TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Il profilo di IFK ha messo fuori combattimento il club e se n’è andato

A dicembre, l’ex vice allenatore e fedele servitore Stefan Hilberg ha lasciato l’IFK Norrköping. Poi esco Critiche acute all’associazione.

Non posso più difendere la cultura che abbiamo oggi nella nostra associazione. Non posso andarmene senza dire quello che penso. È un impegno, verso i miei colleghi e IFK Norrköping. Sono già in grado di farlo. Non voglio farlo, ma devo. Avrei dovuto farlo prima, ha detto a NT e ha continuato:

Il consiglio non tratta le persone in modo rispettoso. La missione del consiglio di amministrazione, come lo è per noi nel calcio, è assicurarsi che tutti siano motivati, ispirati e incoraggiati attraverso i loro manager. Oggi non abbiamo questo ambiente. Molti nell’associazione non sentono questo sostegno o sicurezza. Lo rivela il grande turnover dei nostri dipendenti. È possibile che il consiglio di amministrazione abbia un’opinione che non è questo il modo in cui lo test.

Da allora, Peter Hunt, tra gli altri, ha lasciato la carica di presidente ed è stato sostituito da Zakaria Maradeh.

Mercoledì pomeriggio, si dice che Helberg tornerà e lavorerà allo sviluppo individuale con i giovani giocatori.

Sembra essere il passo giusto per la federazione fare questo investimento sui giovani in modo che possano raggiungere la prima squadra. “Sarebbe divertente far parte di nuovo IFK”, dice Stefan Hellberg al sito web del club.

Il direttore sportivo ad interim Patrick Johnson:

Dopo molti anni nella federazione e nel calcio, Stefan ha un’esperienza importante di cui beneficia l’IFK Norrköping. Come parte del nostro obiettivo di sviluppare ulteriormente le operazioni della nostra Accademia e di offrire ai nostri talenti locali le migliori condizioni possibili per lo sviluppo nella misura più ampia possibile, Stefan è adatto ai nostri investimenti. Siamo entusiasti di dare il bentornato a Stefan nel club

READ  TV: Ronaldo è un grande campione della Juventus