA, aumenterà da 150 a 900 attualmente nei prossimi cinque anni. D’altra parte, se la prevalenza viene dimezzata, il numero di allevamenti infetti può essere limitato a 300.

È importante che facciamo tutto il possibile per fermare la diffusione dell’infezione. I nostri calcoli a Växa mostrano che il costo di una mandria di oltre 100 croci va da SEK 100.000 a SEK 200.000 all’anno. Dimezzando la diffusione dell’infezione, taglieremo i costi del settore di circa 310 milioni di corone svedesi nei prossimi cinque anni, afferma Dorit Gref, CEO di Växa, in un comunicato stampa.

Controlla lo stato dell’infezione

Il modo più comune per ottenere Mycoplasma bovis è attraverso l’acquisto di animali. Secondo Växa, il fatto che gli stormi conoscano le loro condizioni e lo stato di contatto con le squadre di contatto è un prerequisito importante per poter rallentare la diffusione dell’infezione, e un nuovo abbonamento di campionamento FriskKo è ora in fase di lancio, che fornisce uno stato di infezione in corso per M. bovis e altri importanti agenti infettivi.

READ  Il basso reddito aumenta il rischio di frequenti attacchi di cuore |

Siamo in procinto di lanciare abbonamenti di campionamento FriskKo in modo che i produttori di latte possano monitorare facilmente lo stato dell’infezione. Con il campionamento e la mappatura che diventano possibili, possiamo ridurre la prevalenza ed evitare la sofferenza degli animali e le perdite finanziarie per l’allevatore, afferma Katarina Bengtsson, produttrice di latte e membro del consiglio di Växa.

Negli allevamenti collegati a FriskKo, i campioni vengono prelevati automaticamente su un serbatoio del latte ogni tre mesi, così come sui primi vitelli ogni sei mesi con il test di mungitura dei branchi collegati a KoKontrollen. Le mandrie approvate finiscono nella FriskKo Green List, dove gli agricoltori e gli agenti di bestiame possono partecipare allo stato attuale delle mandrie. FriskKo sostituisce l’abbonamento precedente Säker Livsdjurhandel, ed è stato anche aggiornato con nuove analisi.

L’articolo è stato pubblicato mercoledì 19 maggio 2021

– – –