TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Il cancro genetico può essere fermato

Conoscere la storia del cancro della tua famiglia può proteggerti dal cancro. Molte persone potrebbero non pensare se esiste un cancro genetico in famiglia, ma se molti membri della tua famiglia hanno avuto cancro al colon, cancro uterino (ma non cancro cervicale), cancro al seno o cancro ovarico, allora dovresti considerare se c’è Fattori ereditari del cancro primario.

C’è un malinteso comune secondo cui il cancro del sistema riproduttivo e il cancro al seno colpiscono solo le donne. Questo è un errore. Quando esiste una base genetica per il cancro al seno o alle ovaie, la cosiddetta sindrome BRCA, in alcuni casi c’è un aumento del rischio di cancro alla prostata negli uomini e cancro al pancreas sia negli uomini che nelle donne. Se le donne hanno il cancro dell’utero o del colon, la causa potrebbe essere la sindrome di Lynch, che aumenta il rischio di cancro al colon nelle donne e negli uomini. Inoltre, sia i parenti maschi che quelli femminili possono essere incinti.

Tre cose possono indicare un cancro ereditario:

• Diversi parenti stretti avevano lo stesso tipo di cancro.

• A una persona o ad alcuni parenti è stato diagnosticato un cancro in età più giovane del solito.

• Esistono diversi tipi di cancro collegati tra loro nello stesso sesso, come il cancro al seno, il cancro dell’ovaio o il cancro del colon e dell’utero.

Se hai un rischio di cancro ereditario, puoi ottenere aiuto con misure preventive che significano che tu ei tuoi parenti non dovete essere colpiti. Questi possono essere test, programmi di controllo frequenti o in alcuni casi misure preventive come la chirurgia.

READ  Nuovo studio: l'asma svedese potrebbe aiutare le persone con il virus

Se sospetti di avere un cancro ereditario in famiglia, contatta la clinica di oncologia situata negli ospedali di Stoccolma, Umeå, Lund, Uppsala, Gothenburg, Jönköping e Linköping.

Vogliamo che i test genetici siano disponibili per tutti, non appena sospetti un cancro ereditario. Sfortunatamente, l’accesso ai test non è uguale perché alcune regioni hanno tempi di attesa molto lunghi per i test predittivi.

È importante identificare i portatori di predisposizioni genetiche. Dovrebbe ispezionare attivamente l’assistenza sanitaria per trovare vettori e fornire informazioni sulle misure preventive. La capacità di identificare i membri della famiglia portatori di queste mutazioni genetiche consente di prevenire le malattie e salvare vite umane. Le strutture di supporto sono importanti anche per aiutare i pazienti a trasmettere le informazioni quando c’è un aumento del rischio genetico all’interno di una famiglia.

Con le moderne tecnologie, per quanto riguarda la fecondazione in vitro, si può scegliere di restituire solo embrioni che non portano la mutazione genetica. Questa può essere una tecnica importante per le famiglie che vogliono avere figli ma sono preoccupate per lo spostamento delle strutture.

Vogliamo investire di più nella ricerca in corso sulla diagnosi, prevenzione e trattamento di individui con sistemi tumorali ereditari. Rendendo disponibili i test genetici a più persone, cercando attivamente preparati e lavorando con misure preventive, non ultima la promozione della ricerca su nuovi approcci, possiamo fermare i tumori genetici e salvare vite umane!

Barbro SchulanderPresidente del Women’s Cancer Network

Questo è un pezzo di opinione e il contenuto è l’opinione dell’autore o dello scrittore.