TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

steven-bell-columbia-thread

Il rally estivo è stato solo temporaneo: “pervertito” nel credere che il rallentamento economico sia sufficiente per la Fed per allentare i freni

Vedremo continui aumenti durante il resto del 2022? Vorrei sbagliarmi ma penso che la risposta sia no, dice in un post video datato Canale YouTube Columbia Threadneedle.

Ritiene che il rally degli asset rischiosi in estate sia interamente dovuto al mercato che ha tratto la conclusione “distorta” che l’economia ha rallentato così tanto che la Fed dovrà presto allentare i freni e persino tagliare i tassi di interesse l’anno prossimo.

Ma è un errore pensare che i tassi di interesse siano ora abbastanza alti da aggiustare l’inflazione evitando una recessione, afferma Stephen Bell.

Ritiene invece che l’inflazione statunitense sia stata autorizzata a salire troppo e che il rallentamento dell’economia che abbiamo visto finora non sia sufficiente.

I numeri mostrano sicuramente una crescita negativa negli Stati Uniti negli ultimi due trimestri. Ma allo stesso tempo, il mercato del lavoro è forte e sono comparsi milioni di nuovi posti di lavoro. Fa anche aumentare l’inflazione salariale.

Gli Stati Uniti hanno bisogno di una vera recessione con un aumento significativo della disoccupazione in modo che la Federal Reserve possa portare l’inflazione al suo obiettivo del 2%. Ciò, a sua volta, richiede un aumento ancora maggiore dei tassi di interesse, afferma Stephen Bell.

Osserva inoltre che poco più di un mese fa gli investitori erano molto pessimisti.

Dato che molti investitori credono ancora che una recessione sia inevitabile, i prezzi del mercato azionario potrebbero non dover scendere molto in futuro, ma penso che la tendenza sia al ribasso, dice.

Anche in Europa le cose non sembrano molto brillanti. Qui, non è l’inflazione salariale il grande problema, ma piuttosto l’aumento del costo della vita che sta mettendo pressione.

READ  Shadow the Stock Market Elites - Ecco i loro affari interni

– Non vedo come l’Europa possa evitare una recessione quest’inverno, dato il forte aumento dei prezzi dell’energia, afferma Stephen Bell e conclude:

– Mi dispiace rovinare il divertimento. Ma il rischio è tutt’altro che finito ed è probabile che i mercati azionari scendano dopo il rally estivo.