TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Golf: Birdie di Ludvig Åberg – mostra un'aquila nel PGA Tour

Golf: Birdie di Ludvig Åberg – mostra un'aquila nel PGA Tour

Tra i coccodrilli negli ostacoli d'acqua e il bellissimo cinguettio degli uccelli tra i cespugli e gli alberi, il 24enne di Eslöv ha continuato l'eredità della RBC ad Harbour Town completando domenica il suo primo major dell'anno.

Affascinante e al centro dell'attenzione delle emittenti televisive.

-La mia attenzione è cambiata una volta arrivato qui. “Abbiamo cercato di assicurarci che la settimana scorsa fosse la settimana scorsa, e questa settimana sia quasi questa settimana”, dice Oberg, secondo l'agenzia di stampa Reuters.

Quattro sotto il pari dei primi nove

Oberg ha colpito la stessa palla del nordirlandese Rory McIlroy, uno dei suoi grandi fan di lunga data.

Non è chiaro chi abbia motivato chi, ma con quattro e tre colpi sotto il par nelle prime nove buche entrambi hanno avuto la partenza che volevano.

Bogey all'undicesima buca

Åberg ha mostrato due birdie e un'aquila sulla quinta buca del campo, una coppia par-5. McIlroy non voleva finire peggio in quella buca.

La prima battuta d'arresto è arrivata all'undicesima buca, il tiro dal bunker di Åberg è caduto appena prima della bandiera e un doppio putt ha significato il primo spauracchio del round e un tiro sbagliato.

Legato per il quarto dopo il primo giorno

Ci è riuscito di nuovo il 15 con un abile secondo tiro che ha portato a un birdie ed è stato di nuovo quattro tiri sotto il par.

C'è stato un altro birdie il 17 e Åberg era quarto dopo il primo turno con altri cinque giocatori con un 66, tre colpi dietro l'americano JT Poston, che guida con un 63.

READ  L'inizio dei sogni per Djurgården a Hockeyallsvenskan prima della vendita di Hovet

Schaeffler: “Mi sentivo stanco”

Il vincitore del Masters Scotty Scheffler ha aperto la competizione con 69 punti, due sotto il par.

– Mi sentivo come se avessi giocato molto meglio del risultato. Ma allo stesso tempo oggi ho cercato di essere gentile con me stesso, perché mi sentivo stanco, dice Scheffler alla Reuters.