TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Ecco perché non dovresti mangiare la pizza a cena

Ecco perché non dovresti mangiare la pizza a cena

Pizza surgelata e cioccolato per cena? Non c’è da stupirsi che tu abbia dormito male. Un nuovo studio dell’Università di Uppsala mostra che il cibo spazzatura compromette il sonno profondo.

Un esperimento sul sonno presso l’Università di Uppsala ha mostrato che i partecipanti a cui veniva somministrato cibo relativamente spazzatura, ad esempio pizza e cioccolato congelato, a cena dormivano meno profondamente rispetto a quelli che mangiavano cibo più sano, in questo caso sputavano salmone.

Vi hanno partecipato 15 giovani che non soffrivano di disturbi del sonno lo studio ad Upsala. Sono stati divisi in due gruppi in cui, per una settimana, ogni gruppo ha mangiato esattamente il cibo per il quale i ricercatori avevano dato istruzioni.

Ai partecipanti sono state anche date istruzioni su quanto potevano mangiare. L’idea era che tutti mangiassero a sazietà.

Nello studio condotto dall’Università di Uppsala, a due gruppi di soggetti del test è stato permesso di mangiare cose completamente diverse. Indovinate com’era per chi mangiava la pizza? (foto: Unsplash)

Ho mangiato più grasso

Un gruppo ha mangiato, ogni giorno per una settimana, yogurt e muesli relativamente magri a colazione, spaghetti con piselli a pranzo e salmone al forno a cena.

Nello stesso periodo, l’altro gruppo ha ricevuto yogurt più grasso e muesli più dolce a colazione, pasta con polpette preparate e ketchup a pranzo, pizza surgelata e un pezzo di cioccolata dolce a cena.

L’ambizione era misurare l’effetto del cibo sul sonno. A tale scopo, i partecipanti dovevano indossare misuratori di attività e annotare informazioni sul loro sonno.
Inoltre, i partecipanti hanno dovuto trascorrere due giorni in un laboratorio del sonno dove hanno dormito con gli elettrodi sulla testa in modo che i ricercatori potessero misurare la loro attività cerebrale utilizzando un EEG.

Sonno più superficiale con la pizza

Risultati?

I partecipanti hanno dormito la stessa quantità di tempo per tutto il periodo, indipendentemente da ciò che hanno mangiato. Hanno anche trascorso la stessa quantità di tempo in diverse fasi del sonno. Ma un sonno profondo li separò. Il sonno profondo è diventato più superficiale in coloro che mangiavano cibi più malsani.

READ  Sistema di allarme genetico per future epidemie

Questi tipi di cambiamenti nel sonno profondo possono essere visti anche nelle persone dopo una certa età che hanno difficoltà di sonno del tipo insonnia, secondo Jonathan Cedernes, PhD e docente di biologia cellulare medica presso l’Università di Uppsala.

“In tali circostanze, in teoria, dal punto di vista del sonno, potrebbe essere più importante stare attenti con la dieta”, dice.

Mangiamo male

Il professore associato dice che è perché stiamo mangiando male.
“Quello che puoi dire da questo aspetto è che i nostri cervelli non sono fatti per i cibi ricchi di grassi e zuccheri che abbiamo oggi”, dice.

Aggiunge che l’idea alla base dello studio è che rifletterà comunque il cibo che molti di noi scelgono.

“L’idea era che una dieta inutile potesse essere quella che molte persone in una comunità potevano mangiare ogni giorno. In un certo senso, ci ricordava la dieta dei poveri di diversi studenti, per esempio. Sfortunatamente, il cibo più sano è spesso più costoso.” .

Articoli Correlati:

[Dagens PS]