TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Il bilancio delle vittime aumenta a Gaza – Le Nazioni Unite chiedono un incontro di crisi

Durante la notte e il mercoledì mattina, Hamas e l’IDF hanno continuato a scambiarsi attacchi missilistici.

Centinaia di razzi sono stati lanciati da Gaza a Tel Aviv, Beersheba e altre città israeliane in risposta agli attacchi aerei di martedì notte a Gaza che hanno distrutto un alto edificio con uffici appartenenti ad Hamas.

JavaScript deve essere abilitato per riprodurre il video

SVT non supporta la riproduzione nel tuo browser. Pertanto consigliamo di passare a un altro browser.

I razzi che hanno preso di mira Tel Aviv sono arrivati ​​in risposta all’attacco israeliano a Gaza nella prima serata. Guarda il video in cui un grattacielo di Gaza crolla dopo un attacco aereo israeliano. Esatto, spegnendosi dopo aver risposto con granate a propulsione a razzo a Tel Aviv. immagine: Reuters, Avshalom Sassoni / AP / TT

Mercoledì mattina, l’IDF ha twittato di aver “neutralizzato” due alti capi dell’intelligence di Hamas. Hamas non ha confermato queste informazioni.

Il ministro della Difesa israeliano Benny Gantz ha affermato che “questo è solo l’inizio” degli attacchi aerei israeliani. Il leader di Hamas Ismail Haniyeh ha risposto: “Se Israele vuole l’escalation, siamo pronti”.

Stato di emergenza a Lod israeliano

Nella città di Lod, dove convivono ebrei e minoranza araba, il primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu ha dichiarato lo stato di emergenza. Nella notte fino a mercoledì, un uomo e una ragazza sono stati uccisi in città, quando l’auto in cui si trovavano è stata colpita da un missile sparato da Gaza, secondo la polizia israeliana. Rinforzi sono stati inviati nell’area in cui si svolgono gli scontri da lunedì.

Questo pomeriggio, il Consiglio di sicurezza dell’Onu terrà una riunione in occasione dell’escalation tra Israele e Gaza, che le Nazioni Unite avvertono che potrebbe portare a una guerra a tutto campo.

Il ministero della Salute palestinese ha detto che 35 palestinesi sono stati uccisi. Da parte israeliana, cinque persone hanno perso la vita. Centinaia di persone sono rimaste ferite nei disordini.

Gli attacchi più mortali dalla guerra nel 2014

I combattimenti tra israeliani e palestinesi sono i più pericolosi dalla guerra di Gaza nel 2014. Secondo Israele, più di 1.000 razzi sono stati lanciati da Gaza da lunedì, quando il conflitto si è intensificato.

JavaScript deve essere abilitato per riprodurre il video

SVT non supporta la riproduzione nel tuo browser. Pertanto consigliamo di passare a un altro browser.

Il bilancio delle vittime nel conflitto israelo-palestinese è ora in aumento da entrambe le parti, e allo stesso tempo cresce la preoccupazione che la situazione possa aggravarsi ulteriormente. immagine: TT / SVT

Lo sfondo dello sviluppo simile alla guerra è una disputa territoriale a Gerusalemme Est, che probabilmente simboleggia l’intera lotta su ciò che è Israele e ciò che è la Palestina. Sono scoppiati disordini dopo che un certo numero di famiglie palestinesi hanno minacciato di evacuare nell’area di Sheikh Jarrah a Gerusalemme est. Un tribunale israeliano ha emesso gli sfratti all’inizio di quest’anno sulla base del fatto che la terra era di proprietà di famiglie ebree prima della guerra del 1948.

READ  Le prime vittime dei talebani sono donne e bambini