TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

I prezzi del cibo stanno scendendo, ecco cosa sta succedendo in Svezia

I prezzi del cibo stanno scendendo, ecco cosa sta succedendo in Svezia

Nuovi dati delle Nazioni Unite mostrano che i 95 prodotti agricoli più scambiati sono diminuiti di quasi il 9% durante il mese di luglio.

I prezzi dei cereali sono diminuiti di un enorme 11,5 per cento rispetto a giugno. In parte come reazione all’accordo tra Ucraina e Russia, che ha fermato il blocco dei porti ucraini. Ciò è in parte dovuto al miglioramento dell’offerta stagionale – il raccolto – in diversi luoghi.

Come risultato diretto del fatto che l’Ucraina ha ricominciato ad esportare grano, i prezzi del grano sono scesi fino al 16,5%, secondo gli stati Nazioni Unite.

I prezzi dell’olio vegetale sono scesi ancora di più e sono scesi del 19,2% in un mese. I prezzi sono ora i più bassi degli ultimi 10 mesi. I prodotti lattiero-caseari sono scesi del 3,8%, ma sono ancora circa il 25% in più rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso.

Il prezzo medio del cibo è ancora superiore del 13,1% rispetto a luglio 2021 dopo i significativi aumenti degli ultimi mesi.

FN: Ci sono molti dubbi

Maximo Torero, capo economista dell’Organizzazione delle Nazioni Unite per l’alimentazione e l’agricoltura, accoglie con favore il nuovo annuncio, ma lancia un segnale che le preoccupazioni sono tutt’altro che finite.

Il calo dei prezzi dei generi alimentari da livelli molto elevati è positivo, in particolare dal punto di vista della disponibilità di cibo. Tuttavia, permangono molte incertezze, compresi i prezzi elevati dei fertilizzanti, che potrebbero influire sulle future possibilità di produzione e sui mezzi di sussistenza degli agricoltori.‘, scrive in un commento.

LRF: L’aumento dei prezzi sarà sospeso

Per i consumatori svedesi, potrebbe volerci del tempo prima che si sentano alleggeriti dei prezzi dei generi alimentari. Gli agricoltori sono ancora sotto pressione a causa degli alti prezzi dell’energia e dei fertilizzanti, anche se i prezzi dei mangimi scendono, afferma Lars Eric Lundqvist, consulente per le politiche economiche di LRF.

READ  Cambiare le regole della quarantena sulla strada della salute

Lars-Erik Lundqvist ritiene che i prezzi più bassi “dovrebbero riflettersi nella progressione della catena alimentare”.

È probabile che il continuo aumento dei prezzi si arresti e i prezzi dovrebbero rimanere a un livello molto più alto di quello a cui siamo abituati a causa dello stato dell’energia e dello stato di guerra.

Se i prezzi scenderanno ulteriormente dipende da come si svilupperà la guerra.

– E, naturalmente, come vanno i trasferimenti di grano dall’Ucraina, afferma Lars Eric Lundqvist.

Anche le forti perdite di raccolto in Ucraina durante la primavera mantengono un livello dei prezzi più elevato. Secondo la LRF, nel 2022 circa un terzo del raccolto ucraino è stato sprecato.

Leggi di più: I prezzi delle case stanno scendendo, il peggio dalla crisi finanziaria
Leggi di più: L’eredità di Engvi: la Riksbank passa di crisi in crisi
Leggi di più: eccellente La tua vita sarà più costosa questo autunno: trova dove vivi

Vedi anche: “Dipendenza disperata dalle esportazioni di grano”