TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

I sostenitori di Trump temono dopo la repressione di Rudy Giuliani

Mercoledì scorso, agenti federali hanno fatto irruzione a Rudy Giuliani, ex sindaco di New York ed ex avvocato di Donald Trump.

Hanno perquisito il suo appartamento e il suo ufficio e gli hanno confiscato il computer. Giuliani è indagato per azioni sospette in Ucraina in vista delle elezioni dello scorso anno. Lì si dice che abbia prodotto informazioni compromettenti su Hunter Biden, figlio di Joe Biden.

Dice che la repressione preoccupa la cerchia ristretta di Donald Trump Fonti della CNN.

È stato un messaggio di forza che ha inviato un messaggio al circolo Trump che più cose potrebbero accadere, dice qualcuno che lavora vicino a Donald Trump sul canale di notizie.

Odia cercare una casa

La preoccupazione è che il Dipartimento di Giustizia americano impiegherà più risorse per approfondire le azioni dell’allora presidente. La fonte ritiene che la perquisizione domiciliare sia stata eccessiva e soprattutto di visibilità.

– Per l’amor di Dio, non riesco a capire perché mandi sette agenti dell’FBI a prendere un computer e un laptop.

Altri alleati di Trump credono che la pressione su Giuliani e il fatto che Donald Trump lo abbia licenziato come avvocato, potrebbe spingere l’avvocato 76enne a rivolgersi al suo ex capo.

Simile a Michael Cohen

Quando l’aiutante di Donald Trump, Michael Cohen, ha iniziato il suo tempo con un’indagine della polizia nel 2018, ha cambiato idea sul suo capo in quel momento ed è diventato un critico schietto. Cohen è stato successivamente dichiarato colpevole di reati fiscali, tra le altre cose.

Un’altra fonte vicina a Donald Trump ha detto alla CNN che “la stragrande maggioranza dei lealisti ha punti di svolta”.

READ  Almeno 15 morti nelle inondazioni del Kentucky

Robert J. Costello, l’avvocato difensore di Giuliani, ha scritto in una dichiarazione alla CNN che gli alleati di Trump sono stati maltrattati dalla magistratura:

“I repubblicani che sostengono apertamente il presidente Trump sono soggetti a false accuse e metodi che erano stati precedentemente utilizzati contro bande criminali e terroristi”.

Leggi di più: Sopralluogo a casa contro Rudy Giuliani
Leggi di più: Stormy Daniels rivela la privacy di Trump
Leggi di più: L’avvocato di Trump si scusa – ha cercato di mettere a tacere “Stormy Daniels”