TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Färjestad ha vinto di nuovo contro Rögle, il campione Albert Johansson

Karlstad / Stoccolma. Albert Johansson è diventato il grande campione del Färjestad nella seconda semifinale contro Rögle.

Davanti agli occhi delle leggende di Detroit Niklas Liedstrom e Niklas Kronwall, il 21enne è riuscito a vincere 2-1 a più di due minuti dalla fine.

– Divertente per Albert che deve essere un campione di partite. Pensi che abbia fatto un gioco stabile, dice Liedstrom a Sportbladet.

Färjestad ha vinto la sua prima semifinale contro Rögle e ha iniziato ancora più forte nella seconda partita casalinga.

La partita è durata 13 minuti quando Gustav Rydal ha segnato per portare il punteggio sull’1-0.

Nonostante la supremazia sia continuata nel secondo tempo, è Vargstad a subire il secondo gol della partita. Adam Tamblini è entrato con il disco per Daniel Zaar che si è girato per l’1-1.

Albert Johansson è poi diventato il campione del Färjestad del terzo periodo.

Michael Lindqvist non ha trovato la posizione di tiro e invece ha passato il disco ad Albert Johansson.

Il tiro al volo di Johansson è duro e ben tirato e Christopher Rival non ha abbastanza tempo per bloccare il gol decisivo.

Lincan prende il disco e tutti i suoi giocatori crollano. Mi ha detto di entrare, chiudere gli occhi e sparare. Johansson dice che si è seduto bene.

Niklas Kronwall e Niklas Liedstrom erano presenti a Karlstad.

Johansson: ‘Non restare a guardare’

Nicklas Lidström e Niklas Kronwall, che lavorano entrambi per i Detroit Red Wings, si sono seduti in campo medico e hanno visto la selezione della squadra dal 2019 per decidere le semifinali del campionato svedese.

READ  Stankovic ha ammonito Ibrahimovic: “Cantare è davvero brutto

A Lidstrom è piaciuto:

– Divertente per Albert che deve essere un campione di partite. Buon tempismo quando entra e spara subito. Penso che avesse una partita stabile. È buono, compatibile con i pattini e legge bene il gioco, dice.

Lo stesso Albert Johansson non sapeva che i due simboli erano a posto.

– In realtà non avevo idea che fossero qui, l’ho scoperto allora. Buona occasione per segnare gol.

Questo significa di più che erano qui?

– Non ci penso molto, cerco di fare il mio gioco e di concentrarmi su quello che devo fare sul ghiaccio. Appartengo alla loro organizzazione e ovviamente vogliono guardarmi.

Durante la stagione, il talentuoso Hill, ceduto in prestito in questa stagione al Färjestad, è stato in stretto contatto sia con Kronwall che con Lidström.

– Lee Waldstrom ha avuto frequenti contatti durante la serie principale, e ora non è più così. Sa com’è, vuoi essere nella tua bolla e prendere una partita alla volta e ricaricare le batterie.

Il gol di Albert Johansson è arrivato 2 minuti e 27 secondi prima della fine della partita e Rogel non è stato in grado di tornare in partita. Ciò significa che il Färjestad ora ha 2-0 nelle semifinali contro la squadra che ha vinto la SHL Primary Series.

Färjestad è ora a sole due vittorie dalla finale del campionato svedese. L’ultima volta che il club ha vinto la medaglia d’oro nel campionato svedese è stato undici anni fa. A quel tempo, Albert Johansson, di cui il Färjestad era il club madre, aveva solo dieci anni ma era al suo posto.

Penso che mio padre (Roger Johansson) abbia lavorato all’assemblea in seguito, quindi ho rifiutato lo spogliatoio e ho sbirciato dentro.

READ  Crisi di Sannex in pandemia: "Le gambe sono completamente fuori"

Eri in campo anche il giorno dopo?

– Poi mi sono messo in mezzo al pubblico e ho controllato se ricordavo correttamente. Ma c’è ancora molta strada da fare ma ci siamo posizionati bene. Continueremo il percorso che abbiamo vinto e vinceremo la terza partita.

Inserito:

Iscriviti alla Newsletter SHL Ice Hockey: informazioni, opinioni, foto personali, approfondimenti e roster!