TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

I paesi dell’Unione europea concordano sui passaporti per i vaccini | Bohusläningen

L’accordo è stato raggiunto dopo lunghe trattative.

– Dopo una lunga giornata, abbiamo finalmente raggiunto un accordo, ha annunciato il membro spagnolo Juan Fernando Lopez Aguilar quando ha consegnato il messaggio in una conferenza stampa.

Una decisione parlamentare su questo tema può essere presa in una sessione plenaria a giugno e avrà effetto il 1 ° luglio.

“Questo è un passo importante verso la ripresa della libertà di movimento nel modo più sicuro possibile”, ha affermato in una dichiarazione il commissario europeo per la Salute Stella Kyriakides. Twitter.

Passi verso una situazione normale

Il piano prevede che la “certificazione congiunta” covid-19 “funzioni dal 1 ° luglio, consentendo ai cittadini dell’UE di apparire facilmente digitalmente o su carta se sono stati recentemente vaccinati, testati o malati.

È con piacere che ora abbiamo i passaporti europei per i vaccini. Offre una maggiore opportunità di viaggiare quest’estate e riavviare le nostre economie. E che stiamo facendo un passo verso la normalità, dice Thomas Toby (uomo).

Ora rimangono le riunioni tecniche prima che i dettagli siano pronti.

Thomas Toby dice che ci sono state trattative difficili sull’opportunità di consentire agli Stati membri di imporre restrizioni alle persone che viaggiano con passaporti vaccinali.

– Faresti meglio ad avere una garanzia più chiara. Ad esempio, ci sono molti che non vogliono iniziare un viaggio di vacanza attraverso la quarantena, ad esempio.

Non c’è garanzia di quarantena

Di conseguenza, gli Stati membri hanno la possibilità di imporre le proprie restrizioni ai viaggiatori con passaporti vaccinali. Ma:

Ho promesso di non farlo a meno che la situazione di infezione non lo giustificasse. Ci auguriamo che gli Stati membri gestiscano adeguatamente la questione.

READ  "La frusta difficilmente scoraggia Putin - e ora arriva la carota"

Il deputato dell’Unione Europea Abeer Sahlani (al centro) non è completamente soddisfatto dell’accordo e afferma che c’è un “rischio imminente che si tratti di un prodotto per ufficio”.

“Sfortunatamente, il risultato è stato un passaporto per vaccini diluito. È noto che abbiamo presto riacquistato il diritto fondamentale di circolare liberamente in Europa allo stesso tempo, ma la Svezia e altri Stati membri non volevano spingersi fino a quando era necessario per garantire il viaggio. senza quarantena quest’estate. “.

Il presunto passaporto per le vaccinazioni dovrebbe essere valido solo per dodici mesi.