TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Incontra Anna Holmland cinque anni dopo l’incidente di Skigras: “Questo è nella mia mente”

Abbiamo incontrato Anna Holmland nella sua residenza nel dicembre 2016, anniversario della sua morte in connessione con la Coppa del Mondo a Sentry, San Candido, nelle Alpi italiane.

– Certo che è nella mente, ma è solo questo, dice.

I muscoli sono tornati

Anna ha continuato con la lesione cerebrale e non si è ripresa, ma l’allenamento ostinato ha costruito il suo corpo. È una persona completamente diversa oggi rispetto alla prima volta dopo l’incidente. I muscoli sono tornati e la sua altezza supera i 183 centimetri.

– Mi alleno molto, dice.

L’appartamento è una palestra

L’appartamento di Anna è fondamentalmente una palestra con diversi tipi di attrezzature per il fitness ovunque. Esercizi noiosi come alzare una mano più volte riempiono la maggior parte della sua vita quotidiana e, naturalmente, a volte perde l’appetito, ma il desiderio di cambiare la sua situazione è ancora la più grande forza trainante.

– Cerco in tutti i modi di fare qualcosa per tutto, è un po’ difficile ma funziona ancora, dice.

Pensando al futuro

La maggior parte dei ricordi della vita prima che l’incidente scomparisse, si diceva che Anna avesse la medaglia olimpica, ma non ricorda come l’ha ottenuta, e ora non pensa molto a quello che è successo.

– Penso avanti, dice e ripete ciò che è più importante per lei.

– Tutto è possibile finché vuoi.

Incontra Anna Holmland cinque anni dopo l’incidente nel video qui sopra.

READ  La turca Erdogan sta causando divisioni tra le aziende dell'UE