TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Ecco come pensano quattro adolescenti del vaccino

Come molti dei 16-17enni con cui DN parla, Linn Arola Rhodes vuole prendere la siringa per proteggere gli altri.

– Dall’epidemia, ho sempre avuto paura di contagiare mia nonna che appartiene al gruppo ad alto rischio e anche gli anziani. La nonna è vaccinata ora, ma voglio ancora aiutare a fermare l’infezione.

Il sedicenne ora spera di ottenere l’approvazione della madre.

– Se dice di no, voglio sapere perché.

Lynn Arola Rhodes vede solo i benefici della vaccinazione, mentre sua madre è più riluttante.

Foto: Elaine Oberg

A differenza di sua figlia, sua madre, Janice Rhodes, è riluttante.

La diffusione dell’infezione è diminuita drasticamente perché molti adulti sono stati vaccinati. È come lasciare che i bambini vengano vaccinati, non lo fai per loro, ma per ridurre ulteriormente la diffusione dell’infezione.

Janis Rhodes viene vaccinata contro l’influenza suina mentre un gruppo di bambini soffre di narcolessia dopo la vaccinazione.

Ora c’è più vaccino testato contro il Covid che l’influenza suina. Ma ci sono alcuni effetti collaterali e non so in anticipo come influenzerà mia figlia.

Lane vuole essere vaccinato e non tutte le aree richiedono l’approvazione, come lo vedi?

– Non abbiamo ancora discusso l’argomento, ma se sei completamente soddisfatto e se non richiede il consenso dei genitori, allora sì … ma questo è qualcosa di cui dovremmo discutere adeguatamente, credo.

La 17enne Louise Bjornbaum è già stata vaccinata e lo ha fatto negli Stati Uniti, dove ha aperto fino all'età di 12 anni.

La 17enne Louise Bjornbaum è già stata vaccinata e lo ha fatto negli Stati Uniti, dove ha aperto fino all’età di 12 anni.

Foto: Elaine Oberg

La diciassettenne Louise Bjornbaum, che vive negli Stati Uniti, è stata vaccinata già a marzo. Lo ha fatto non per il suo bene, ma per l’immunità del gregge.

Né il padre di Louise Bjornbaum vede alcuno svantaggio nel permettere ai bambini di essere vaccinati.

Vedete qualche beneficio per i bambini?

Bella domanda, ma non ci ho proprio pensato. Tuttavia, il vantaggio per me è che lo fai come un gregge.

Axel Elfmark, 16 anni, vuole essere vaccinato per proteggere gli altri che potrebbero ammalarsi gravemente.

Axel Elfmark, 16 anni, vuole essere vaccinato per proteggere gli altri che potrebbero ammalarsi gravemente.

Foto: Elaine Oberg

Axel Elfmark, 16 anni, è rimasto piacevolmente sorpreso quando ha saputo che la vaccinazione dei sedicenni era stata aperta.

Davvero non rischio nulla per arrendermi. Ho già avuto il corona due volte, quindi ho finito, ma se c’è un modo per essere più sicuri è una buona idea proteggere gli altri.

Catherine Clatstolen (a destra) ha effettivamente ricevuto una convocazione e ha visto che la siringa era lì.  Madre Karina pensa che sia un bene che i bambini siano vaccinati adesso.

Catherine Clatstolen (a destra) ha effettivamente ricevuto una convocazione e ha visto che la siringa era lì. Madre Karina pensa che sia un bene che i bambini siano vaccinati adesso.

Foto: Elaine Oberg

Qualcuno ha già ricevuto una chiamata Per ottenere presto un vaccino, la sedicenne Catherine Klachtulen di Gotland. Per lei, il vaccino non è un grosso problema e assomiglia a qualsiasi iniezione.

– Quando è arrivata la chiamata, ho pensato “Okay” e fai come dice la mamma.

Madre Karina Klachtulen si descrive come una scettica sui vaccini e non sempre segue tutte le raccomandazioni sui vaccini.

– Con il vaccino contro il Covid, io e mio marito abbiamo pensato tra noi stessi e i bambini che si trattava solo di prenderne uno per la squadra. Molte persone sono morte a causa del virus.

READ  Gli inverni più caldi a Västerbotten aumentano il rischio di peste suina