TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Fridolina Rulfo vince il Pallone di Diamante 2021

Fridolina Rulfo, 28 anni, vince il Pallone di Diamante 2021.

Questa è la prima volta che vince il premio Calciatore femminile dell’anno in Svezia.

– Significa molto per me, dice.

Fridolina Rulfo Ha lasciato la Svezia dopo aver vinto la medaglia d’oro al campionato svedese con il Linköping nella stagione 2016. Si è poi trasferita al Bayern Monaco dove ci è riuscita durante le sue due stagioni.

Poi si è trasferita al Wolfsburg, dove ha vinto scudetto e Coppa di Germania nella stagione 19/20.

Ha vinto la coppa anche la stagione successiva, e quest’estate ha scelto di trasferirsi nel miglior club del mondo nella squadra femminile della Champions League Barcellona.

La Svezia spinta alla finale olimpica

Nel frattempo, Rulfo ha conquistato il suo secondo argento olimpico in carriera ed è stato colui che ha portato la Svezia alla finale olimpica quest’estate con un gol solitario nella semifinale contro l’Australia. Ha anche fatto parte della nazionale svedese che ha conquistato il bronzo ai Mondiali del 2019.

Durante l’autunno, il successo di Rulfo è continuato e ha segnato tre gol in cinque partite di qualificazione ai Mondiali per la Svezia.

Le cose sono andate meglio in Spagna con sette gol e otto assist in un totale di 20 partite di campionato ed europee.

Fridolina Rulfo viene ora premiata vincendo il Diamond Ball 2021 assegnato da Sydsvenska Dagbladet e dalla Federcalcio svedese.

“Significa molto”

È un po’ difficile da capire e sembra un po’ inimmaginabile, ma significa molto per me. È una gioia e un orgoglio, dice.

READ  Condannato per un crimine in Svezia - redatto al primo turno

Nel riassumere il suo anno calcistico, dice questo:

È stato un anno meraviglioso, sono successe così tante cose che è difficile riassumerlo. Ho iniziato in Germania e ho vinto un titolo e ottenuto un buon risultato. Dal pieno dell’estate con le Olimpiadi e arrivando a una finale dove purtroppo siamo caduti sul traguardo ma non dimenticherò mai il torneo. Poi mi sono trasferito a Barcellona e l’ho sognato e ora non abbiamo perso quest’anno. Un anno molto piacevole e sono molto felice.

Inserito:

Sportbladet – Allsvenskan

Iscriviti alla newsletter su Allsvenskan – record, rapporti, interviste, recensioni e valutazioni.