TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

I bambini dovrebbero fare causa allo Stato dopo il disastro scolastico

Thoren Business School presso Stora Nygatan a Malmö

“Tutti hanno diritto all'istruzione”. Così inizia l’articolo 26 della Dichiarazione dei diritti dell’uomo delle Nazioni Unite, un documento che più di un politico svedese ha brandito nel corso degli anni di fronte ai leader stranieri.

Sfortunatamente, i funzionari eletti svedesi sembrano avere qualche problema con l’inglese scolastico. Oppure come si può spiegare che abbiano dato un'interpretazione completamente diversa del contenuto? Nella versione svedese, l’articolo 26 sembra essere stato tradotto in: “Tutti i proprietari di scuole hanno il diritto di realizzare un profitto”.

Si è permesso che questo atteggiamento dominasse la scuola svedese per decenni e ha raggiunto quasi i risultati attesi. Ciò significa un’istruzione sempre più scarsa e, in alcuni casi, nessuna istruzione per i bambini svedesi.

“Sei ancora un po' arrabbiato quando ripensi: 'Ho sprecato un anno'”, dice a SVT un ex studente della Yrkesgymnasiet.

Il liceo professionale fa parte del gruppo scolastico privato Thoréngruppen, che ha costruito un business redditizio attorno all'idea di allontanare sistematicamente i giovani dalla loro istruzione. Gli studenti delle scuole dell'altro gruppo hanno detto all'ispettorato scolastico che temevano di diventare disoccupati dopo aver completato la loro “istruzione” con il gruppo di Thorén. Dieci scuole su dodici del gruppo hanno ricevuto gravi critiche da parte dell'Ispettorato scolastico e l'azienda rischia di perdere la licenza.

L'importo ricevuto da Raja Thorin per il lavoro della sua vita è sconosciuto.
READ  Pasekevi: I timori che il sostegno dell'Occidente possa diminuire


È successo questa settimana Questo sindacato fraudolento ha un nuovo proprietario.

Non si sa quanto sia stato pagato il proprietario e fondatore Raja Toren per il lavoro di una vita, ma dato che la società ha più di 600 milioni di corone svedesi di profitti accumulati secondo gli ultimi rendiconti finanziari, è possibile che tema che sia una miseria. Secondo un'analisi di SVT, oltre agli 81 milioni di dollari ha già guadagnato dividendi negli ultimi 10 anni.

Considerando i resti puzzolenti delle scuole mal gestite che Raja Thorin lascia dietro di sé in tutta la Svezia, qualsiasi cifra superiore a zero corone nel prezzo di acquisto è una presa in giro.

I nuovi proprietari sono Johan Nylen e Peter Samlin. Il primo è un avvocato d'affari con un passato in alcune delle migliori aziende di Stoccolma, ma che, secondo il suo CV, ha cambiato spesso lavoro, il che solleva alcune domande. Peter Samlin è socio della società di venture capital Altor, dove, tra l'altro, è stato responsabile della quotazione in borsa di una società danese chiamata OW Bunker, che poco dopo è fallita, uno dei più grandi scandali nella storia delle azioni nordiche mercato.

Qual è il rapporto di questo duo con la scuola svedese?

La controversia che circonda la Swedish Market School è frustrante da seguire. I gruppi scolastici e i loro seguaci sotto forma di lobbisti respingono le critiche come “odio per il profitto” e una sorta di punto di vista di sinistra. Il loro tono costantemente alto è in netto contrasto con la mancanza di fatti.

READ  L'Italia è tra i paesi più indebitati dell'Unione Europea


Fortunatamente c'è Usura democratica, non ultimo il think tank Balans guidato dagli insegnanti che ha fornito gran parte di questo prodotto sotto forma di libri, articoli, conferenze e post sui social media. Insieme, questi fatti dipingono un quadro assolutamente devastante del sistema scolastico svedese e sottolineano il motivo per cui nessun altro paese al mondo ha scelto questo modello.

Recentemente, il mercato scolastico è stato sottoposto a uno stress test critico quando il miliardario Roger Achilleos è diventato proprietario di Academedia e ha promesso di dare priorità agli studenti e al loro apprendimento prima del profitto. Le azioni crollarono, gli investitori subirono perdite di sangue e Achilleo si ritirò.

Il che ha dimostrato tutto ciò che doveva essere dimostrato.

Non c’è dubbio che i politici svedesi siano pienamente consapevoli del fatto che la Scuola svedese sta ottenendo un successo travolgente al rallentatore. Finora non è successo nulla oltre alle “indagini” ecc. Potrebbero aver bisogno di un piccolo aiuto per trottare. Alla fine di aprile è stato annunciato che Aurora aveva ottenuto il permesso di ricorrere in appello presso la Corte Suprema nell'unico caso in cui 600 giovani svedesi hanno fatto causa allo Stato svedese per la mancanza di misure climatiche.

Uno degli argomenti principali nella causa è che lo Stato, non prendendo abbastanza sul serio la crisi climatica, sta violando i diritti umani dei giovani.

Il miliardario Roger Achilleos.


può essere ritirato Somiglianze tra questo obiettivo e i crolli scolastici. Come per il clima, il danno che lo Stato ha arrecato ai giovani è irreparabile. Esiste un solo pianeta e gli scolari sono scolari solo una volta nella vita. Ci sono molti accusatori e certamente non mancano le prove. La collezione di Thorén è solo uno di una serie di sfacciati esempi di fallimento.

READ  Minaccia per la Svezia: potresti perdere il posto di CL

È altrettanto facile dimostrare che questo sistema danneggia le scuole comunali e quindi colpisce tutti i bambini, indipendentemente dalla scelta della scuola. È anche possibile sostenere che lo Stato intendeva arrecare danno perché è stato consentito che la scuola di mercato continuasse anche se era chiaro da tempo che era fondamentalmente difettosa, perché il sistema crea incentivi per dare priorità alle entrate rispetto agli interessi dei cittadini. bambini.

Nel tempo, i giovani sono diventati l’unica vera risorsa che ogni Paese possiede. Una cattiva scuola ha innumerevoli conseguenze: sociali, economiche e politiche.

Una causa basata sulla scuola di mercato ha il vantaggio che i suoi artefici dovranno difendere il sistema in tribunale, un ambiente in cui le argomentazioni basate sui fatti hanno solitamente più successo dell’aria fritta carica di ideologia.

Sarebbe interessante sapere dai rappresentanti statali come sia in linea con i diritti dei bambini svedesi affidare a uno sciocco come Rajah Thorin le chiavi della loro educazione e renderlo ricco con un colpo di stato. È un interrogatorio a casa che ha tutti i prerequisiti per essere molto divertente, al limite del piacere sadico.

Questa sarebbe una rivendicazione che i bambini svedesi hanno meritato più volte.